Migranti, Macron: sanzioni a chi non accoglie rifugiati. Salvini e Di Maio contro la Francia

I leader si europei preparano il vertice europeo sui migranti di domani. Quello che si annuncia è un summit tesissimo, anche alla luce della nuova, dura polemica dei due vicepremier italiani contro il presidente francese Emmanuel Macron, definito «arrogante» da Salvini che ha invitato la Francia ad aprire i porti e a fermare i respingimenti a Ventimiglia. Per Di Maio, invece, «la Francia con i suoi respingimenti alimenta l’emergenza migratoria». Macron e il capo del governo spagnolo Pedro Sanchez, dopo l’incontro all’Eliseo si erano detti favorevoli all’istituzioni di centri chiusi europei nei paesi di primo sbarco.

– di Redazione Online

Mostra altri

Gallery
Lifestyle
Video
Qui impresa
Impresa e Territori
Finanza e Mercati
Norme e Tributi
Dossier I focus del Sole
Sport
Dai Blog Gli ultimi post
Tecnologia
Rapporti24
Domenica
Brand Connect
Newsletter

Le scelte del Sole 24 Ore ogni giorno via email

Iscriviti

La borsa in un minuto

Edizione delle del

Ultime novità

Dal catalogo del Sole 24 Ore

Scopri altri prodotti

Lifestyle
Archivio storico
Annunci