Il viaggio di Esmeralda dalla Colombia a Ponte di Legno

    Esmeralda è stata abbandonata all'età di dieci anni in un orfanotrofio di Bogotà con la sorellina Lorenza e scoprirà da grande che quello è stato l'ultimo gesto d'amore della sua giovane madre."La bambina di Bogotà", di Federica Bosco (Ed. 13 LabEdition, 234 pagine, 2015) è un libro intenso, che si

    – di Valentina Melis

    L'angosciante dilemma del tempo

    Alla domanda "Che cos'è il tempo?", Agostino nelle "Confessioni" rispose che se nessuno lo domanda si sa, ma se si desidera spiegarlo a chi pone la questione, allora occorre ammettere di non saperlo. Il poeta vittoriano Algernon C. Swinburne nel 1866 in "Poems and Ballads", in "Dolores" per la

    – di Armando Torno

    Che violenza la maternità!

    «Cara moglie, il popolo dice che quando un uomo possiede una cosa, se le cose diventano due non si arrabbia, giusto?»: quando la giovane, laureata, indipendente Yejide apre la porta della sua casa, il cui affitto divide a metà col marito, non è preparata a sentirsi dire questo dallo zio di lui

    – di Lara Ricci

    Un viaggio nelle distese sconfinate del tempo

    L'uomo contemporaneo è il più tragico di tutti. Poiché il suo sapere gli svela le profondità del baratro che lo attende. Non solo in quanto essere singolo ma come entità infinitesimale di un universo sterminato, e forse multiplo, diretto a folle velocità verso il capolinea della morte termica,

    – di Lidia Sella

    L'editoria si reinventa: un camper, il crowdfunding e libri come serie tv

    Un camper e un progetto. Un romanzo, anzi più romanzi che guardano ai meccanismi del cinema e della televisione. Sarà questa l'esperienza innovativa in grado di aprire nuovi spazi per l'editoria? Andiamo con ordine. Una delle critiche che più di frequente vengono rivolte all'editoria italiana di

    – di Serena Uccello

    La scienza entro i limiti della ragione

    Capita sovente di trovare in qualche saggio, divulgativo o no, una battuta che Werner K. Heisenberg fece contro Erwin Schrödinger, due padri della meccanica quantistica, vincitori del premio Nobel per la fisica rispettivamente nel 1932 e nel 1933: "Quanto più penso - disse Heisenberg - agli aspetti

    – di Armando Torno

    Politica, ovvero l'arte dei pazzi

    Ritorna in libreria la raccolta «Tutte le opere» di Niccolò Machiavelli nell'edizione del 1971 curata da Mario Martelli. Sta per uscire nella collana «Il pensiero occidentale» di Bompiani, con nuove introduzioni ai singoli testi. Apre il libro un saggio introduttivo dal titolo «Per un ritratto.

    – di Michele Ciliberto

    Bibbie grandi come Atlanti

    Non mancano ancor oggi coloro che, a livello popolare, sono convinti che il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci custodito nella Biblioteca Ambrosiana di Milano sia stato denominato così perché tratta degli oceani. In realtà, la titolatura è meramente estrinseca, basata sull'antica misura dei

    – di Gianfranco Ravasi

    Diventare donna nell'apatia del Cairo

    «Avevo chiesto a Mama perché la gente camminasse scalza per strada. Lei mi aveva risposto che era il risultato del disinganno. Poi si era spiegata meglio. Mettiamo che tu stia guardando un quadro, e qualcuno ti dica che stai vedendo una certa cosa, ma tu in realtà sai di vedere qualcos'altro. Dopo

    – di Lara Ricci

    Il "Decamerone" cinese

    Ludovico Nicola di Giura, medico di bordo e gran navigatore, giunse il giorno di Ferragosto del 1900 a Tientsin (o Tianjin), in Cina. Vi rimase trent'anni curando persone e imparando come pochi altri la cultura di quella civiltà millenaria.Di lui ci resta l'importante traduzione di una raccolta di

    – di Armando Torno

    Vite da gatti come le nostre

    Doris Lessing aveva tre anni quando trovò il suo primo gattino: a Teheran, sfinito dalla fame. Lottò finché i genitori non lo accettarono. Il futuro Nobel per la letteratura e il micio si tennero compagnia notte e giorno finché la famiglia si trasferì in Sudafrica. Lo perse. Poi fu la volta di un

    – di - Lara Ricci

    Libri che ci danno forza

    Dalla biblioteca, dai libri che ci sono cari, diceva Petrarca nel De remediis utriusque fortunae, bisogna trarre i passi che ci possono servire ad affrontare la buona e la cattiva sorte. Quei libri, quei passi, ci daranno le armi che ci aiuteranno a combattere, oppure le fiale che contengono le

    – di Lina Bolzoni

    Amori, canzoni e nobili tenzoni

    La lirica italiana del tardo Medioevo è per lo più così formulare e ridondante, così devota al modello di Petrarca, da scoraggiare la monografia. Un ipotetico Saggio sulla poesiadi Alessandro Braccesi (è il nome di uno dei nostri quattrocentisti minori) non è un libro che venga voglia di leggere,

    – di Claudio Giunta

    Il sonno

    Il sonno è tempo puroIl tempo che non contiSospeso come i pontiNuovo antico e futuro

    Cos'è il tempo? Una poesia

    Niente è tanto difficile da spiegare ai bambini quanto il tempo. Immersi come sono nell'eterno presente dell'infanzia, a concetti incomprensibili come il passato, il futuro, la morte, la nascita - non esistere ancora e non esistere più - reagiscono con una sassaiola di domande tanto semplici da

    – di Lara Ricci

    Rima

    Ma la parola « tempo »Con che cosa fa rima?Veramente con niente

    Il tempo

    l tempo e` quella velaChe sta sparendo al largoL'odore di candela

    «Le assaggiatrici» di Hitler e quel prezzo che devi pagare per salvarti

    «Fino a che punto è lecito spingersi per sopravvivere? ». E' la domanda che leggiamo nel risvolto di copertina de Le assaggiatrici di Rosella Postorino, da poche settimane in libreria per Feltrinelli (pp.287, 17 euro). Ma è la domanda che ognuno di noi si è posto almeno una volta. Per ogni dolore

    – di Serena Uccello

    Libri senza memoria (digitale)

    Se ci troviamo a traslocare, di casa o di ufficio, cogliamo spesso l'occasione di disfarci della roba inutile. Fra le cose che troveranno posto nella nuova sede, ci sarà più facilmente una raccolta di vecchie cartoline postali o una scatola di floppy disk di solo 10-15 anni fa? L'idea di conservare

    – di Michelangelo Zaccarello

    Mille e una Concetta. Storia di un modello economico-sociale che non funziona

    Un libro durissimo. Che, sotto il profilo analitico-economico, mette in discussione il meccanismo di recupero della produttività compiuto attraverso l'abbattimento estremo del costo del lavoro. E che, sul versante umano-emotivo, fa luce sull' «oscuro volgo che nome non ha», per adoperare una

    – di Paolo Bricco

I più letti di Letteratura