Crescita del 10% sul mercato italiano per Galleria Pace

    LaGalleria Pacedi Milano ha chiuso il 2017 con un fatturato di 5.302.000 euro grazie alla vendita di 560 lotti in otto aste. Il prezzo medio è stato di 9.000 euro, mentre le percentuali di venduto pari al 68% per lotto e 70% per valore. Il settore a più alto aggiudicato è stato l'arte moderna e

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Villa Croce e la gestione pubblico-privato alle corde

    Negli ultimi giorni il Museo d'arte contemporanea "Villa Croce" di Genova si trova al centro di una protesta che ne minaccia la regolare apertura al pubblico. Open, società a cui è stata affidata la gestione, è ferma da giovedì 18 gennaio, lamentando l'insostenibilità del programma curatoriale che,

    – di Francesca Guerisoli

    Farsetti chiude il 2017 con una crescita del +28%

    Per la casa d'aste di Prato il 2017 si è concluso con una crescita del 28% fino a 16 milioni di euro grazie alla vendita di un migliaio di lotti in quattro aste ad un prezzo medio di 16.000 euro. Le percentuali di venduto sono state del 60% per lotto e per valore. Il settore a più alto aggiudicato

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Da Capitolium Art crescono il design e l'antico

    La casa d'aste di Brescia Capitolium Art ha chiuso il 2017 con un fatturato di 5.021.187 euro, in linea con i risultati del 2016 (+1,7%) grazie alla vendita di 3.571 lotti in 25 aste. Le percentuali di venduto sono state pari al 57% per lotto e 52% per valore, il prezzo medio a 1.406 euro. Il

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Nel 2017 le vendite di Christie's, Sotheby's e Phillips segnano +25%

    La fascia alta del mercato dell'arte nel 2017 è cresciuta a ritmi sostenuti, come dimostrano i risultati delle tre grandi case d'aste internazionali, Christie's,Sotheby's e Phillips, messi a confronto dall'istituto di ricerca ingleseArtTactic. Tutte e tre hanno registrato un incremento a due cifre

    – di Silvia Anna Barrilà

    Cambi, anno record con 35,1 milioni di euro di fatturato e top lot da 4,7 milioni

    Nel 2017 la casa d'aste genovese Cambi ha realizzato un fatturato di 35,1 milioni di euro, il totale più alto tra gli operatori che hanno partecipato all'indagine di ArtEconomy24 sui risultati delle case d'aste italiane nel 2017. Si tratta del 29,8% in più rispetto al 2016 grazie alla vendita di

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Torna l'interesse sull'arte antica di qualità da Bertolami Fine Arts

    La Bertolami Fine Arts ha chiuso il 2017 con un aumento del fatturato del 25,2% fino a 8,1 milioni di euro grazie alla vendita di 6.500 lotti in 26 aste (16 l'anno scorso), di cui 13 fisiche e 13 online. Il prezzo medio è stato pari a 1.250 euro, le percentuali di venduto del 68% per lotto e 60%

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Blindarte: mercato dell'arte in espansione una tassa sarebbe un errore

    Nel 2017 Blindarte ha realizzato un fatturato pari a 3.750.000 euro, il 10,7% in meno rispetto al 2016, ma con un'asta in meno. Le percentuali di venduto sono state del 70% sia per lotto che per valore. I lotti venduti circa 700 con un prezzo medio ...

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    L'antiquariato soffre per le leggi sull'esportazione. Parola di Paolo Capozzi

    La casa s'aste genovese Boetto ha chiuso il 2017 con un calo di fatturato del 9% rispetto al 2016, arrivando a 10 milioni di euro per 4.700 lotti venduti in dieci aste (prezzo medio di circa 2.000 euro a lotto). Le percentuali di venduto sono state del 65% per lotto e 70% per valore; il settore a

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Da Aste Bolaffi nel 2017 numismatica da record

    La casa d'aste torinese Bolaffi, specializzata in filatelia e numismatica, nel 2017 ha sostanzialmente mantenuto i risultati dell'anno precedente (+1,6%), realizzando 19,2 milioni di euro con la vendita di 11.113 lotti in 16 aste (15 nel 2016). Le percentuali di venduto sono state pari al 72% per

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Fronte comune dei galleristi francesi per competere sul mercato globale

