Artefiera: vendere non basta

    Si è appena conclusa la 42ª edizione (2-5 febbraio) della bolognese Artefiera, ma continua a non convincere galleristi e collezionisti, soprattutto quelli del settore contemporaneo, che hanno lamentato una fiera sottotono, costruita secondo logiche che non funzionano più e di scarsa qualità. Negli

    – di Silvia Anna Barrilà

    Il premio Gabriele Basilico va al cinese Jiehao Su

    La seconda edizione del premio dedicato alla fotografia di architettura e paesaggio e intitolato al grande maestro italiano di questo genere Gabriele Basilico (Milano, 1944-2013) va al giovane cineseJiehao Su, nato a 1988, di base a Pechino e a Providence, Stati Uniti. "Il lavoro che Jiehao Su ha

    – di Silvia Anna Barrilà

    Sotheby's investe sull'intelligenza artificiale per scoprire i gusti della clientela

    Nel corso di questi ultimi anni Sotheby's ha messo a segno una serie di acquisizioni che hanno come scopo quello di trasformare una casa d'aste tradizionale in una piattaforma sempre più tecnologica di servizi per l'arte. L'ultima acquisizione - nessuna disclosure sul prezzo pagato - è la start up

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Brafa 2018, crescono il pubblico e le vendite

    Brafa Art Fairdomenica ha chiuso a Bruxelles la sua 63ª edizione con un incremento dei visitatori del 5% in più rispetto al 2017, a 64.000, raggiunto grazie alla maggiore presenza di giovani e di pubblico straniero (soprattutto da Olanda, Germania, Svizzera e Francia). E' il quinto anno consecutivo

    – di Marilena Pirrelli

    Gand, ritirate tele sospette di Kandinskij e Malevič dal Musée des Beaux-Arts

    Il mondo delle mostre e delle esposizioni d'arte internazionali è nuovamente scosso in questi giorni dai dubbi sollevati da diversi esperti e galleristi d'arte riguardo all'autenticità di 26 opere d'arte attribuite alla mano di grandi maestri dell'Avanguardia Russa dei primi decenni del Novecento,

    – di Gabriele Biglia

    Sotheby's New York, buoni risultati per gli Old Master

    L'Evening sale dedicata agli Old Master Paintings che si è tenuta il 1° febbraio durante Art Week newyorkese di Sotheby's, si è conclusa con 55 lotti venduti su 73 offerti, pari al 75,3% per lotto e all'87,2% di valore, registrando un fatturato di 48.389.350 dollari. Diciotto le opere rimaste senza

    – di Gabriele Biglia

    Leonardo, il ministro della cultura Nyssen favorevole al prestito della Gioconda

    E se la "Gioconda" di Leonardo da Vinci (1452-1519) che da 44 anni occhieggia sorridente attraverso il vetro infrangibile che la ripara dai milioni di visitatori che ogni anno affollano la sixième salle del Louvre, riprendesse a viaggiare?Il prossimo anno si apriranno le celebrazioni per il

    – di Gabriele Biglia

    Old Master

    30 gennaio - 2 febbraio 2018

    di

    Centro Pecci: ecco il progetto della nuova direttrice Cristiana Perrella

    Il consiglio d'amministrazione della Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana ha deliberato: è Cristiana Perrella la nuova direttrice del Centro Pecci di Prato. La curatrice, classe 1965, figura molto rispettata nella scena artistica romana e internazionale, è stata responsabile per dieci

    – di Sara Dolfi Agostini

    Musei: ora la sfida è costruire una squadra su misura

    Se il modello verso cui la gestione museale italiana tende è ancora incerto, non c'è dubbio che il decreto musei, firmato il 23 dicembre 2014 dal Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, ha fatto fare un passo avanti alle istituzioni del nostro territorio. Il 2017 si chiude con un bilancio

    – di Giuditta Giardini

    MOCA Yinchuan (Cina) promuove lo sviluppo della regione attraverso l'arte

    Il MOCA Yinchuan si trova a 1.107 chilometri a nord-ovest di Beijing, a Huaxin-Hetu Art Town, un'area che comprende un villaggio di artisti e un parco di sculture. Storicamente, Yinchuan si trovava lungo la Via della seta e, di conseguenza, divenne un "melting pot diversificato". Oggi è la capitale

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Design sugli scudi da Sant'agostino Casa d'Aste

    Nel 2017 la Casa d'Aste Sant'Agostino di Torino ha accettato in anteprima mondiale la possibilità di effettuare i pagamenti dei lotti mediante il conferimento in cripto valute, una novità che ha attratto l'interesse della stampa internazionale. Il fatturato dell'anno è stato di circa 10 milioni di

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Da Babuino crescono l'arte moderna e contemporanea, orientale e i dipinti antichi

    Nel 2017 la casa d'aste romana Babuino ha sostanzialmente mantenuto il risultato del 2016 (-1,5%) con la vendita di 4.989 lotti ad un prezzo medio di 945 euro. La direttrice Laura Moreschini ha fatto un bilancio dell'anno appena trascorso: "L'attività della casa d'asta si è ben inserita nella

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Miart: una fiera sempre più internazionale

    I numeri della 23ª edizione del miart, seconda sotto la direzione artistica di Alessandro Rabottini, parlano da soli: 186 le gallerie presenti (174 nel 2016 con un aumento del 6%) di cui 62 partecipano per la prima volta e tra queste spiccano i nomi di Gagosian la "multinazionale" dell'arte con

    – di di Maria Adelaide Marchesoni

    Nel 2017 Wannenes rafforza tutti i dipartimenti

    Nel 2017 la casa d'aste genovese Wannenes ha fatturato 17.960.580 euro, vale a dire il 6,7% in meno rispetto all'anno precedente a fronte di un'asta in meno (17 del 2017 contro 18 del 2016). I lotti aggiudicati sono stati 5.334 con un prezzo medio di 3.355. Il top lot è arrivato a 322.400 euro

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Pananti, stabile il mercato nel 2017

    La casa d'aste fiorentina Pananti ha chiuso il 2017 con un fatturato di 6,3 milioni di euro, il 5% in più rispetto al 2016 grazie alla vendita di circa mille lotti suddivisi in sette aste fisiche e sette aste online. Le percentuali di vendita sono state pati al 50% per lotto e 45% per valore. Il

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Il Guggenheim offre alla Casa Bianca la toilette di Cattelan al posto di Van Gogh

    La mail di Nancy Spector alla Casa Bianca è educata ma decisa. Di fronte alla richiesta di prendere in prestito l'opera di Van Gogh "Paesaggio con la neve" del 1888 per gli spazi privati del presidente Donald Trump e della First Lady, la risposta della direttrice artistica e curatrice è no. "Il

    – di Silvia Anna Barrilà

I più letti di ArtEconomy24