Da Audemars Piguet il «martellato» da uomo

    A un anno esatto dalla presentazione del Royal oak frosted gold, Audemars Piguet lancia una limited edition di 200 esemplari, con cassa di 41 millimetri. Dopo le due misure femminili di 33 e 37 millimetri, dunque, l'orologio si affaccia nella ricca collezione maschile Royal oak, sperimentando una

    – di Anna Rita Romani

    Officine Panerai ama la vela

    «Il mercato, in quest'ultima parte dell'anno, ha evidenziato un'inversione di tendenza. Una ripresa di cui stanno beneficiando soprattutto quei marchi che non avevano stock importanti. Ma dire che siamo fuori dalla crisi è ancora presto per dirlo. Occorre essere prudenti», dice Angelo Bonati, ceo

    – di Matteo Zaccagnino

    Rolex primo anche in versatilità

    Non esistono molti altri settori o categorie di prodotto in cui il leader di mercato vende oltre il doppio del secondo. E' il caso di Rolex nell'orologeria svizzera: secondo i dati di Vontobel, la più importante società di analisi del settore, nel 2016 le vendite di Rolex sono arrivate a 4,7

    – di Giulia Crivelli

    Patek Philippe brinda ai 40 anni del calibro 240

    Quello che sta per concludersi è stato un anno all'insegna della stabilità per Patek Philippe, nome storicamente ai vertici dell'alta orologeria, con una produzione di circa 58mila pezzi, come nel 2016, in assoluta maggioranza orologi meccanici in metallo prezioso. Un anno molto positivo nel campo

    – di Anna Rita Romani

    Gobbi 1842 festeggia i 175 anni di vita

    All'epoca l'Italia non esisteva ancora, come Stato. Il mondo dell'orologeria era ben lontano dalla realtà che conosciamo oggi. Eppure nel 1842 c'era già chi aveva immaginato le potenzialità di questo settore e aveva deciso di aprire la prima bottega dedicata al commercio e alla riparazione di

    – di Matteo Zaccagnino

    Vacheron Constantin si ispira agli anni 40

    L'ispirazione che viene dal passato. E' il leitmotiv della collezione Historiques di Vacheron Constantin, la più antica manifattura orologiera a non aver mai interrotto la sua attività, oggi appartenente al Gruppo Richemont, detentore nel 2016 del 13,3% del mercato mondiale degli orologi (Rapporto

    – di Anna Rita Romani

    Roger Dubuis e Lamborghini da collezione

    Batte un cuore sempre più italiano nel cuore di Roger Dubuis. Dopo l'esperienza avviata con Pirelli, alla quale è seguita la collaborazione con Italdesign, ora è arrivato il momento di Lamborghini. A settembre, la maison di Ginevra ha annunciato una partnership con la casa di Sant'Agata Bolognese,

    – di Matteo Zaccagnino

    Richard Mille punta sulla leggerezza hi-tech

    Richard Mille corre sempre più veloce. Secondo i dati elaborati da Vontobel per il 2016, considerato dagli operatori del settore l'anno più difficile nella storia recente dell'orologeria, il marchio aveva registrato una crescita a doppia cifra facendo segnare un +22 per cento.

    – di Matteo Zaccagnino

    «Disegnare una boutique di orologi è una vera sfida»

    Potrebbe e vorrebbe progettare qualsiasi spazio, Vittorio Carena, nato nel 1977 a Pavia. E quasi certamente, visto che, soprattutto per gli standard italiani, è ancora un "giovane architetto", lo farà: lo appassiona il retail ma non disdegna gli spazi privati. E' affascinato dall'idea di lavorare

    – di Giulia Crivelli

    Breguet ripropone il Classique

    Con un solido posizionamento tra i brand di alta gamma dell'orologeria svizzera e con una lunga storia che ne fa risalire l'origine al più grande inventore di tutti i tempi, Breguet fa parte di Swatch Group, il primo produttore al mondo di orologi, di cui rappresenta il segmento più elevato in

