«Mi licenzio e mi metto in proprio» / Sarò capace di lavorare da solo?

    I professionisti freelance spendono gran parte del loro tempo lavorando in autonomia e secondo i propri ritmi. Va considerato però che, se si proviene da un ambiente d'ufficio, lavorare da soli può risultare avvilente. Bisogna essere preparati ad affrontare anche lunghi periodi in cui l'unico

    «Mi licenzio e mi metto in proprio» / Quanto sono versatile?

    Ogni progetto è una sfida. Non ci saranno colleghi con cui scambiare idee e opinioni né tantomeno manager a controllare il lavoro. Per alcuni tutto ciò può essere gratificante, ma per altri questo modo di lavorare può risultare difficile e frustrante. E' necessario essere molto dinamici e propensi

    «Mi licenzio e mi metto in proprio» / Quanto sono organizzato?

    Intraprendere la carriera del freelance significa diventare imprenditori di se stessi. Ci sono attività amministrative noiose e ripetitive da svolgere, come ad esempio preparare e inviare le fatture o pagare le spese. Ogni volta che si conclude un progetto, è buona norma aggiornare immediatamente

    Illycaffè best performer of the year

    Risultati economici positivi. Ma anche comportamenti virtuosi per innovazione, governance, rispetto dell'ambiente. Sono i motivi che hanno portato Illycaffè ad aggiudicarsi la prima edizione del Best Performance Award, premio dedicato alle realtà sostenibili a 360 gradi.

    – di Luca Orlando

    In minoranza ma felici: ecco chi sono gli smart worker

    A cinque mesi dall'entrata in vigore della legge gli smart worker, ovvero quei lavoratori che scelgono di lavorare in una postazione diversa dall'ufficio sono 305mila. Molti visto che sono cresciuti del 14% rispetto all'anno scorso ed addirittura del 60 rispetto al 2013. Ma non ancora tantissimi se

    – di Serena Uccello

    «Cura dell'acqua» per le merci: il 58% passa dai porti italiani

    «Ci auguriamo che chiunque governerà fra qualche mese questo Paese non faccia passi indietro rispetto a quanto fatto dal ministro Delrio. Il mondo dei trasporti e della logistica, a cominciare da tutta la filiera marittima, ha bisogno di un interlocutore politico credibile, perché sui trasporti e

    – di Marco Morino

    L'arredo italiano scommette sul ritorno del mercato russo

    Il mercato russo riparte e così anche l'ottimismo delle aziende italiane dell'arredamento, che da oggi a sabato tornano a Mosca per la 13esima edizione dei Saloni WorldWide organizzati dal Salone del Mobile di Milano, che ogni anno in autunno porta al Crocus Expo della capitale russa una selezione

    – di Giovanna Mancini

    A rischio la riforma «energivori»

    A sorpresa torna a rischio la riforma delle agevolazioni alle imprese a forte consumo di energia elettrica. Contro le previsioni della vigilia, la legge europea, che contiene il riordino, ieri è stata modificata dall'Aula del Senato dove si concludeva la seconda lettura. A questo punto è necessario

    – di Carmine Fotina

    Serie A: a Img per 340 milioni all'anno i diritti tv internazionali

    Img si aggiudica i diritti tv internazionali a livello globale del campionato di Serie A per il triennio 2018-21. L'offerta dell'intermediario Usa è stata valutata dall'assemblea della Lega Serie A come la migliore con 340 milioni di euro a stagione assicurati alla Lega. Non sono stati assegnati i

    – di Marco Bellinazzo e Andrea Biondi

    Così gli accordi di libero scambio fanno bene al Made in Italy

    Anche nell'agroalimentare l'Italia è un paese importatore di materie prime ed esportatore di prodotti finiti. Opporsi all'aperura dei mercati e in particolare alla conclusione dei nuovi accordi di libero scambio che l'Unione europea sta negoziando con molti paesi emergenti, dal Sudamerica all'Asia,

    – di Alessio Romeo

    Facile.it va anche offline: rete di negozi in franchising in tutta Italia

    Da online a offline. E non viceversa. Facile.it, il sito diventato noto per il suo sistema di comparazione tariffe, ha annunciato che il portale lancerà una sua rete di negozi in franchising, dopo un progetto sperimentale avviato a Varese lo scorso marzo e l'apertura di quattro esercizi.

    – di Alb.Ma.

    Faro sui prezzi dell'energia dopo lo stop a Brindisi

    Quando la magistratura di Lecce il 29 settembre aveva ordinato il sequestro della centrale elettrica a carbone dell'Enel a Brindisi Cerano, qualcuno avrebbe subito approfittato manovrando con le sue centrali elettriche su un mercato derivato, quello dei servizi di dispacciamento e

    – di Jacopo Giliberto

    Il vento dell'Est mette in crisi la logistica italiana

    Al pari della siderurgia, della ceramica e di molti altri settori industriali anche i trasporti e la logistica, un asset strategico per l'Italia, sono a rischio dumping e concorrenza sleale. «In Italia i trasporti sono, purtroppo, sempre più in mano alle imprese straniere». La denuncia è di Carlo

    – di Marco Morino

    Dai bonus di Industria 4.0 il traino per i robot (e non solo): commesse +68%

    I dieci miliardi aggiuntivi ipotizzati dal Governo per il 2017 non arriveranno tutti da qui. Ma è chiaro che il settore delle macchine utensili darà senza dubbio un discreto contributo. I dati delle commesse registrate da Ucimu-Sistemi per produrre nel trimestre luglio-settembre superano di slancio

    – di Luca Orlando

    In Sicilia nasce Gustoso e punta sul mercato Usa

    Dodici aziende del food siciliano riunite sotto un unico brand per andare alla conquista degli scaffali della Grande distribuzione degli Stati Uniti. E', in sintesi, la fotografia di Gustoso Sicilian Food Excellence, la rete di imprese nata dall'intuizione di Daniele Cipollina, imprenditore

    – di Nino Amadore

    Ilva, prove di riavvicinamento. Mittal: ci occuperemo seriamente di lavoro

    Prove di riavvicinamento nel tavolo per l'Ilva. Dopo la rottura di ieri, con il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda, che ha definito «irricevibile» la proposta di discussione iniziale avanzata da Am Investco Italy, questa mattina Aditya Mittal, ceo di ArcelorMittal (detiene l'85% della compagine

    – di Matteo Meneghello

    Si consolida la partnership tra Politecnico e Mit di Boston

    Una collaborazione che prosegue da 12 anni e che proprio in questo elemento di continuità e proiezione sul lungo termine ha il suo valore principale. Perché è solo sul lungo termine che i progetti di ricerca possono dare risultati validi dal punto di vista scientifico, come spiega Ferruccio Resta,

    – di Giovanna Mancini

    Ict, al 2020 i posti vacanti quadruplicheranno

    Rischi. Ma soprattutto opportunità. La progressiva adozione di nuove tecnologie all'interno del sistema produttivo produrrà certamente lo "spiazzamento" di alcune categorie di lavoratori, contribuendo però nel complesso alla creazione di un vasto indotto e all'impennata della domanda per alcune

    – di Luca Orlando

I più letti di Impresa & Territori