Forte presenza straniera e bilancio in positivo per Il Ponte nel 2017

    La casa d'aste milanese Il Ponte ha chiuso il 2017 con un fatturato di 26.679.104 euro, vale a dire il 7% in più rispetto al 2016. Ha venduto 22.875 lotti in 25 aste. Le percentuali di venduto sono state pari al 75% per lotto e al 182% per valore. Il settore a più alto aggiudicato è stato l'arte

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Il Gruppo Finarte punta su moto storiche, corsa e auto Mille Miglia

    Il 2017 ha segnato una tappa storica per la casa d'aste Minerva, che è stata acquisita dal Gruppo Finarte. Il fatturato di questo primo anno è stato di 10.486.677 euro grazie alla vendita di 3.456 lotti in 15 aste. Le percentuali di venduto sono state del 60% per lotto e 70% per valore, il prezzo

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Nuovo risparmio: come investire nell'arte

    Un passo in avanti e tanta voglia di crederci. Il sistema italiano dell'arte potrebbe essere al suo giro di boa per competere con quello internazionale. Molti ingredienti ora ci sono: qualità degli artisti e delle opere, network internazionale di curatori e galleristi, musei di antico e

    – di Marilena Pirrelli

    Crescita del 10% sul mercato italiano per Galleria Pace

    LaGalleria Pacedi Milano ha chiuso il 2017 con un fatturato di 5.302.000 euro grazie alla vendita di 560 lotti in otto aste. Il prezzo medio è stato di 9.000 euro, mentre le percentuali di venduto pari al 68% per lotto e 70% per valore. Il settore a più alto aggiudicato è stato l'arte moderna e

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Villa Croce e la gestione pubblico-privato alle corde

    Negli ultimi giorni il Museo d'arte contemporanea "Villa Croce" di Genova si trova al centro di una protesta che ne minaccia la regolare apertura al pubblico. Open, società a cui è stata affidata la gestione, è ferma da giovedì 18 gennaio, lamentando l'insostenibilità del programma curatoriale che,

    – di Francesca Guerisoli

    Farsetti chiude il 2017 con una crescita del +28%

    Per la casa d'aste di Prato il 2017 si è concluso con una crescita del 28% fino a 16 milioni di euro grazie alla vendita di un migliaio di lotti in quattro aste ad un prezzo medio di 16.000 euro. Le percentuali di venduto sono state del 60% per lotto e per valore. Il settore a più alto aggiudicato

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Da Capitolium Art crescono il design e l'antico

    La casa d'aste di Brescia Capitolium Art ha chiuso il 2017 con un fatturato di 5.021.187 euro, in linea con i risultati del 2016 (+1,7%) grazie alla vendita di 3.571 lotti in 25 aste. Le percentuali di venduto sono state pari al 57% per lotto e 52% per valore, il prezzo medio a 1.406 euro. Il

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Nel 2017 le vendite di Christie's, Sotheby's e Phillips segnano +25%

    La fascia alta del mercato dell'arte nel 2017 è cresciuta a ritmi sostenuti, come dimostrano i risultati delle tre grandi case d'aste internazionali, Christie's,Sotheby's e Phillips, messi a confronto dall'istituto di ricerca ingleseArtTactic. Tutte e tre hanno registrato un incremento a due cifre

    – di Silvia Anna Barrilà

    Cambi, anno record con 35,1 milioni di euro di fatturato e top lot da 4,7 milioni

    Nel 2017 la casa d'aste genovese Cambi ha realizzato un fatturato di 35,1 milioni di euro, il totale più alto tra gli operatori che hanno partecipato all'indagine di ArtEconomy24 sui risultati delle case d'aste italiane nel 2017. Si tratta del 29,8% in più rispetto al 2016 grazie alla vendita di

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Torna l'interesse sull'arte antica di qualità da Bertolami Fine Arts

    La Bertolami Fine Arts ha chiuso il 2017 con un aumento del fatturato del 25,2% fino a 8,1 milioni di euro grazie alla vendita di 6.500 lotti in 26 aste (16 l'anno scorso), di cui 13 fisiche e 13 online. Il prezzo medio è stato pari a 1.250 euro, le percentuali di venduto del 68% per lotto e 60%

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Blindarte: mercato dell'arte in espansione una tassa sarebbe un errore

    Nel 2017 Blindarte ha realizzato un fatturato pari a 3.750.000 euro, il 10,7% in meno rispetto al 2016, ma con un'asta in meno. Le percentuali di venduto sono state del 70% sia per lotto che per valore. I lotti venduti circa 700 con un prezzo medio ...

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    L'antiquariato soffre per le leggi sull'esportazione. Parola di Paolo Capozzi

    La casa s'aste genovese Boetto ha chiuso il 2017 con un calo di fatturato del 9% rispetto al 2016, arrivando a 10 milioni di euro per 4.700 lotti venduti in dieci aste (prezzo medio di circa 2.000 euro a lotto). Le percentuali di venduto sono state del 65% per lotto e 70% per valore; il settore a

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Da Aste Bolaffi nel 2017 numismatica da record

    La casa d'aste torinese Bolaffi, specializzata in filatelia e numismatica, nel 2017 ha sostanzialmente mantenuto i risultati dell'anno precedente (+1,6%), realizzando 19,2 milioni di euro con la vendita di 11.113 lotti in 16 aste (15 nel 2016). Le percentuali di venduto sono state pari al 72% per

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Fronte comune dei galleristi francesi per competere sul mercato globale

    Le "Comité Professionnel des Galeries d'Art" (CPGA) francese ha compiuto 70 anni nell'ottobre del 2017 e il 18 dicembre scorso l'Assemblea generale annuale ha eletto il nuovo Consiglio che resterà in carica per il prossimo triennio e che sarà presieduta da Georges-Philippe Vallois, dellaGalerie

    – di Stefano Cosenz

I più letti di ArtEconomy24