The Italian Community Shop: a Londra online 6.000 prodotti italiani (via Amazon)

    Negli ultimi anni l'offerta di prodotti alimentari italiani nei supermercati britannici è immensamente aumentata e migliorata, così come sia a Londra che in altre città inglesi è cresciuto il numero di ristoranti regionali autentici e meritevoli di una visita. Eppure basta chiedere a uno chiunque

    – di Nicol Degli Innocenti

    L'acetaia più grande del mondo? Non è a Modena ma in Friuli

    Dove si trova l'acetaia più estesa del mondo? Non a Modena ma a Manzano, in provincia di Udine. Forse uno degli ultimi angoli d'Italia dove ci si aspetterebbe di trovare un'acetaia. Ma il suo fondatore, l'ex vice presidente dell'Udinese Calcio, Lucio Midolini, nonché imprenditore delle gru e dei

    – di Emanuele Scarci

    Rigoni di Asiago: ecco perché scommettiamo sulla frutta bio bulgara

    Rigoni cresce in Bulgaria e inaugura una nuova camera frigo da 1.200 tonnellate di frutta biologica surgelata. Il totale degli investimenti agricoli e industriali del Gruppo Rigoni di Asiago (120 milioni di euro di fatturato previsti nel 2017) nel Paese balcanico ha superato così i 27 milioni di

    – di Maria Teresa Manuelli

    Michel Rolland: "Come decido i blend dei miei vini? Faccio come Federer..."

    Alla tenuta Monteverro di Capalbio, tra i vigneti che degradano in direzione del mare, la blending room è un luogo a metà strada tra un laboratorio alchemico e una bottega d'artista. L'enologo che segue tutto l'anno i processi dell'azienda vinicola di proprietà di Julia e Georg Weber, il francese

    – di Giambattista Marchetto

    L'Italia sposa i prodotti "solidali": giro d'affari raddoppiato in 5 anni

    Cresce il fenomeno del commercio equo e solidale. Forse troppo lentamente in Italia rispetto al numero di appelli alla sostenibilità lanciati dalle aziende."Il valore retail riferito al 2016 è di oltre 110 milioni, l'11% in più - precisa Paolo Pastore, direttore Fairtrade Italia -. C'è la

    – di Emanuele Scarci

    Siamo cuochi, salveremo il mondo (e perché non è uno scherzo)

    L'ironia viene facile. Sono tutti grandi cuochi. E pensano di poter cambiare il mondo (o almeno di poter contribuire seriamente a farlo) dalle cucine dei loro ristoranti stellati. E come? Usando meno aragoste e foie gras? Anche. ma non è questo il punto. Nella tutela dell'ambiente e di una economia

    – di Fernanda Roggero

    Il nuovo turismo? E' quello che si fa a tavola

    Per il Food travel monitor 2016 il 49% dei viaggiatori internazionali si muove per una motivazione enogastronomica: la propensione all'acquisto da parte dei turisti stranieri per il 59% riguarda prodotti alimentari e solo al 37% l'abbigliamento. e l'Italia ha 325mila locali con cucina mentre

    – di Fernanda Roggero

    Dammann Frères: obiettivo Cina per le boutique con 3mila ricette di tè aromatizzati

    E' tra le maison del tè più antiche d'Europa, ha selezionato i migliori giardini del mondo per importare i tè più puri e pregiati. E se l'importazione dai Paesi asiatici, soprattutto Cina e Giappone, ha una lunga tradizione in Dammann Frères, è grazie al lavoro sapiente nella aromatizzazione che

    – di Giambattista Marchetto

I più letti di Storie di eccellenza