Se Industria 4.0 saprà connettersi con le startup

    Cara redazione,pongo alla vostra attenzione un tema che come Italia Startup, associazione italiana delle startup, gestiamo sempre più di frequente e che apre questioni di fondamentale importanza per il presente e il futuro delle imprese italiane, ...

    – di Luca De Biase

    Cosa conviene davvero agli Usa

    L'attacco di Trump al surplus commerciale tedesco è mal posto, strumentale e probabilmente incoerente. Mal posto perché parte dal presupposto che il saldo della bilancia commerciale di un Paese in deficit come gli Stati Uniti rifletta solo e unicamente una condizione di ingiustizia, invece che una

    – di Giorgio Barba Navaretti

    Una moneta fiscale in aiuto all'euro

    Durand e Villemot (2016) esaminano gli effetti della possibile uscita dell'Italia dall'euro (ExItaly o Italexit). Secondo le loro stime, la «nuova lira» si rivaluterebbe dell'1% rispetto al resto dell'Eurozona per via del surplus commerciale esterno e concludono che le conseguenze non sono da

    – di Biagio Bossone

    Le ambizioni delle Fs e i diritti di chi viaggia

    «Noi, una rete globale». Virgolettato nel titolo, è questo l'obiettivo delle Ferrovie dello Stato: lo delinea, in un'ampia intervista su Affari & Finanza del 22 maggio, l'amministratore delegato Renato Mazzonicini. Questo il catalogo delle maglie ...

    – di Franco Debenedetti

    Laura Biagiotti, «futurista» in tutto

    Non è facile raccontare con le parole e qualche immagine una vita come quella di Laura Biagiotti. Scomparsa ieri a poche ore dall'infarto che l'aveva colpita nella notte tra mercoledì e giovedì, avrebbe compiuto 74 anni in agosto.Ha attraversato e interpretato i cambiamenti della società e

    – di Giulia Crivelli

    Gli anticorpi per vivere da uomini

    Alcuni ricorderanno una pellicola, uscita nelle sale alcuni anni fa: "Il villaggio di Cartone" di Ermanno Olmi. Potrebbe ancora oggi aiutarci a comprendere meglio il modo di fare e di parlare di alcuni uomini e di alcune istituzioni. Ricordo che nel ...

    – di Nunzio Galantino

    Le sfide che attendono i nuovi vertici dell'Oms

    Il nuovo direttore generale dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) - ex-ministro etiope prima della Sanità e poi degli Esteri, Tedros Adhanom - ha 4,5 miliardi di dollari da spendere, ma dovendo cercare di migliorare la salute pubblica di un Pianeta che conta 7,5 miliardi di persone, farà

    – di Bjorn Lomborg

    Ilva, se vince la soluzione di mercato

    A meno che la politica non ci metta lo zampino, vincerà la soluzione di mercato rispetto alla soluzione dirigista. L'asta per Ilva è stata impostata nel pieno del Governo Renzi. Arcelor Mittal, coadiuvata da Intesa Sanpaolo e per una piccola quota da Marcegaglia, ha sempre avuto il profilo più

    – di Paolo Bricco

    Da Trump una leadership ignorante e impulsiva

    Una recente intervista su Trump al giornalista dell'Economist David Rennie, trasmessa da Public Radio International, mi ha messo i brividi. Parafrasando una vecchia frase di Brad DeLong, Trump è più ignorante e impulsivo di quello che potete immaginare, anche se partite dal presupposto che sia più

    – di Paul Krugman

    Una riflessione seria per continuare a essere una terra di speranza

    La storia si ripete? Oltre 2600 anni fa iniziarono i primi tentativi di invadere il continente europeo, allora erano i Persiani, Roma ebbe problemi con i Parti, Costantinopoli infine, con i Turchi, e fino alla fine della 1° guerra mondiale i turchi ...

    – di Salvatore Carrubba

    Crisi aziendali, uno sguardo al futuro

    Gli ultimi dati sulle domande di cassa integrazione (-58% nell'aprile 2017 rispetto all'aprile 2016) hanno riacceso il dibattito su possibili ipotesi di (contro-)riforma del Jobs act. Tanto per cominciare, è paradossale sostenere che mentre le ...

    – di Marco Leonardi e Tommaso Nannicini

    Divorzio breve boom a due anni dalla legge

    Continua il boom dei divorzi, che si accompagna al calo delle separazioni e alla lenta ripresa dei matrimoni. A due anni dal debutto del divorzio breve (la legge 55/2015 è entrata in vigore il 26 maggio 2015), Il Sole 24 Ore è in grado di fornire i dati aggiornati del ministero della Giustizia

    – di Alessandro Galimberti

    Il filo rosso che lega Carli, Krugman e Draghi

    In un passaggio cruciale della sua relazione, il presidente di Confindustria si è soffermato sulla contraddizione insita nella struttura produttiva che frena la marcia dell'Italia industriale. Vincenzo Boccia ha ricordato che le imprese «eccellenti» sono «ancora in minoranza», all'incirca il 20%

    – di Paolo Bricco

    Il patrimonio delle filiere al servizio dell'industria

    In un passaggio cruciale della sua relazione, il presidente di Confindustria si è soffermato sulla contraddizione insita nella struttura produttiva che frena la marcia dell'Italia industriale. Vincenzo Boccia ha ricordato che le imprese «eccellenti» sono «ancora in minoranza», all'incirca il 20%

    – di Giuseppe Berta

    La strategia dell'inclusione

    Relazione a tutto campo del presidente di Confindustria Boccia, che spazia nei complessi rapporti tra economia e società: non solo impresa e politica industriale, ma anche criticità sociali dell'Italia di oggi (giovani, povertà, città, sisma appenninico).

    – di Carlo Carboni

    Una bussola contro l'immobilismo

    Con il suo intervento all'Assemblea di Confindustria, il presidente Boccia ha mandato un messaggio preciso alla società e alla politica italiana: l'associazione che presiede non ragiona come una lobby, ma come un'articolazione importante delle classi dirigenti italiane, perché Confindustria

    – di Paolo Pombeni

    Trump a Bruxelles, una scossa per la pigrizia dell'Europa

    Europa, chi era costei? Quando otto anni fa Barak Obama sbarcò per la prima volta da presidente nel vecchio continente non provò nemmeno a nascondere fastidio e straniamento verso un oggetto complesso e incompreso come l'Unione europea. Andò a Strasburgo per il vertice Nato e a Praga per

    – di Adriana Cerretelli

    L'Italia, il G7 e la grande sfida delle migrazioni

    Se pensiamo agli ultimi vertici presieduti dall'Italia, di cui resta solo il ricordo (tragico) della morte a Genova di Carlo Giuliani e quello (sconcertante) del costo esorbitante del centro congressi della Maddalena, per considerare un successo il G7 di Taormina di questo weekend basterebbe che

    – di Andrea Goldstein

    Il ritorno (possibile) delle cattedre Natta

    Le controverse «cattedre Natta» nate per chiamare ogni anno 500 super cervelli - italiani e stranieri - a insegnare nel nostro Paese hanno ancora una chance. Date per spacciate o quantomeno accantonate dopo la sonante bocciatura del Consiglio di Stato di fine 2016 e soprattutto dopo l'uscita di

    – di Marzio Bartoloni

    Quel filo da tessere per il risveglio del Sud

    Vari segnali positivi rilevati nel dicembre 2016 (da Confindustria, Cerved e Svimez) inducono a ritenere che oggi la situazione del Sud è diversa da quella che viene percepita in genere e data per scontata, come si trattasse di una realtà priva di ...

    – di Valerio Castronovo

I più letti di Commenti