    – di Anna Rita Romani

    Per Breitling novità su modelli e azionisti

    Il 2017 passerà alla storia come un anno di svolta per Breitling. A fine aprile, il fondo d'investimento inglese Cvc Capital partners ha rilevato il marchio dalla famiglia Schneider, presente ancora nella compagine societaria con una quota del 20 per cento, per una cifra che, stando alle

    – di Matteo Zaccagnino

    Hublot punta ancora sullo sport

    Il traguardo dei 500 milioni di franchi svizzeri di fatturato (circa 472 milioni di euro) sta prendendo forma. In attesa di conoscere i risultati definitivi, si può già affermare che il 2017 per Hublot sarà un altro anno con il segno più. La casa orologiera di Nyon non sembra aver risentito

    – di Matteo Zaccagnino

    Morellato star dei millennial

    «La ripresa economica è arrivata sia in Europa sia in Italia, ma non aspettiamoci un ritorno agli eccessi pre-crisi: il consumatore oggi vuole un prodotto con un ottimo rapporto qualità-prezzo e con uno stile unico. Formula che sta dietro al successo del nostro brand Morellato, in continua

    – di Marta Casadei

    Parmigiani Fleurier protagonista al Gphg

    I due riconoscimenti assegnati all'ultima edizione del Grand prix d'horlogerie de Genève (Gphg) arrivano a coronamento di un anno ricco di soddisfazioni per Parmigiani Fleurier. E i riscontri provenienti dal mercato confermano l'ottimo momento che sta vivendo la maison. «Un trend iniziato alla fine

    – di Matteo Zaccagnino

    A. Lange & Söhne si fa in quattro

    Alle numerose novità presentate all'inizio del 2017 durante il Salone di Ginevra, A. Lange & Söhne ha recentemente affiancato un'esclusiva serie di alcuni dei suoi modelli di maggior successo, proposti con cassa in oro bianco, quadrante in argento massiccio di colore blu intenso e cinturino in

    – di Anna Rita Romani

    Cartier celebra il primo secolo del suo Tank

    Cent'anni fa nasceva il Tank, uno degli orologi più emblematici di Cartier, nonché uno dei primissimi orologi da polso della storia. Frutto di una delle grandi intuizioni di Louis Cartier, uomo di straordinaria cultura e grande collezionista, che all'epoca guidava la maison parigina, questo modello

    – di Anna Rita Romani

    Festina regala gioielli e pacchetti benessere

    Festina Italia si avvia a riconfermare nel 2017 i risultati dello scorso esercizio, chiuso con un fatturato di 18 milioni di euro. Nel portafoglio della filiale italiana del gruppo ci sono 5 brand di orologi (Festina, Lotus, Calypso, Candino e Jaguar) e 2 di gioielleria (Lotus Style e Lotus Silver)

    – di Daniele Bettella

    Iwc, investimento record nella nuova manifattura

    Nel 1868 Florentine Ariosto Jones fondava la International watches company, la prima manifattura orologiera a fondere l'artigianalità e la cura del dettaglio tipiche della svizzera con il modello industriale americano, pensata per creare orologi sofisticati e di fascia alta da vendere proprio negli

    – di Marta Casadei

    Glamour «democratico» negli orologi OpsObjects

    Chiuderà l'anno in linea con le attese OpsObjects, marchio che fa capo a Diffusione Orologi, gruppo campano controllato dalla famiglia Giglio, giunta alla quarta generazione nel mondo dell'orologeria e della gioielleria. «Siamo un marchio giovane, ma abbiamo un know-how importante alle spalle -

    – di Daniele Bettella

    Per Longines 185 anni di stile

    Si è appena tenuta, a Pechino, la grande festa per il 185esimo anniversario di Longines, un evento che non ha mancato di offrire interessanti iniziative di approfondimento, nell'ottica di celebrare il passato, ma di gettare anche uno sguardo sugli sviluppi futuri della marca, saldamente posizionata

    – di Anna Rita Romani

I più letti di Impresa & Territori