Avanti adagio, l'occupazione rimane una sfida

    A piccoli passi. L'economia della Puglia cresce ma «in misura modesta». E' la lettura più aggiornata, si riferisce al 2017, e la compie Banca d'Italia (nel rapporto diffuso ieri) sottolineando che c'è «un positivo andamento dell'industria e dei ...

    – di Domenico Palmiotti

    Una spinta estera per i distretti

    Se i distretti del Mezzogiorno nel 2017 hanno ottenuto un risultato positivo nelle esportazioni, mettendo a segno un +3,6%, pari a 254 milioni di euro aggiuntivi rispetto al 2016, lo devono in particolare alla performance della Puglia col suo +7,7%: ...

    – di Domenico Palmiotti

    Una scommessa regionale chiamata cultura

    Non è il più alto, neppure il più maestoso, ma Castel del Monte, con le sue proporzioni perfette, incorona la piana che lo circonda come in nessun altro caso ed è forse il più compiuto simbolo della sterminata ricchezza culturale di una regione, la Puglia, che è stata crocevia di culture

    – di Stefano Biolchini

    Fatture elettroniche: una nuova piattaforma al servizio dei commercialisti

    Un nuovo strumento online per la gestione delle fatture elettroniche e dei documenti di studio. La piattaforma Anc, al debutto in questi giorni, è il frutto di un accordo tra l'Associazione nazionale dei Commercialisti (Anc) e lo Studio Boost, startup bolognese fondata nel 2014 da quattro giovani

    – di R.I.T

    Il dolce prima di tutto

    La "cassatella di Agira"  è il dolce tipico nella provincia di Enna, ma è presente anche in gran parte della Sicilia orientale. E' stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e

    Il pastore e il marines

    La diga è lì vicina, Troina è a un passo. Quell'argine artificiale all'omonimo torrente funge quasi da metafora per spiegare uno degli eventi bellici più simbolici della Seconda guerra mondiale. Così come lo sbarramento contiene le acque del lago più grande della Sicilia altrettanto tentarono di

    Girovagando tra pistacchi e Normanni

    I Nebrodi sono un'area molto vasta ed è difficile da visitare in una sola giornata. E' possibile tuttavia selezionare alcuni itinerari particolarmente significativi di questo Parco Naturale. A partire da Bronte, che si trova ai piedi dell'Etna e domina la Valle del Simeto. La cittadina,

    Un'isola nell'isola

    Ricchi boschi, ampi verdi pascoli d'alta quota, silenziosi laghi e sorprendenti torrenti che contrastano con l'immagine più comune di una Sicilia arida ed arsa dal sole. Gli arabi definirono i Monti Nebrodi "un'isola nell'isola": fanno parte dell'omonimo parco naturale, che comprende la diga di

    Il Pistolero fa centro sull'Etna

    "Ricordo che a inizio salita non stavo bene, poi i miei compagni mi incitavano e lo scenario di quella meravigliosa salita mi spinse ad attaccare, a conquistare la tappa e la maglia rosa: fu una vittoria speciale, che non dimenticherò mai". Parole e musica sono di Alberto Contador, il fuoriclasse

    Uno strappo con vista Nebrodi

    Non tutte le salite devono essere il Mortirolo per dare delle emozioni a chi le percorre. Questa massima, che dovrebbe essere fatta propria da qualsiasi cicloturista, si applica perfettamente al tracciato che da Troina porta alla Diga del Lago Ancipa. In tutto sono 16 km con un dislivello che

    Un serbatoio per mezza Sicilia

    La diga Enel Green Power di Ancipa, o più precisamente "Lago Sartori" (dal nome dell'ingegnere Sartori, direttore dei lavori durante la costruzione della diga stessa), è un invaso costruito a sbarramento del fiume Troina, ad uso idroelettrico, irriguo e previo trattamento delle acque, potabile. E'

    Frejus, l'orgoglio del Regno d'Italia

    Fu inaugurato il 17 settembre 1871, esattamente dieci anni dopo l'unità d'Italia, un impulso decisivo alla sua realizzazione venne da Cavour e in tutto costò circa 70 milioni di vecchie lire. Non solo: con i suoi 12 chilometri fu rappresentò il tunnel ferroviario più lungo del mondo fino al 1882,

    Sci e trekking per tutti i gusti

    Lo spot di Bardonecchia è "365 giorni all'insegna dello sport" e guardando le opportunità offerte è perfettamente azzeccato. D'inverno ci si può sbizzarrire: sci di fondo e alpino (100 km di piste e 23 impianti di risalita), passeggiate con le ciaspole e snowboard. A soli 5 minuti dal centro,

    Il mix perfetto? Patate crude e ortiche

    Rochemolles è un paesino con un pugno di abitanti ma ha un piatto tutto suo: le "cabiettes", in realtà una ricetta tipica dell'Alta Val di Susa. Si tratta di gnocchetti alle ortiche conditi con formaggio autoctono (toma) e cipolle. Nota bene: le patate vengono impastate crude e poi cuociono insieme

    Lupi e aquile tra le Alpi Cozie

    La Diga di Rochemolles è posta nell'omonima valle che sfocia a Bardonecchia, cittadina e comprensorio sciistico piemontese posta in una vasta conca a 1.312 metri metri di altitudine in cui convergono altre tre vallate: del Frejus, della Rho e di Melezet con la Valle Stretta. Il tutto è contornato

    Mai provocare Eddy Merckx

    Lo strada che porta in cima allo Jafferau è praticamente una parallela della salita verso la diga di Rochemolles: entrambe partono da Bardonecchia, ma solo la prima ha ospitato l'arrivo del Giro d'Italia in tre occasioni. Due in tempi recenti, nel 2013 con la vittoria di Mauro Santambrogio (poi

    Sognando i 3mila del Sommeiller

    E' un'ascesa che si divide sostanzialmente in due tronconi quella che dal centro di Bardonecchia porta alla diga di Rochemolles. I primi 6,5 chilometri si snodano all'ombra e sono abbastanza pedalabili; i 3,5 km finali, che iniziano proprio dall'abitato di Rochemolles, sono invece più complessi sia

    Quando dalla ferrovia nasce la diga

    Per chi non lo sapesse fino al secolo scorso le centrali idroelettriche erano fondamentali per il funzionamento dei treni elettrici. E la diga Enel Green Power di Rochemolles, posta in una conca rocciosa circa 2 km a monte dell'omonimo abitato (provincia di Torino), è stata la prima a essere

    Eden hotel e resort rilancia sulla Sicilia di Montalbano: beach club a Modica

    Dopo Butera e Taormina la catena Eden hotel e resort muove sulle Terre di Montalbano e sbarca a Modica (Ragusa) un angolo incontaminato e suggestivo della Sicilia barocca, con un beach club (nella foto) realizzato con operatori locali. «L'apertura del Modica Beach Resort rappresenta un nuovo,

    – di Vincenzo Chierchia

    La meccatronica di Bari vince grazie alla spinta dei big player

    In passato legato alle partecipazioni statali e la metalmeccanica che rappresenta un quarto della manifattura nell'area, percentuali da "triangolo industriale". Nasce in questo contesto il caso della meccatronica barese, tra i distretti industriali monitorati da Intesa Sanpaolo, con un trend di

    – di Filomena Greco

I più letti di Economia