Egon Schiele, per il centenario della morte il nuovo catalogo ragionato sarà online

    A cento anni dalla morte, Vienna si prepara a celebrare uno dei suoi più grandi artisti, Egon Schiele ( 1890-1918). Quando morì nel 1918 all'età di 28 anni di influenza spagnola, l'artista era ormai visto come uno dei più importanti pittori viennesi del su tempo. Al Rudlolf Leopold Museum ,

    – di Gabriele Biglia

    Vini, in asta premiati i francesi Guanti bianchi per la cantina Tachis

    Si conferma il successo in Italia delle vendite di vini pregiati e da collezione organizzate a ottobre e novembre dalle due principali case d'asta leader in questo settore, Pandolfini e Aste Bolaffi. Il settore non ha risentito alcuna crisi, come d'altra parte nel resto del mondo: si ricerca

    – di Stefano Cosenz

    Christie's, Hong Kong prima tappa della collezione Peggy e David Rockefeller

    I primi collezionisti d'arte ad ammirare i capolavori della collezione Peggy e David Rockefeller saranno gli asiatici. Christie's svelerà i punti salienti della vasta collezione il 24 novembre a Hong Kong, tappa che segna l'inizio di un tour mondiale nelle principali sedi della casa d'asta a

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Francia, rubato a Béziers un De Chirico dal valore «inestimabile»

    Un quadro dal valore «inestimabile»: la "Composizione con autoritratto" di Giorgio De Chirico, è scomparso, rubato in pieno giorno dal Museo di Belle Arti di Béziers, cittadina di ottantamila abitanti arroccata su un colle a pochi chilometri dalla costa mediterranea, nel sud della Francia. L'opera,

    Aste italiane d'antiquariato, la provenienza paga

    Le aste di antiquariato in Italia non totalizzano grandi cifre, ma le caratterizzano comunque una grande attenzione alla qualità artistica, alla prestigiosa provenienza e alla stima corretta. Si aggiunge il successo internazionale degli antichi libri e manoscritti. Le vendite di ottobre hanno

    – di Stefano Cosenz

    The Met: donazione record, 80 milioni di dollari per l'arte asiatica, migliorano i conti

    Il Metropolitan Museum of Art è in cerca ancora del nuovo direttore dopo le dimis-sioni in febbraio di Thomas Campbell. Il prossimo direttore del Met, che possiede la più grande raccolta enciclopedica dell'America, con più di 2 milioni di oggetti che coprono 5.000 anni, ma con un deficit di 8

    – di Gabriele Biglia e Maria Adelaide Marchesoni

    Aste nazionali, focus sui maestri italiani e arredi d'autore

    Il settore delle aste nazionali di arte moderna e contemporanea e del design entra nel vivo della stagione autunnale con maggiori richieste da parte del collezionismo internazionale, con un particolare focus su Mario Schifano. Cresce anche l'attenzione per gli arredi d'autore da parte del mercato

    – di Stefano Cosenz

    A Villa Necchi Campiglio le opere su carta della collezione Sforni

    Villa Necchi Campiglio a Milano si è arricchita di una nuova collezione, quella di 21 opere su carta di Guido Sforni, nato nel 1935 e scomparso prematuramente nel 1975, attivo nel campo delle assicurazioni a livello internazionale. Laureato in giurisprudenza, ancora studente fece vari stage in

    – di Silvia Anna Barrilà

    Prosegue il momento positivo per l'arte del dopoguerra da Sotheby's New York

    L'ampio catalogo proposto da Sotheby's la sera del 16 novembre, in qualche modo impropriamente denominato "Arte Contemporanea", pur in presenza di solo una quindicina di lotti di artisti viventi e opere con meno di 30 anni (su un totale di 71), ha riscosso un ottimo successo commerciale.

    – di Giovanni Gasparini

    Nuovi record per l'arte del dopoguerra e contemporanea da Christie's New York

    Il catalogo presentato da Christie's la sera del 15 novembre a New York portava il solito titolo 'Post War & Contemporary', ma verrà ricordato nella storia del mercato dell'arte per un 'ospite speciale': una tavola di Leonardo da Vinci (lotto numero 9) aggiudicata per il prezzo record di sempre di

    – di Giovanni Gasparini

    Jackson Pollock, N.5, 1948

    Jackson Pollock, N.5, 1948. Secondo Focus l'opera è stata venduta nel 2006 al magnate David Geffen al prezzo di 140 milioni di dollari.

    Alberto Giacometti, L'homme au doigt, 1947

    Alberto Giacometti, L'homme au doigt (1947), la scultura è passata di mano sempre da Christie's a New York per 141,2 milioni di dollari, diventando la scultura più costosa mai acquistata.

    Amedeo Modigliani, Nu couché, 1917-1918

    Amedeo Modigliani, Nu couché (1917-1918), battuto per 170,4 milioni di dollari da Christie's, New York, il 9 novembre 2015. L'opera di Modigliani lascia l'occidente per volare in Cina. Più precisamente al Long Museum di Shangai fondato nel 2014 dal collezionista cinese Liu Yiqian insieme alla

    Pablo Picasso, Les Femmes d'Alger - version 0, 1955

    Pablo Picasso, Les Femmes d'Alger - version 0 (1955), è stato aggiudicato per 179,3 milioni di dollari da Christie's, New York, l'11 maggio 2015. Diciotto anni prima, il 10 novembre del 1997, durante la vendita della collezione Victor and Sally Ganz, questo stesso dipinto fu battuto sempre da

    Paul Cézanne, I giocatori di carte, 1890

    Venduto nel 2011 alla famiglia reale del Qatar per 250 milioni di dollari, sarebbe stato acquistato dagli eredi dell'armatore greco George Embricos. «I giocatori di carte» è un soggetto più volte dipinto da Cezanne negli ultimi anni di vita del pittore francese. E questa tela fa parte di una

    Paul Gauguin, Nafea faa ipoipo, 1892

    "Nafea faa ipoipo" cioè "quando ti sposi?" Secondo il New York Times, il 6 febbraio 2015 la Rudolf Staechelin's Family Foundation, che raccoglie le opere del collezionista svizzero Rudolf Staechelin (1881-1946), ha venduto quest'opera per circa 300 milioni di dollari ad un compratore sconosciuto

    Leonardo da Vinci, Salvator Mundi, 1500 c.ca

    "Salvator Mundi", tavola recentemente attribuita Leonardo raffigurante il Cristo benedicente e datata 1.500 circa, è stato aggiudicato dopo cinquanta rilanci la sera del 15 novembre per 450,3 milioni di dollari (con le commissioni) a New York da Christie's, da una base di 100 milioni, protetta da

I più letti di ArtEconomy24