Il Venezuela a rischio default «spera» nelle elezioni del prossimo autunno

    Quello appena concluso, il 2017, è stato un annus horribilis per il Venezuela. Una crisi esplosa in varie declinazioni: politica, istituzionale, economica e finanziaria. Tuttavia il default è stato scongiurato e il presidente Nicolas Maduro è riuscito a onorare i pagamenti, poi bloccati dalle

    – di Roberto Da Rin

    Ucciso a Caracas Oscar Perez, aveva incitato alla rivolta contro Maduro

    Oscar Perez, l'ex poliziotto che si era alzato in armi contro il governo di Nicolas Maduro, è stato ucciso oggi dalle forze di sicurezza venezuelana nell'assedio in un sobborgo di Caracas. Lo hanno riferito al canale Cnn in spagnolo "fonti ufficiali di alto livello" di Caracas che non hanno voluto

    Ma lo scontro con il Messico può costare caro

    Questo non glielo si può contestare. Donald Trump sta tenendo fede alle promesse elettorali, almeno in termini di politica estera regionale. Il Messico è sempre stato nel mirino del tycoon: il Muro e il Nafta i due obiettivi di breve periodo. ...

    – Roberto Da Rin

    I benefici veri (e presunti) per le banche

    Che le banche non amino i tassi di interesse bassi, se non addirittura negativi, è risaputo. Basta chiederlo agli istituti di credito (e ai politici) tedeschi, che non perdono occasione per criticare Mario Draghi e le politiche monetarie della Banca ...

    – Maximilian Cellino

    Nodi economici e tensioni sociali frenano il rilancio dell'Argentina

    In questa calda estate australe, con le jacarandas in fiore e le avenidas di Buenos Aires meno trafficate del solito, vanno in scena due drammi nazionali: le massicce proteste per la riforma delle pensioni approvata dal Senato e la rinuncia ufficiale alle ricerche del sottomarino scomparso

    – di Roberto Da Rin

    Il Perù spaccato in due per l'indulto all'ex presidente Fujimori

    Un mea culpa con pochi precedenti. L'ex presidente del Perù, Alberto Fujimori, in carica dal 1990 al 2000, ha rilasciato una dichiarazione di scuse: «A tutti coloro che ho defraudato durante il mio mandato, chiedo perdono con tutto il cuore». E' questa la replica di Fujimori - che sta scontando una

    – di Roberto Da Rin

I più letti di Americhe