Cuba, Diaz Canel succede a Raul Castro nel segno della continuità

    "El lindo", il bello. Finora lo hanno chiamato così, a L'Avana. Come fosse un presentatore televisivo o l'attore di una fiction. Invece Miguel Diaz Canel oggi sarà designato presidente di Cuba e il suo mandato è di altissimo profilo. Rompe lo schema dinastico che dal 1959 a oggi ha sancito il

    – di Roberto Da Rin

    Cuba senza i fratelli Castro: ecco l'era della «governabilità rivoluzionaria»

    Un nuovo inizio, forse. Quello della "governabilità rivoluzionaria", un ossimoro che a Cuba non dispiace. Ancora una volta sarà la storia a giudicare, ripeterebbe il Lider Maximo Fidel. Intanto in "quest'isola dell'oppressioni" o in "quest'isola delle meraviglie", a seconda dei punti di vista, va

    – di Roberto Da Rin

    Brasile, Lula si è consegnato alla polizia per scontare 12 anni di carcere

    Lula da Silva, alla fine, si è arreso, consegnandosi alla polizia. L'ex presidente brasiliano è arrivato alle 22.30 circa ora locale (le 3.30 italiane) da San Paolo a Curitiba, viaggiando su un aereo monomotore della polizia federale . Da qui, è stato trasferito alla Sovrintendenza della Polizia

    Lula, il presidente-operaio condannato al carcere pronto a consegnarsi

    I maestri brasiliani della Bossa Nova, il genere musicale ispirato alla samba e al jazz, lo avevano persino teorizzato: con la privazione del sonno, la colpa, la mancata innocenza, si può creare un altro mondo. Dev'essere quello intravisto da Luis Inacio Lula da Silva, ex presidente del Brasile,

    – di Roberto Da Rin

    Brasile, respinta la richiesta dell'ex presidente Lula per evitare il carcere

    Le porte del carcere possono aprirsi per Luis Inacio Lula Da Silva, il politico più popolare del Brasile e il favorito nei sondaggi per le presidenziali dell'ottobre prossimo, condannato a 12 anni per corruzione: il Supremo Tribunale Federale (Stf) ha infatti respinto una richiesta di habeas corpus

I più letti di Americhe