Deutsche Bank, i rischi negli Usa arrivano dallo stress test della Fed

    «The bank is in trouble conditions», secondo la Federal Reserve. Ovvero: la banca è in condizioni problematiche. Trattandosi di Deutsche Bank, colosso finanziario tedesco con attività totali per 1.474 miliardi di euro, la traduzione più adatta è che la banca è "nei guai". Guai che potrebbero

    – di Alessandro Graziani

    Mediaset tratta con Perform: sul calcio spunta l'ipotesi Infinity

    Il totale che vale meno della somma delle parti. Principio alla base di tanti accordi commerciali. E su questa falsariga, a quanto risulta al Sole 24 Ore, Mediaset e Perform stanno ragionando su un'ipotesi che ha al centro Infinity, la piattaforma Ott di Mediaset.

    – di Marco Bellinazzo, Andrea Biondi

    Mercati, così una bufala su Twitter ha fatto impennare lo spread di 10 punti

    Una bufala pubblicata su un profilo Twitter collegato a un giornale satirico tedesco ha provocato uno scossone sui mercati finanziari europei. Tutto parte da un tweet dal profilo di Moritz Hürtgen, editor della rivista satirica Titanic, che alle 11.56 pubblica quella che definisce una «Bomba

    – di Andrea Franceschi

    Niente più vendita dei mensili: Mondadori sigla pax sindacale

    Mondadori non venderà le testate TuStyle e Confidenze. A un passo dalla cessione, ingrana la retromarcia. Nessun accordo con European Network, piccola e e semisconosciuta casa editrice dell'imprenditore croato Nadelko Aleksic. Il colosso editoriale della famiglia Berlusconi ha preferito, in

    – di Simone Filippetti

    Il 41,2% di Missoni al Fondo Strategico Italiano

    Il Fondo Strategico Italiano ha siglato un accordo con la famiglia Missoni per entrare nel capitale dell'omonima casa di moda con una quota pari al 41,2% del capitale. La famiglia, con il 58,8%, continuerà a mantenere il controllo dell'azienda. Dopo l'operazione il cda sarà composto da sette

    – di Eleonora Micheli

    Petrolio e banche frenano rally di Milano. Lunedì dividendi per 5 big

    Piazza Affari guida la correzione delle Borse europee al termine di una settimana di complessivo per l'azionario e si prepara per una ottava che si aprirà nel segno dei div idendi: saranno infatti cinque le big del Ftse Mib che staccheranno la cedola (Snam, Poste, Terna, StMicroelectronics e Exor),

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    Mondadori alla dieta dei periodici. Panorama fa gola agli Angelucci

    Mondadori è a un passo dal vendere lo storico settimanale Panorama. Una decisione epocale, che segnerebbe uno spartiacque per la casa editrice: il nuovo proprietario della rivista fondata nel 1962 dal medesimo Arnoldo Mondadori e sempre rimasta in casa sarà con ogni probabilità il «Re delle

    – di Simone Filippetti

    Preziosi si rimette in moto

    Il gruppo Giochi Preziosi punta alla quotazione a Piazza Affari. L'azienda, controllata da Enrico Preziosi, anche presidente e azionista di controllo del Genoa Calcio, ha avviato il processo per lo sbarco borsistico e proprio nelle scorse settimane avrebbe intavolato discussioni per affidare

    – di Carlo Festa

    Mutui, perché la fine del Qe non danneggerà i prestiti alle famiglie

    Una Bce più colomba del previsto (difatti ha allungato a dicembre la scadenza del quantitative easing, proiettando uno scenario di tassi invariati almeno fino all'estate 2019 e in ogni caso bassi a lungo) tocca da vicino anche i portafogli di risparmiatori e mutuatari. Del resto, che la decisione

    – di Maximilian Cellino e Vito Lops

    Poste, pronte oltre 1.500 assunzioni entro l'anno

    Oltre 1.500 assunzioni quest'anno nel quadro di un piano triennale che vede complessivamente coinvolti circa 6000 lavoratori attraverso la stabilizzazione di rapporti a tempo determinato, conversioni "part time" - "full time" e nuove assunzioni. E' il risultato dell'accordo siglato da Poste Italiane

    Allarme Fmi: la politica fiscale di Trump è un rischio per gli Usa e il mondo

    Il Fondo monetario internazionale ha lanciato un avvertimento all'amministrazione Trump spingendosi a citare il rischio di una possibile recessione per la prima economia al mondo. Il messaggio è che l'insieme dato dal taglio alle tasse e dall'aumento della spesa pubblica «causeranno un rialzo del

    Il Fatto sbarca in Borsa: la società avvia il progetto di quotazione su Aim

    La società Editoriale Il Fatto Spa, media content provider, editrice tra l'altro de Il Fatto Quotidiano e di diversi prodotti editoriali e multimediali, sbarca in Borsa. La società ha avviato, infatti, le attività propedeutiche alla quotazione su Aim Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato

    Comcast, nuovo affondo per gli asset di Fox: offerta da 65 miliardi $

    Dopo la conquista di Time Warner da parte di At&t, la battaglia per il futuro dei media in America si fa infuocata. E l'atteso affondo di Comcast per gli asset di intrattenimento di Fox non si è fatto aspettare: il gigante della tv via cavo ha infatti ufficialmente sfidato Walt Disney con

    Spread, cosa cambia se il confronto passa dal Bund ai Treasury Usa

    Da novembre 2011 nelle case degli italiani è entrata di prepotenza la parola (prima sconosciuta ai più) "spread". Da allora dietro questo termine ci si è abituati a confrontare la differenza di rendimento tra i titoli governativi italiani e quelli tedeschi. Il confronto è chiaro: se l'Italia paga

    – di Vito Lops

    Dieselgate, multa da un miliardo di euro in Germania per Volkswagen

    La procura di Stato di Braunschweig ha comminato a Volkswagen una multa da oltre 1 miliardo di euro. La casa automobilistica tedesca ha fatto subito sapere che «accetta la multa e riconosce le proprie responsabilità», cercando di fare un altro passo avanti per superare la crisi sulle emissioni di

I più letti di In primo piano