Iran: «Testato con successo nuovo missile balistico»

    L'Iran ha «testato con successo» il suo nuovo missile balistico, Khorramshahr, che ha un raggio di azione di 2.000 chilometri. Lo riferisce Press Tv, pubblicando il video del lancio della tv di Stato Irib. La nuova arma iraniana era stata presentata ieri a Teheran durante la parata per il 37esimo

    Hamas accetta le condizioni per la riconciliazione con Anp

    Hamas, che dal 2007 controlla la Striscia di Gaza, ha dichiarato di aver accettato per intero le condizioni chiave poste dalla rivale Autorità nazionale palestinese (Anp), controllata da Al-Fatah del presidente Abu Mazen, per una riconciliazione palestinese a dieci anni dalla clamorosa rottura. Fra

    Elezioni annullate, il Kenya riparte dalla Corte Suprema

    Una giornata storica per l'Africa: neppure l'ex segretario di Stato americano John Kerry avrebbe potuto immaginare che potesse accadere. La decisione della Corte Suprema di Nairobi di annullare le elezioni presidenziali vinte da Uhuru Kenyatta contro l'eterno rivale Raila Odinga non ha precedenti e

    – di Alberto Negri

    Elezioni annullate, il Kenya torna alle urne entro 60 giorni

    Prova di forza delle istituzioni democratiche in Kenya. La Corte Suprema ha riscontrato irregolarità nelle recenti elezioni presidenziali, che hanno visto la riconferma di Uhuru Kenyatta, ed ha ordinato un nuovo voto entro 60 giorni. Sono stati quattro dei sei giudici della Corte a votare in favore

    – di Redazione online

    L'atomica, salvacondotto dei regimi

    Non farsi attaccare e avere una potente leva di ricatto nei confronti delle altre potenze nucleari e regionali: questo è il senso dell'atomica. Il dottor Stranamore è sempre di moda. I Paesi oggi teoricamente "inattaccabili", oltre a quelli del club nucleare ufficiale, sono Pakistan, India e

    – di Alberto Negri

    Kirkuk dice sì al referendum sull'indipendenza del Kurdistan

    Quante volte è accaduto di vedere Stati Uniti, Russia, Iran, Turchia e Siria tutti d'accordo su una complessa questione geopolitica? Forse mai. Eppure questi regimi e democrazie, in diversi casi rivali, stanno impiegando ogni sforzo - percorrendo ciascuno la sua strada - per arrivare allo stesso

    – di Roberto Bongiorni

    Tokyo, il diplomatico: «Corea del Nord, non sarà guerra aperta»

    TOKYO - Si va incontro a uno "stand-off ostile" prolungato e pericoloso tra la Corea del Nord e l'alleanza Usa-Giappone, che difficilmente sfocerà in guerra aperta in quanto le capacità nucleari acquisite da Pyongyang sono ormai un duro dato di fatto; al tempo stesso, il missile nordcoreano

    – dal corrispondente Stefano Carrer

    A Wall Street imperversano nervosismo e cautela

    New York - A Wall Street imperversano nervosismo e cautela. Si susseguono i "no comment", da Goldman Sachs a State Street. Ma Allen Sinai - veterano dei mercati, vent'anni a Lehman Brothers e oggi alla guida di Decision Economics - parla. Rende esplicita la "testata" di incognite geopolitiche in

    – di Marco Valsania

I più letti di Medio Oriente