Gli hedge fund americani tornano con prudenza a guardare l'Italia

    Nell'alta finanza internazionale e anche americana comincia a serpeggiare un "sentiment" più incoraggiante sull'Italia. Cautela e scetticismo ancora abbondano. Ma i fondi hedge, nel recente passato protagonisti di scommesse negative sul Paese, sulle sue azioni e su suoi bond, appaiono adesso pronti

    – di Marco Valsania

    Mercati, così una bufala su Twitter ha fatto impennare lo spread di 10 punti

    Una bufala pubblicata su un profilo Twitter collegato a un giornale satirico tedesco ha provocato uno scossone sui mercati finanziari europei. Tutto parte da un tweet dal profilo di Moritz Hürtgen, editor della rivista satirica Titanic, che alle 11.56 pubblica quella che definisce una «Bomba

    – di Andrea Franceschi

    Milan, l'incredibile mano di poker di Mr Li: dal Cda solo dubbi sul futuro

    E' un rebus quello sul Milan. Il risveglio, amaro, da questo stato di incertezza ci potrebbe essere la settimana prossima quando la commissione giudicante dell'Uefa potrebbe decidere di estromettere il club dall'Europa League conquistata sul campo. E se l'organismo europeo prenderà questa decisione

    – di Carlo Festa

    Reno De Medici vola in Borsa dopo lo shopping in Spagna

    Reno De Medici festeggia a Piazza Affari l'annuncio dell'acquisizione del 100% di Barcelona Cartonboard, il maggior produttore di cartoncino della Spagna. Il titolo mette a segno un rialzo di oltre 7 punti dopo un nuovo record intraday a 0,898 euro. Forti i volumi con 2,89 mln di pezzi passati di

    – di Chiara Di Cristofaro

    Niente più vendita dei mensili: Mondadori sigla pax sindacale

    Mondadori non venderà le testate TuStyle e Confidenze. A un passo dalla cessione, ingrana la retromarcia. Nessun accordo con European Network, piccola e e semisconosciuta casa editrice dell'imprenditore croato Nadelko Aleksic. Il colosso editoriale della famiglia Berlusconi ha preferito, in

    – di Simone Filippetti

    Missoni, Fondo strategico italiano rileva il 41,2% per 70 milioni

    Fsi entra in Missoni. La famiglia Missoni e FSI, per conto di FSI Mid-Market Growth Equity Fund, hanno raggiunto un accordo relativo al''ingresso di FSI nel capitale di Missoni. A seguito del completamento dell'investimento, la famiglia Missoni, con il 58,8% delle azioni, continuerà a mantenere il

    – di Carlo Festa

    Il 41,2% di Missoni al Fondo Strategico Italiano

    Il Fondo Strategico Italiano ha siglato un accordo con la famiglia Missoni per entrare nel capitale dell'omonima casa di moda con una quota pari al 41,2% del capitale. La famiglia, con il 58,8%, continuerà a mantenere il controllo dell'azienda. Dopo l'operazione il cda sarà composto da sette

    – di Eleonora Micheli

    Mondadori debole, occhi puntati su cessione riviste

    Mondadori in calo a Piazza Affari, mentre il mercato si interroga sulle mosse della società editoriale. I titoli cedono oltre l'1%.Il Sole 24 Ore quest'oggi ribadisce che Tosinvest, la holding della famiglia Angelucci, ha un concreto interesse per Panorama, settimanale che potrebbe acquistare. Già

    – di Eleonora Micheli

    Cabel lancia in Italia il sistema informativo Oracle FlexCube

    Approda oggi in Italia Oracle FlexCube, uno dei sistemi informativi bancari ad oggi più utilizzato al mondo. Adottata da 600 banche in 142 Paesi - elabora ogni anno 26 miliardi di transazioni bancarie e gestisce i conti del 10% della popolazione mondiale -la versione italiana della piattaforma è

    – di V.L.

    Petrolio e banche frenano rally di Milano. Lunedì dividendi per 5 big

    Piazza Affari guida la correzione delle Borse europee al termine di una settimana di complessivo per l'azionario e si prepara per una ottava che si aprirà nel segno dei div idendi: saranno infatti cinque le big del Ftse Mib che staccheranno la cedola (Snam, Poste, Terna, StMicroelectronics e Exor),

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    Effetto petrolio sulle compagnie aeree: a rischio il 10% dei profitti del settore

    Il cigno nero delle compagnie aeree quest'anno sta alla voce petrolio. Per anni i vettori hanno approfittato della calma piatta del costo del carburante, ma da qualche mese il vento è cambiato. La Iata, l'associazione internazionale delle compagnie aeree, nel suo recente meeting annuale, ha

    – di Mara Monti

    Petrolio, la domanda globale continuerà a crescere nel 2019

    La domanda di petrolio continuerà a crescere anche nel 2019 al pari di quanto accaduto quest'anno. E' la fotografia scattata dall'Agenzia internazionale dell'energia (Aie) nel consueto rapporto mensile che, per la prima volta, formula le stime sull'andamento del mercato petrolifero e sull'offerta

    – di Celestina Dominelli

    Mondadori alla dieta dei periodici. Panorama fa gola agli Angelucci

    Mondadori è a un passo dal vendere lo storico settimanale Panorama. Una decisione epocale, che segnerebbe uno spartiacque per la casa editrice: il nuovo proprietario della rivista fondata nel 1962 dal medesimo Arnoldo Mondadori e sempre rimasta in casa sarà con ogni probabilità il «Re delle

    – di Simone Filippetti

    Preziosi si rimette in moto

    Il gruppo Giochi Preziosi punta alla quotazione a Piazza Affari. L'azienda, controllata da Enrico Preziosi, anche presidente e azionista di controllo del Genoa Calcio, ha avviato il processo per lo sbarco borsistico e proprio nelle scorse settimane avrebbe intavolato discussioni per affidare

    – di Carlo Festa

    Mutui, perché la fine del Qe non danneggerà i prestiti alle famiglie

    Una Bce più colomba del previsto (difatti ha allungato a dicembre la scadenza del quantitative easing, proiettando uno scenario di tassi invariati almeno fino all'estate 2019 e in ogni caso bassi a lungo) tocca da vicino anche i portafogli di risparmiatori e mutuatari. Del resto, che la decisione

    – di Maximilian Cellino e Vito Lops

    Le grandi Ipo slittano al 2019. La Borsa si consola con le Pmi

    Ormai è chiaro: non sarà l'anno delle gradi quotazioni a Piazza Affari. Per quelle bisognerà, si spera, aspettare il 2019. Invece il 2018 non ha mantenuto le promesse che sembrava si potessero leggere a fine dello scorso anno, con un 2017 chiuso con 32 Ipo per un valore complessivo di 5,4 miliardi

    – di Monica D'Ascenzo

    Cresce la finanza d'impatto. E soddisfa il 90% di chi investe

    Il mercato della finanza d'impatto si consolida e si diversifica. Il Global Impact Investing Network ha intervistato, nel suo ultimo Annual Survey, 229 investitori che hanno asset per 228 miliardi di dollari e che, nel 2017, hanno investito 35 miliardi con 11mila deal e hanno intenzione quest'anno

    – di Alessia Maccaferri

I più letti di Finanza & Mercati