Banche nel mirino: salvataggio «venete» ed elezioni più vicine

    Terzo giorno di vendite sui bancari italiani quotati in Borsa: l'indice del comparto, il Ftse Italia Banche, arretra del 2% circa dopo aver perso altrettanto nelle ultime due sedute. La difficile risoluzione della messa in sicurezza delle banche venete ma anche il rapido avvicinarsi delle elezioni

    – di Andrea Fontana

    L'assemblea Parmalat fa i conti con l'azione di responsabilità

    Cronaca di un'assembla annunciata. Stamattina a Milano, all'Hotel Melià, ex fabbrica di panettoni Motta, Parmalat rischia di dover fare causa ai propri manager. Per la prima volta, nella storia di Piazza Affari, una società quotata potrebbe avviare un'azione di responsabilità verso gli

    – di Simone Filippetti

    Saipem resiste dopo accordo con fisco ma resta a minimi da 6 mesi

    Saipem resiste alle vendite di Piazza Affari dopo la soluzione delle controversie fiscali per gli anni 2008-11 ma resta ai minimi da circa 6 mesi dopo aver pagato nelle ultime sedute la forte correzione del prezzo del petrolio.

    – di Andrea Fontana

    Borsa, vendite su banche e Tim. BoT semestrali al nuovo minimo storico

    Le vendite sulle banche e su Telecom Italia portano a un brutto avvio di settimana per Piazza Affari nettamente la peggiore in Europa e ai minimi dal 4 maggio scorso nell'indice FTSE MIB tornato anche sotto i 21mila punti. I listini continentali (qui l'andamento dei principali indici) hanno

    – di Andrea Fontana

    Le Borse asiatiche ignorano il missile nordcoreano. Tokyo stazionaria

    TOKYO - L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso su livelli stazionari, in lievissimo ribasso dello 0,02% a quota 19.682,57 punti. Al pari di altre piazze asiatiche, il mercato azionario nipponico ha avviato fiaccamente la nuova ottava, dopo la notizia del nuovo test missilistico nordcoreano

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    Parmalat, scontro su azione di responsabilità e delisting

    Il proxy advisor Glass Lewis con una lettera ha invitato i soci di Parmalat a votare a favore dell'azione di responsabilità contro gli amministratori del gruppo di Collecchio in carica nel 2011-2012 per i danni causati dal contratto di cash pooling che ha affidato la gestione della liquidità

    Parmalat, scontro su azione di responsabilità e delisting

    Il proxy advisor Glass Lewis con una lettera ha invitato i soci di Parmalat a votare a favore dell'azione di responsabilità contro gli amministratori del gruppo di Collecchio in carica nel 2011-2012 per i danni causati dal contratto di cash pooling che ha affidato la gestione della liquidità

    Delrio: «Legge di bilancio coraggiosa, taglio al cuneo per i giovani»

    «Il taglio del cuneo fiscale per l'assunzione dei giovani lo stiamo già mettendo a punto e deve entrare nella prossima legge di bilancio: un'alleanza fra imprenditori, lavoratori e governo oggi è più che mai fondamentale per ridare forza al sistema produttivo italiano. Le priorità di questa

    – di Giorgio Santilli

    Poste, più raccolta e meno asset management

    Il nuovo ad di Poste Italiane Matteo Del Fante apre i cantieri per il nuovo piano industriale. E la novità è nel fatto che la strategia torna a puntare sui settori tradizionali del gruppo: la corrispondenza e la spedizione dei pacchi, ma anche i ...

    – Laura Serafini

    Borse: qualcuno sta manipolando «l'indice della paura»?

    E' freschissimo di stampa (porta la data del 23 maggio 2017), ma sta già facendo molto discutere. E' il documentato studio di due docenti di finanza dell'università del Texas, John Griffin e Amin Shams, il cui titolo è tutto un programma: Manipulation in the Vix?.

    – di Enrico Marro

    Ecco perché il petrolio è sceso di prezzo dopo l'Opec (e perché risalirà)

    Il mercato non ha digerito bene l'accordo Opec-non Opec per proseguire i tagli della produzione di petrolio: dopo il crollo del 5% di giovedì, le quotazioni del barile hanno faticato a riprendersi . Brent e Wti, dopo un rimbalzo di circa l'1%, sono comunque ritornati intorno a 52 e 50 dollari

    – di Sissi Bellomo

    Bitcoin, nuovi record ad altissima volatilità

    Se esistesse anche per il bitcoin un indice Vix - l'«indice della paura» che registra la volatilità del mercato - sarebbe costantemente in tensione. Lo dimostra l'ultimo scorcio di una settimana ancora record per la criptovaluta più famosa del ...

    – Pierangelo Soldavini

    Renault si rafforza nelle auto connesse con Intel Francia

    Con l'accordo annunciato di acquisizione delle attività di ricerca e sviluppo di Intel Francia, Renault punta a rafforzare la sua strategia relativa alla tecnologia di connessione per le auto. Grazie a questa operazione, il costruttore transalpino ...

    I club di Serie A vogliono almeno 1 miliardo all'anno per i diritti tv

    Obiettivo minimo un miliardo di euro per la Lega Calcio di Serie A che, con la pubblicazione dell'invito a offrire, ha aperto la procedura di vendita dei diritti audiovisivi per i campionati 2018-19, 2019-20 e 2020-21. La struttura dell'asta ricalca quella di tre anni fa ma con importanti novità

    – di Andrea Fontana

    Atlantia sotto la lente in attesa di novità dalla Spagna

    Riflettori puntati su Atlantia e sulla spagnola Abertis, mentre il mercato si interroga se la società italiana, che fa capo ai Benetton, riuscirà effettivamente a conquistare l'azienda spagnola per creare un campione infrastrutturale europeo. Mentre a Piazza Affari serpeggia il dubbio che

    – di Eleonora Micheli

    Banche venete, il no di Guzzetti: «Non metteremo più un euro»

    Ridurre il buco e trovare una toppa per chiuderlo. Con le armi della politica e della finanza è su questi due aspetti che si concentra il lavoro del Tesoro in queste ore: con il G7 in casa, la patata bollente è tornata nelle mani dei funzionari. A cui si è chiesto di trovare una soluzione da

    – di Marco Ferrando

    Fintech e dintorni, i nuovi modi per pagare i nostri conti

    Che cosa accade nel mondo dei pagamenti? Vale meno del 10% del business degli istituti di credito italiani ma è strategico per rispondere all'avanzata del Fintech. Secondo un rapporto Kpmg, pagamenti e prestiti sono stati i settori dove si sono concentrate le maggiori operazioni nel primo trimestre

    – di Redazione Plus24

I più letti di Finanza & Mercati