Reti energetiche, il piano europeo assegna all'Italia 15 grandi progetti

    «L'Italia gioca un ruolo importante nella creazione di uno snodo mediterraneo del gas», scrive la Commissione europea in Italy Energy Union factsheet, un documento con il quale in 27 pagine Bruxelles dipinge il ritratto energetico dell'Italia. Un ritratto accurato, con pennellate dense di numeri e

    – di Jacopo Giliberto

    Accordo Enel-Audi nella mobilità elettrica

    Enel e Volkswagen, il gruppo tedesco che distribuisce il marchio Audi, hanno annunciato ieri un memorandum di intesa per includere alcuni servizi di ricarica nell'offerta di acquisto di Audi e-tron: un Suv al 100% elettrico che farà il suo debutto nel 2018. Secondo l'accordo, gli acquirenti privati

    – di Alberto Magnani

    Gli Pfas per antimacchia e impermeabili: i luoghi contaminati in Italia e i rischi

    Molte aree dell'Alta Italia e della Toscana - come il bacino dell'Adda, la zona di Alessandria oppure l'Arno pisano - sono contaminate da Pfas, i composti perfluoroalchilici usati per decenni come impermeabilizzanti e come antimacchia per pellami, abiti, moquette, divani e scarpe ma anche come

    – di Jacopo Giliberto

    Amazon, ispettori del lavoro a Castel San Giovanni

    Amazon finisce sotto la lente dell'Ispettorato nazionale del lavoro. Oggi è stato avviato l'accesso ispettivo nella sede della società Amazon Italia Logistica, a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza. E' stata organizzata, spiega una nota, una task force di 11 ispettori del lavoro, allo

    Da Bergamo a Brescia, la grande alleanza del trasporto locale

    Maxi-aggregazione in Lombardia nel settore del trasporto pubblico su gomma (servizi autobus). I consigli di amministrazione di Atb Mobilità, società di trasporti controllata al 100% dal Comune di Bergamo, Brescia Mobilità, impresa attiva nel settore della mobilità urbana posseduta al 99,75% dal

    – di Marco Morino

    La crisi dell'Ilva costa 16 miliardi

    Sedici miliardi di euro. Per la precisione, 15 miliardi e 800 milioni. Tanto è costata la crisi dell'Ilva all'economia nazionale italiana. L'impatto sul nostro prodotto interno lordo provocato dalla minore produzione dell'impianto di Taranto è stato calcolato dalla Svimez. Che, su richiesta del

    – di Paolo Bricco

    Come fare perchè il business vada a buon fine?

    Come base di partenza si possono usare i modelli di contratto di vendita internazionale della Camera di commercio internazionale, valutando di volta in volta le esigenze. Deve contenere: gli impegni delle parti,la valuta, le condizioni di pagamento, su chi gravano i costi di trasporto,

    Come muoversi per trovare il partner giusto?

    I primi passi saranno finalizzati alla ricerca di potenziali partner locali (clienti finali, agenti, importatori, distributori, produttori, subfornitori, franchise ecc.) . Partecipare a una missione missione imprenditoriale nel Paese è un investimento solo se accompagnata da B2B o appuntamenti di

    In questa fase si deve già redigere un business plan?

    Sì. Il lavoro di riflessione, di check up aziendale interno è propedeutico alla partenza. Bisogna analizzare i propri punti di forza e debolezza (ho la tecnologia e/o il personale qualificato per questo obiettivo?). Poi analizzare il prodotto selezionato per l'esportazione (design, dimensione,

    Come si deve pianificare la propria presenza all'estero?

    Una delle prime domande è «dove andare?». Per ridurre al minimo, il prezzo dell'inesperienza e della mancata conoscenza diretta del paese e del mercato, si può partire da una "scheda paese", uno studio più o meno sintetico sui principali aspetti del mercato (dai dati economici alla presenza di

    Il futuro della siderurgia è nella ricerca applicata

    Il muro contro muro è durato una settimana scarsa. Adesso il tavolo Ilva, a meno di sorprese dell'ultima ora, può ripartire. Grazie alle aperture del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e alla visita-blitz nella città del ministro Calenda, martedì scorso. Tra le richieste avanzate dal sindaco per il

    – di Lello Naso

    Nuovo record per l'export italiano: +7% rispetto al 2016

    Il record è nel mirino. L'export italiano di beni e servizi può arrivare, già quest'anno, se anche nell'ultimo trimestre proseguirà questo trend positivo, a toccare (se non proprio, a sfiorare) i 450 miliardi di euro. Una crescita tra il 6 e il 7% rispetto ai 417 miliardi messi a segno nel 2016.

    – di Laura Cavestri

    Una discarica per «salvare» Portovesme

    Avanti a piccoli passi. C'è un elemento in più nella vertenza che interessa il futuro dello stabilimento metallurgico sardo Portovesme srl (Glencore): il 12 dicembre sarà presentato il progetto definitivo ed esecutivo per la costruzione (in attesa che venga approvato quello per la costruzione del

    – di Davide Madeddu

    Popolare di Vicenza, allarme incagli per 25mila imprese

    Le luminarie del Natale lungo corso Andrea Palladio, centralissima via dello shopping e dell'arte, ricordano l'avvicinarsi delle festività. Tra piazza delle Erbe, piazza dei Signori e piazza delle Biade, piene di gente, i negozi vivono una rinnovata vitalità, segno che la ripresa economica, qui

    – di Katy Mandurino

    L'Autorità multa Unilever Italia con un'ammenda di 60 milioni

    Ammenda choc per i gelati Algida. L'Autorità antitrust ha sanzionato con un'ammenda pecuniaria di oltre 60 milioni di euro Unilever Italia Mkt. Operations srl per aver violato l'art. 102 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea, ponendo in essere un abuso di natura escludente idoneo a

    – di Emanuele Scarci

    Dirsi addio (in azienda) costa sempre più caro

    Dirsi addio non è mai stato facile in nessun contesto, ma questi sembrano i tempi in cui canticchiare in azienda quella celebre canzone che nel 1968 è uscita dal repertorio di Caterina Caselli, Insieme a te non ci sto più, costi molto caro. Sempre più caro. Cominciamo dai giorni nostri. Il giovane

    – di Cristina Casadei

    L'acqua del Veneto contaminata da composti chimici. Nuovi controlli sugli abitanti

    E' ancora allarme in Veneto per gli Pfas, i composti chimici perfluoroalchilici che contaminano l'acqua potabile. Mentre è stata scoperta la presenza di queste sostanze nel sangue di alcuni cittadini di San Bonifacio (Verona), una zona ritenuta fuori dalla zona di maggiore attenzione per la presenza

    – di Jacopo Giliberto

    Leggi / I limiti agli Pfas negli acquedotti del Veneto

    Sulla base di un parere dato alla Regione dall'Istituto superiore di sanità e seguendo l'esempio delle indicazioni dell'Epa negli Usa, la Regione Veneto aveva fissato alcuni limiti di Pfas da raggiungere come obiettivo ottimale di qualità negli acquedotti. Nel frattempo sono arrivate altre

I più letti di Impresa & Territori