    Le "Comité Professionnel des Galeries d'Art" (CPGA) francese ha compiuto 70 anni nell'ottobre del 2017 e il 18 dicembre scorso l'Assemblea generale annuale ha eletto il nuovo Consiglio che resterà in carica per il prossimo triennio e che sarà presieduta da Georges-Philippe Vallois, dellaGalerie

    – di Stefano Cosenz

    Phillips chiude il 2017 con il +25% di fatturato

    Arte moderna, Asia e web. Sono le tre parole chiave che riassumono la strategia di Phillips nel 2017 e spiegano il successo di un anno caratterizzato da risultati positivi. Secondo quanto ha comunicato ieri la casa d'aste inglese, in mano russa dal 2008 (Mercury Group), il fatturato dell'anno che

    – di Silvia Anna Barrilà

    Simon de Pury vince causa e incassa 10 milioni di $ per la vendita di Gauguin

    I coniugi Simon e Michaela de Pury hanno vinto la battaglia legale e potranno incassare la commissione di 10 milioni di dollari accordata sulla base di un "gentleman's agreement" in seguito all'assistenza nella vendita del dipinto di Paul Gauguin, «Nafea Faa Ipoipo?» (Quando ti sposerai?), 1892.La

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Al Musée d'Orsay le sculture di Camille Claudel comprate dallo Stato da Artcurial

    Le sculture dell'emancipata e anticonformista Camille Claudel (1864-1943) che tanto scioccarono e scandalizzarono la Parigi di fine Ottocento e di primo Novecento, oggi sono ritenute tesori nazionali, tanto che lo Stato francese si è fatto avanti senza esitazione lo scorso novembre, esercitando il

    – di Gabriele Biglia

    Dal Cern l'invito alla pratica artistica

    Per un artista partecipare a uno stage presso il Cerndi Ginevra, è una delle aspirazioni più ambite. Il Cern, l'Organizzione Europea per la Ricerca Nucleare, è uno dei principali laboratori nel mondo per la ricerca della fisica delle particelle. I suoi membri ufficiali sono Austria, Belgio,

    – di Stefano Cosenz

    Macron: Pompidou a Shanghai e Piano progetta la nuova galleria di Zwirner

    In visita di Stato il Cina, il presidente francese Emmanuel Macron, ha annunciato oggi la conclusione di un accordo diplomatico per l'apertura di unafiliale del Centre Pompidou a Shanghai. L'inaugurazione del Centre Pompidou asiatico è prevista per il 2019. Il museo sorgerà all'interno del West

    – di Marilena Pirrelli

    Modigliani, false le opere sequestrate a Palazzo Ducale di Genova

    Ci avevano visto giusto l'esperto toscano Carlo Pepi, fondatore dell'Istituzione Casa Natale Modigliani, e Marc Restellini, esperto dell'artista livornese, curatore di mostre e in passato collaboratore dell'Istituto Wildenstein, quando hanno denunciato la presenza nella mostra internazionale

    – di Marilena Pirrelli

    L'Europa si prepara alle celebrazioni delle capitali della cultura 2018

    Mentre l'Italia fa il conto alla rovescia e accelera i preparativi per l'attesissima Matera 2019, altri due stati si accingono a ospitare le rispettive Capitali Europee della Cultura 2018: Malta con La Valletta e i Paesi Bassi con Leeuwarden.L'iniziativa, proposta nel 1985 dal ministro greco per la

    – di Roberta Capozucca

    In crescita il mercato di Maria Lai

    Il 2017 ha segnato un momento importante per l'artista sarda Maria Lai (1919-2013) a livello di visibilità internazionale con la partecipazione alla 57ªBiennale di Venezia, a Documenta 14e, a fine novembre, con l'annuncio della famosa gallerista americana Marianne Boesky di rappresentare l'opera di

    – di Silvia Anna Barrilà

    Una traccia della ricerca artistica

    Per Diego Bergamaschi, collezionista, il libro d'artista è stato un tabù per diversi anni fino a quando: «ho visto crescere il numero di giovani artisti italiani che lasciavano una traccia della loro ricerca anche attraverso i testi cartacei». Rispetto agli anni '60 e '70 oggi gli artisti sin dal

    – di - M.A.M.

I più letti di ArtEconomy24