La crisi istituzionale che lacera gli Usa

    Il paradosso della nuova crisi esplosa sul Russiagate è nel nome al centro della bufera. Carter Page. Di professione faccendiere - pardon, consulente energetico - con oscure relazioni con Mosca e sconosciuto ai più. Che la stessa Casa Bianca si è ...

    – Marco Valsania

    Ma in Europa è più alta la partecipazione

    Eurolandia corre più degli Stati Uniti. Il suo mercato del lavoro - molto più importante del Pil - non sembra però andare altrettanto bene. Se negli Usa il tasso di disoccupazione, che può essere considerato uno degli indici di "sofferenza" ...

    – Riccardo Sorrentino

    Trump rende pubblico il dossier che accusa l'Fbi di «caccia alle streghe»

    In uno scontro senza precedenti che segna un nuovo capitolo del Russiagate, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha autorizzato la pubblicazione di un documento redatto dai parlamentari del Partito repubblicano, nel quale si accusa l'Fbi di gravi abusi per favorire i Democratici e

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Google-Aramco, polo tech in Arabia

    Riad recita l'Alfabeto. L'Arabia Saudita, o meglio la sua compagnia petrolifera di stato Aramco in procinto di collocamento azionario, sta mettendo a punto una gigantesca joint venture con Alphabet e la sua divisione Google per far sorgere nelle sabbie saudite la Silicon Valley d'Arabia, un hub

    – di Marco Valsania

    La Fed prepara il rialzo di marzo. Si apre l'era Powell

    La Fed prepara il rialzo di marzo. Non è escluso, però, che l'era Powell - il nuovo presidente entra in carica nei prossimi giorni - coincida anche con una moderata accelerazione della stretta. Il comunicato di gennaio della banca centrale americana presenta davvero diverse novità, il cui

    – di Riccardo Sorrentino

    Trump freddato dai mercati: è finito il Toro a Wall Street?

    NEW YORK - Povero Trump, nel suo primo discorso sullo stato dell'Unione era pronto a rivendicare quanto l'America fosse «Great Again» e i mercati lo hanno freddato. Che è successo? E' stato un «reality check»? Una semplice pausa? L'inizio di una correzione? Tre notizie di mercato ieri ci hanno

    – di Mario Platero

    Usa, revocato il bando per i paesi islamici

    L'amministrazione Usa ha revocato il bando nei confronti dei rifugiati da una decina di Paesi a maggioranza musulmana ad "alto rischio" ma ha introdotto «ulteriori misure di sicurezza» per la valutazione dei richiedenti. Lo ha annunciato Kirstjen Nielsen, segretaria della Homeland Security. La

    Progressi sul Nafta ma un'intesa resta lontana

    Cauto ottimismo, anche se restano tensioni e rischi. Il nuovo round per rinegoziare il Nafta si è concluso così. All'insegna di un miglior dialogo e tra rivendicazioni di progressi, ma non di soluzioni sui grandi capitoli dove le differenze sono tuttora profonde tra Stati Uniti, Canada e Messico:

    – di Marco Valsania

    Nafta, i tre ostacoli sulla strada dell'accordo

    NEW YORK - Cauto ottimismo, anche se restano tensioni e rischi. Il nuovo round per rinegoziare il Nafta si è concluso così. All'insegna di un miglior dialogo e tra rivendicazioni di progressi, ma non di soluzioni sui grandi capitoli dove le differenze sono tuttora profonde tra Stati Uniti, Canada e

    – di Marco Valsania

    Tesoro Usa sfida Mosca: lista nera di 210 oligarchi vicini a Putin

    «L'ironia - diceva tempo fa a Milano Daniel Fried - è che più siamo rigidi nell'imporre le sanzioni, più alta è la possibilità di poterle abolire, più avanti. L'obiettivo delle sanzioni è auto-eliminarsi. Non sono fatte per restare in eterno».

    – di Antonella Scott

    Sanzioni Usa alla Russia, l'Europa tra due fuochi

    La sezione 241 che ordina la pubblicazione del "Kremlin Report" è solo una parte del "pacchetto" approvato dal Congresso americano contro la Russia. Nel loro insieme, le nuove Linee Guida irrigidiscono i termini della normativa precedente e ne ampliano il raggio d'azione. Andando anche a colpire

    – di Antonella Scott

    Trump minaccia nuove battaglie commerciali con l'Europa. L'Ue: pronti a reagire

    NEW YORK - Donald Trump minaccia di dichiarare guerra - commerciale - all'Europa. Il presidente americano, in una intervista a Piers Morgan della tv britannica Itv, concessa durante Davos ma trasmessa domenica sera, ha mostrato il volto più duro della sua politica verso i partner. Un volto che

    – di Marco Valsania

    L'America First può diventare un'America Alone: isolata e arroccata

    Fughe in avanti e repentine correzioni di rotta. I toni concilianti usati venerdì dal presidente statunitense, Donald Trump, a Davos, sono un passo indietro rispetto all'aggressività della sua Amministrazione: proprio a Davos il segretario al Commercio, Wilbur Ross, aveva parlato di «truppe Usa

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Tassi Usa in aumento, dollaro in calo: il mercato ha smesso di ragionare?

    Il dollaro ha smesso di ragionare? I tassi americani sono in aumento, e sembra conclusa la lunga fase rialzista del mercato dei Treasuries. Non sta succedendo ovunque. Così, il differenziale tra i rendimenti negli Stati Uniti e in Europa è salito ai massimi da quando l'euro è venuto alla luce, nel

    – di John Authers

I più letti di USA