Il Lanificio Vitale Barberis Canonico punta sul tessuto che non si sgualcisce

    Più di trecentocinquant'anni di storia alle spalle e molta voglia di rinnovarsi, sull'onda delle grandi trasformazioni che, complice internet e la globalizzazione, stanno avvenendo nel mondo della moda e non solo. Si potrebbe sintetizzare in questo modo la filosofia del Lanificio Vitale Barberis

    – di Ma.Cas.

    Professione naso: creatività tra chimica e marketing

    «Il mio primo ricordo è l'odore di sangue e di acqua clorata di quando, da piccolissima, mi sono ferita il naso. Un ricordo olfattivo rimasto indelebile nella mia mente». Quello è stato l'inizio del percorso che ha portato verso la sua professione Laura Bosetti Tonatto, creatrice di profumi che nel

    – di Marika Gervasio

    Arriva la prima stella per l'Emporio Armani Ristorante a Parigi

    Lo chef siciliano Massimo Tringali, 38 anni, executive dell'Emporio Armani Caffè Ristorante di Parigi, ha conquistato la sua prima stella Michelin. Si tratta dell'unico riconoscimento in Francia per uno chef italiano. Il Ristorante, gestito da Massimo Mori, è stato inaugurato dopo il rinnovamento

    San Valentino in alta quota

    Le intense nevicate di questi giorni garantiranno una delle stagioni sciistiche più lunghe di sempre. Ma non serve aspettare maggio per regalarsi qualche giorno in alta quota a Cervinia. Anzi, San Valentino può essere l'occasione ideale per scoprire i nuovi piatti del ristorante La Chandelle

    In the mood for love

    Un esperto bartender miscela il vostro signature cocktail, voi nel frattempo potete indugiare con la vista sul magnifico giardino segreto affacciato sul Canal Grande. Non c'è dubbio: siete tra i fortunati ospiti dell'Aman di Venezia. Lo chef Dario Ossola ha creato un menù a misura di innamorati

    Tajine per due nel cuore della Medina

    Appena all'interno dei confini della Medina, La Sultana è un boutique hotel tra i più raffinati di Marrakech. Una cena sulla terrazza, a lume di candela e accompagnati dai canti del Muezzin, è un'esperienza che vale davvero il viaggio. Anche perché dalla cucina escono interpretazioni perfette di

    L'anello per la proposta? Di pasta di pane e caviale

    Altro che solitario con diamante, molto più understated (e gustoso) l'anello proposto da Giuliano Baldessari per aprire il menù speciale (100 euro) di San Valentino: un monile realizzato con pasta di pane, crema di cavolfiore e caviale, servito al tavolo dentro a un classico astuccio di velluto.

    Una brasserie per due

    Una fuga romantica? Parigi è la destinazione che funziona sempre e comunque. Allo storico Hôtel de Crillon (collezione Rosewood), riaperto la scorsa estate dopo un restauro durato quattro anni, si possono scegliere due menù pensati ad hoc. Quello (210 euro) della Brasserie d'Aumont, quintessenza

    Cuori di seta

    Se cercate un servizio sartoriale, se amate lo stile eccentrico di Fornasetti ma soprattutto se volete provare la miglior cucina di tutta Milano (certificata anche dalle due stelle Michelin), prenotate un tavolo al Seta del Mandarin Oriental: per San Valentino lo chef Antonio Guida ha realizzato un

    Cena con vista sul Bolshoi

    E' il 2018 l'anno giusto per scoprire finalmente il (grande) potenziale della cucina russa contemporanea. Tra i migliori ristoranti della città (come confermato anche dalla prima edizione locale della guida Gault&Millau) c'è il Savva, custodito all'interno del leggendario Metropol Hotel e intitolato

    Fluidità speziali tra i tetti di Roma

    Basterebbe la vista ipnotica sui tetti di Roma, i campanili di Trinità dei Monti e i giardini di Villa Medici per trasformare ogni cena al sesto e ultimo piano dello storico Hotel Hassler in un ricordo indelebile. Ma l'elettrizzante e originale cucina di Francesco Apreda riesce a togliere la scena

    Gucci, i nuovi art wall da Milano a New York

    Continua il progetto "Art Wall" di Gucci: l'azienda ha scelto di collaborare con l'artista spagnolo Ignasi Monreal - già autore della campagna Gift Giving Gucci e degli Art Wall per la fragranza Gucci Bloom e per gli occhiali Gucci - per la ...

    Le aziende del tessile puntano su ricerca e qualità

    Con la congiuntura incoraggiante, ma lo scenario internazionale non ancora tranquillizzante , le aziende del tessile made in Italy arrivano a Milano Unica con una forte concentrazione sul prodotto, sulla ricerca, sulla qualità. Ma anche sulla tecnologia e sulla sostenibilità. Convinte che tutti

    – di Marta Casadei

    Milano Unica apripista per il sistema moda

    I segnali positivi sono tanti, a cominciare dalla crescita degli espositori italiani, che ha portato a poco meno di 500 il numero delle aziende presenti alla 26esima edizione di Milano Unica, allestita fino a domani a Rho. Il fatturato 2017 del settore è cresciuto dell'1,3% a quasi 8 miliardi di

    – di Giulia Crivelli

    Deborah Milano, un make-up artist dietro le quinte di Sanremo

    «Per creare il look di Giulia sono partito al contrario: invece di vedere prima lei, il suo viso, ho deciso di ascoltare la sua canzone che mi ha ispirato». Così Luca Mannucci, official make-up artist per Deborah Milano racconta come è nata la proposta di trucco per Giulia Casieri, giovane promessa

    – di Marika Gervasio

    Una Spa pensata per la coppia al castello di Petrata

    Il fascino delle colline umbre e a portata di mano il gioiello di Assisi. La possibilità di sposare un viaggio culturale al relax è realtà al castello di Petrata.Le bellezze dell'Umbria sono a portata di mano e la natura pronto al risveglio della primavera appaga lo sguardo. L'antica fortezza

    – di Paola Dezza

    Microsoft finanzia lo showroom online Selec.to

    Incauto, fuori luogo, fuori dal tempo. Così apparirebbe chi chiedesse a Fiorina Benveniste Schuler se si senta a suo agio, come giovane donna, in un mondo ancora molto maschile, quello della tecnologia. Primo: questa imprenditrice poliglotta (parla cinque lingue) è abituata a vivere e studiare in

    – di Giulia Crivelli

    L'export di pelletteria corre grazie a Usa e Corea

    La pelletteria made in Italy di fascia alta piace sempre di più ai clienti stranieri. A confermarlo sono le cifre di preconsuntivo 2017, elaborate dal centro studi di Confindustria Moda su dati Istat: nei primi dieci mesi dello scorso anno, le esportazioni di prodotti made in Italy hanno superato i

    – di Marta Casadei

I più letti di Moda24