Professionisti, artigiani e free-lance: così il lavoro si trova all'asta

    C'è un piccolo esercito - ancora invisibile - di lavoratori che scambia prestazioni professionali sulle piattaforme digitali. E' la spallata finale della sharing economy alle agenzie di intermediazione? Presto per dirlo. Certo è che il settore del recruiting sta vivendo una vera e propria

    – di Cristiana Gamba

    Il Fisco torna a essere amico. E la nautica esce dal tunnel

    Dopo anni tormentati, l'Italia segna una svolta nel settore della nautica, in tema di semplificazioni amministrative e fiscali. A testimoniarlo è Ucina, la Confindustria nautica, che al Boot, il salone nautico di Düsseldorf (che è in corso e si concluderà il 28 gennaio), ha puntato a promuovere, a

    – di Raoul de Forcade

    Sbocchi più sicuri per il made in Italy

    Avanti, avanti, sì, ma con gli occhi bene aperti. Perché la crescita è robusta, l'inflazione sotto controllo, le politiche monetarie accomodanti, i mercati poco "volatili" e il prezzo delle commodity in risalita. Il rischio? Che sia di credito o politico c'è, ma non si vede. Per questo, quando

    – di Laura Cavestri

    Quindici anni senza l'Avvocato: che cosa era l'Italia, che cosa è diventata

    Sono passati quindici anni. Sembra un secolo fa. Il 24 gennaio 2003 moriva Gianni Agnelli. Con lui se ne andava l'Italia che, uscita dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale e dall'umiliazione auto-inflitta del fascismo, negli anni Cinquanta si era seduta al tavolo del mondo occidentale

    – di Paolo Bricco

    Ilva, scontro tra Puglia e ministero dell'Ambiente sulla qualità dell'aria

    Non si arresta lo scontro tra Regione Puglia e ministero dell'Ambiente sulla qualità dell'aria a Taranto a causa della presenza dell'Ilva. Meno di una settimana fa il ministero ha dichiarato che «la qualità dell'aria di Taranto negli ultimi quattro anni è stata in linea con i parametri fissati

    – di Domenico Palmiotti

    Big data e algoritmi: l'economia digitale vale già 4,7 miliardi

    In principio erano gli elenchi telefonici. Quei libroni suddivisi per provincia che contenevano cognome, nome, numero di telefono, indirizzo e in alcuni casi anche posizione lavorativa di milioni di italiani. Erano una fonte di dati importante. La prima, in questa storia travolta dalla

    – di Andrea Biondi e Biagio Simonetta

    Due miliardi per scoprire giacimenti in Adriatico

    Davanti al divertimentificio della Riviera romagnola, di fronte alla costa emiliana e alle spiagge marchigiane potrebbe esserci un tesoro di metano: forse una quantità pari ai 100mila "barili equivalenti di petrolio" al giorno di cui parla l'Eni nel confermare l'investimento di 2 miliardi che

    – di Jacopo Giliberto

    Quattro società che ringraziano Trump per i dazi sui pannelli solari

    Gli Stati Uniti tornano all'offensiva sui pannelli solari. L'Amministrazione Trump ha infatti deciso di imporre dazi fino al 30% sulle celle solari importate nel Paese, dazi che scenderanno al 15% dal quarto anno. I primi 2,5 gigawatt di celle solari importati saranno invece a dazio zero. E'

    Parte per gli Usa un bastimento carico di.. sale (sardo)

    Dopo la chimica il sale. Per uso alimentare, wellness, industriale e anche chimico, da esportare oltre oceano e nel nord Europa. Guarda ai mercati internazionali la produzione delle saline Ing. Luigi Conti Vecchi, di proprietà Syndial Eni di Macchiareddu, a poche decine di chilometri da Cagliari.

    – di Davide Madeddu

    L'università diventa digitale: boom di informatica e percorsi sui big data

    Domanda, offerta. La crescente richiesta di know-how "digitale" da parte delle aziende trova già un primo riscontro nell'offerta formativa delle università, che si adegua per aggiornare i profili forniti al mercato. Molte delle "etichette" di Industria 4.0, da internet delle cose ai big data, sono

    – di Luca Orlando

I più letti di Impresa & Territori