Joey Saputo, il canadese che punta sul calcio nella basket city italiana

    Nella "basket city" d'Italia il calcio ha il sapore di una tradizione secolare che, nonostante le vicissitudini finanziarie e sportive, riesce ancora a tenere stretta attorno a sè la comunità locale e nel contempo ad attirare investitori stranieri, per la capacità di allevare talenti e sogni.

    – di Ilaria Vesentini

    Pagamenti digitali: arriva in Italia la cinese WeChat Pay

    E' scoccata l'ora X per l'approdo di WeChat Pay in Italia. Secondo alcune indiscrezioni, la piattaforma di pagamento digitale più utilizzata in Cina, nelle prossime ore sarà attiva anche nel nostro Paese per tutti i turisti cinesi che vorranno utilizzarla in Italia. Dopo le prime voci circolate

    – di Biagio Simonetta

    Due nuove inchieste per fermare il gasdotto Tap

    Con due inchieste, la Procura di Lecce riaccende i fari sul gasdotto Tap, l'infrastruttura destinata a trasportare, dal 2020, 10 miliardi di metri cubi di gas dall'Azerbajian alla Puglia via Grecia, Albania e Mar Adriatico e oggetto, da tempo, di un duro scontro politico, con la Regione Puglia e

    – di Domenico Palmiotti

    L'indotto dell'aerospazio in Puglia riparte grazie a un fondo anglo-americano

    L'intervento del fondo di investimento anglo-americano Bybrook Capital consente, nell'aerospazio pugliese, di salvare anche l'azienda Gse dopo aver salvato la Dema. Entrambe si occupano infatti di aerostrutture e Gse fa parte dell'indotto dello stabilimento Leonardo-Finmeccanica di Grottaglie

    – di Domenico Palmiotti

    «Possiamo tornare a un mondo green»

    Possiamo tornare a un mondo interamente green perché l'energia è stata completamente "verde" fino alla metà dell'Ottocento. E questo percorso di cambiamento è ormai irreversibile». Francesco Starace, numero uno di Enel, parte da qui. Poi, rivolto agli oltre 700 studenti provenienti da tutta Italia

    – di Celestina Dominelli

    Biomedicale, patto ospedali-imprese per spingere l'innovazione

    Mario Veronesi, il padre del biomedicale italiano e del più importante distretto di dispositivi monouso in Europa, quello della sua città natale Mirandola (dove è morto lo scorso giugno) non si stancava di ripeterlo: «Nel nostro settore non si può fare innovazione se non si frequentano gli

    – di Ilaria Vesentini

    Ci saranno più freelance che dipendenti? Forse, ma non è una buona notizia

    Non hanno contratti, né orari, né stipendio fisso. Ma potrebbero superare i lavoratori tradizionali nell'arco di meno di 10 anni. Non è una novità che i freelance, i professionisti auto-impiegati, siano cresciuti fino a dimensioni comparabili a quelle dell'occupazione dipendente. Solo in Europa il

    – di Alberto Magnani

    A Milano il panino più caro. Ma il cappuccino costa di più a Bolzano e Parma

    Il panino più caro? Si mangia a Milano. Nel capoluogo lombardo occorrono ben 7 euro per consumare questo pasto veloce - magari in piedi e sgomitando con altredecine e decine di avventori che frequentano uno degli 8.548 bar attivi in città. Un po' caro, se confrontato non solo con i panini che si

    – di Giovanna Mancini

    Energia, così cambiamo i consumi (e rinunciamo al petrolio)

    Nel linguaggo dei giovani si direbbe che la prossima frase è una spoilerata, cioè un'anticipazione che brucia subito la sorpresa del finale. I consumi italiani di corrente elettrica nel 2017 sono cresciuti del 2% mentre quelli di petrolio sono scesi del -1,6%. Significa che la ricchezza italiana

    – di Jacopo Giliberto

    Il premio Oscar Dante Ferretti: «Così ho fatto rinascere il Fulgor di Fellini»

    Sullo schermo i muscoli a petto nudo - fotografia patinata, perfetta, di Bartolomeo Pagano - muovono i sorrisetti delle signore. Mentre gli uomini chissà. In sala c'è anche Urbano Fellini, è lì con suo figlio. Per il piccolo Federico è la prima volta. La prima volta al cinema, la prima volta che

    – di Serena Uccello

    Finanza e legal, rotta su Milano. E il business riscopre il centro

    Banche d'affari a caccia di uffici moderni e centrali, studi legali che ampliano la sede, case di moda che aprono nuovi uffici. Milano è in fermento. Sulla scacchiera direzionale le ultime mosse spettano a Rothschild, che secondo indiscrezioni si prepara ad andare da via Hoepli in un edificio in

    – di Paola Dezza

    Altro che Francia: è l'Italia l'eldorado della pasticceria

    Paese che vai, grande o piccolo che sia, pasticcere che trovi. L'Italia è «il paese dolce», dice Ernst Knam, che dopo aver girato il mondo, è a Milano che ha deciso di fermarsi. Classe 1963, tedesco di Tettnang, cittadina dove confinano Germania, Austria e Svizzera, paesi che evocano molto, quando

    – di Cristina Casadei

    Nasce a Marghera un maxi-deposito per il gas naturale

    Parlare di sviluppo compatibile e di nuovi investimenti a Marghera è sembrato a lungo un controsenso. Un progetto firmato da due gruppi industriali che qui operano da oltre 50 anni rimette invece quest'area al centro, valorizzandone le potenzialità logistiche, infratrutturali, industriali. Decal

    – di Barbara Ganz

    Le nuove sfide Ferrero dopo lo shopping negli Usa

    Da Alba al mondo. Prosegue la strategia di crescita per linee esterne - soldi e marchi in cambio di mercato e fatturato - inaugurata da Giovanni Ferrero all'indomani della scomparsa del padre, il Signor Michele, l'uomo della Nutella che era sempre riuscito a fare crescere, crescere, crescere il

    – di Paolo Bricco

    Fallimenti, 7 anni per le procedure. La durata per regione

    «Vuole un esempio? Questa azienda, la Eurofenster: procedura aperta nel novembre 2016 e chiusa un anno dopo». La funzionaria del Tribunale di Rovereto è giustamente orgogliosa. Appena due gli impiegati della cancelleria, «mai assenti per malattia, però», che realizzano per l'Italia il record

    – di Luca Orlando

    Continua la corsa dei mezzi pesanti

    Gli autocarri e i rimorchi-semirimorchi confermano la ripresa (sostenuta anche dagli incentivi fiscali, prorogati anche per l'anno in corso) e chiudono il 2017 mantenendo il trend di recupero inaugurato nel 2016, nonostante un dicembre e una seconda parte dell'anno sottotono. Lo confermano i dati

    Tra i vigneti esplode il caso degli affitti "fittizi"

    Tra i vigneti esplode il caso degli affitti "fittizi". Un escamotage messo in piedi per spostare autorizzazioni all'impianto (le licenze che occorre detenere assieme alla proprietà dei terreni per produrre vino) da regioni nelle quali i vigneti vengono abbandonati ad aree nelle quali, invece, sulla

    – di Giorgio dell'Orefice

I più letti di Impresa & Territori