Nell'Olanda senza governo record di crescita dal 2007

    Una crescita stimata al 3,3% quest'anno e al 2,5% nel 2018, quando il surplus raggiungerà lo 0,8% del Pil, il debito pubblico scenderà al 54,4% e la disoccupazione al 4,3 per cento. Benvenuti in Olanda, Paese in cerca di governo da ormai oltre 185 giorni, ennesimo caso in cui la politica e

    – di Michele Pignatelli

    L'export giapponese balza del 18%: miglior risultato da quasi 4 anni

    TOKYO - Nuovo segnale di ripresa della domanda globale. L'export giapponese aumenta per il nono mese consecutivo e provoca un surplus commerciale da 113,6 miliardi di yen, superiore alle previsioni. Secondo i dati doganali nipponici, in agosto le esportazioni sono salite del 18,1%, il ritmo più

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    Onu: Trump parla anche di Megumi, la ragazza rapita dai nordcoreani

    TOKYO - Nel suo minaccioso discorso all'assemblea delle Nazioni Unite, il presidente americano Donald Trump ha anche citato - tra gli obbrobri attribuiti alla Corea del Nord sul fronte dei diritti umani - il caso di Megumi Yokota, la ragazzina giapponese rapita dai nordcoreani nel 1977 (quando

    – dal nostro corrispondente Stefano Carrer

    La retorica del male che aggrava le crisi

    «Se ci attaccano, non c'è altra scelta che distruggere la Corea del Nord»: lo ha detto Donald Trump all'Onu. La Corea del Nord minaccia il mondo: «E' un oltraggio che ci siano Paesi che sostengono Pyongyang» ha aggiunto. Il presidente Usa, ha poi definito «imbarazzante» l'accordo nucleare con l'Iran.

    – di Alberto Negri

    Spaccatura May-Johnson sulla strada di Brexit

    Brexit continua a dividere il governo britannico. Il ministro degli Esteri Boris Johnson, sostenitore della prima ora dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, avrebbe minacciato le dimissioni, secondo un'indiscrezione pubblicata ieri dal Daily Telegraph, il quotidiano di cui è

    – di Riccardo Sorrentino

    Terremoto in Messico, oltre 200 morti e 4 milioni senza luce

    Quasi 4 milioni e 600mila tra case, negozi e altri edifici sono senza elettricità in Messico. Almeno 24 bambini rimasti uccisi nel crollo di una scuola, in tutto oltre 200 vittime. Questo il bilancio provvisorio del terremoto di magnitudo 7.1 che ieri ha scosso il Messico e che è stato 30 volte

    Trump lancia la sua «America First», tra minacce a Pyongyang e attacchi all'Iran

    Donald Trump ha tenuto a battesimo la sua America First all'Onu. E non ha lasciato dubbi sull'immagine di forza e determinazione nazionale che vuole proiettare, soprattutto nei confronti dei nemici: se necessario, se diplomazia e pazienza falliranno, se Washington dovrà difendersi e proteggere gli

    – di Marco Valsania

    Dai tassi al bilancio: i cinque punti chiave della riunione Fed di stasera

    La riunione di settembre della Federal reserve dovrebbe dare il via alla riduzione del bilancio, già annunciata a giugno, ma saranno le previsioni sull'andamento dei tassi e le proiezioni economiche che permetteranno di capire come evolverà la politica monetaria Usa nei prossimi mesi.Ecco i cinque

    – di Riccardo Sorrentino

    Trump minaccia la distruzione della Nord Corea e attacca l'Iran: no accordo nucleare, regime sanguinario

    Nel suo primo intervento all'Assemblea Generale Onu, Donald Trump ha attaccato duramente sia la Nord Corea sia l'Iran. Ha minacciato di distruggere «completamente» il regime che da mesi provoca l'America con lanci di missili balistici e test nucleari, e definito il leader Kim Jong-un «Rocket Man», uomo razzo. Contemporanemanete ha disconosciuto il più importante risultato diplomatico dell'era Obama, cioè l'accordo sul nucleare iraniano. Di più: ha definito l'Iran «regime sanguinario». Non una parola invece su Russia, cambiamenti climatici e accordo di Parigi, né sulla questione israelo-palestinese. Poco prima su Twitter il presidente aveva scritto: è un «Grande giorno alle Nazioni Unite - stanno accadendo molte cose buone e alcune complicate. Noi abbiamo un ottimo team. Grande discorso alle 10 am», cioè le 16 in Italia, momento in cui Trump ha preso la parola. Poco prima il segretario generale Guterres aveca detto che «la minaccia nucleare non è mai stata così alta dai tempi della Guerra fredda». Alla fine il commento del presidente Trump è stato: il discorso all'Onu «è andato molto bene. Ho detto quello che dovevo dire».

    – di Redazione Online

    Brexit, Boris Johnson in rotta con la May potrebbe dimettersi

    Crescono le tensioni nel governo della Brexit. Il ministro degli Esteri Boris Johnson, uno dei maggiori sostenitori dell'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, potrebbe dimettersi, secondo il Daily Telegraph, il quotidiano conservatore a cui l'ex sindaco di Londra collabora. Il contrasto con

    – di Riccardo Sorrentino

    E-commerce e debito mandano i giocattoli di Toys R Us in bancarotta

    Il boom del commercio online batte le vendite al dettaglio nei negozi fisici, almeno per quanto riguarda i giocattoli. Ne fa le spese il colosso dei giocattoli americano Toys «R» Us, che ha depositato la documentazione per il Chapter 11, la bancarotta assistita. Sulle spalle dell'azienda pesava

    Myanmar, Suu Kyi rompe il silenzio sulle violenze contro i Rohingya

    La leader birmana e premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi rompe per la prima volta il silenzio sulla questione dei Rohingya, la minoranza musulmana pesantemente discriminata nel Paese, e oggetto - secondo le Nazioni Unite - di un «chiaro caso di pulizia etnica». Dallo scorso mese oltre 400mila

    Brexit, May vuole riavvicinarsi all'Unione europea

    L'esercizio ha ormai un'ambizione tanto modesta quanto, da lungo tempo, prevedibile: limitare i danni. La Brexit trionfale, quella che prometteva l'alba di una nuova sovranità nazionale libera dai lacci dell'eurocrazia potrebbe essere pubblicamente archiviata venerdì, fra il Ponte Vecchio e piazza

    – di Leonardo Maisano

    La premier snobba Johnson: sono io a guidare il governo

    Theresa May sgrida Boris Johnson ma non lo licenzia. La premier britannica ha cercato di riprendere il controllo della situazione ieri, sottolineando che è lei al timone a decidere la rotta verso Brexit, e non il suo ambizioso ministro degli Esteri. «Boris è Boris», ha minimizzato con una certa

    – di Nicol Degli Innocenti

    Nord Corea, l'escalation della crisi a colpi di simulazione

    La crisi coreana si combatte ormai a colpi di test, esercitazioni ed esibizioni muscolari che stanno allargandosi anche alla Cina e alla Russia. "Prove belliche" di una guerra che paradossalmente non si può combattere poiché la presenza di armi nucleari e chimiche in grandi quantità negli arsenali

    – di Gianandrea Gaiani

    Perché la Fed potrebbe rallentare la stretta sui tassi

    Il momento è arrivato. A tre anni dalla fine del quantitative easing, la Federal reserve dovrebbe annunciare nella sua riunione di settembre l'inizio della riduzione del proprio bilancio, un processo i cui dettagli tecnici sono stati rivelati a giugno. Non è una novità, quindi, e difficilmente il

    – di Riccardo Sorrentino

    Completare il mercato unico

I più letti di Mondo