I malanni dell'Irpef e le terapie elettorali

    La flat tax, nelle sue molteplici declinazioni, è diventata sempre più terreno di disputa nella campagna elettorale. Partendo dalla suggestione di un'Irpef con aliquota fissa, si è sviluppato un confronto, spesso aspro, al quale va almeno riconosciuto il merito di aver riportato l'attenzione sulla

    – di Salvatore Padula

    Bonus prima casa se il vecchio immobile è inidoneo

    In tema di agevolazioni prima casa, ricorre l'applicazione del beneficio anche nel caso di disponibilità di un alloggio che non sia concretamente idoneo, per dimensioni e caratteristiche complessive, a soddisfare le esigenze abitative dell'interessato. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con la

    – di Valerio Vallefuoco

    Le risposte della GdF

    Pubblichiamo le risposte della Guardia di Finanza ai quesiti posti in occasione di Telefisco 2018

    Miani eletto presidente di «Economisti e giuristi insieme»

    L'assemblea di "Economisti e giuristi insieme", l'associazione fondata lo scorso dicembre da avvocati, commercialisti e notai per rafforzare l'azione coordinata tra le professioni giuridico-economiche, ha eletto Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, come suo primo

    – della redazione Norme

    Le piccole partite Iva dribblano la fattura elettronica

    Mini-ditte, artigiani e piccoli professionisti dribblano l'obbligo di fatturazione elettronica tra privati. Dal primo gennaio del 2019 chi applica il regime dei minimi o quello forfettario non sarà coinvolto dall'allargamento messo in calendario dalla legge di Bilancio 2018. Che - va ricordato -

    – di G. Latour e F. Micardi

    Il filo che lega i numeri al metodo di Telefisco

    C'è un filo sottile che lega il bilancio della lotta all'evasione e degli incassi fiscali per il 2017 alla giornata di lavori di Telefisco. E' il filo della del confronto come metodo per far crescere in modo strutturale la fiducia fra amministrazione e contribuenti e, di conseguenza, il gettito.

    – di Jean Marie Del Bo

    La rottamazione delle cartelle congela il fermo dei veicoli

    La rottamazione delle cartelle esattoriali ha l'effetto di congelare il fermo amministrativo di auto e moto. L'importante chiarimento è arrivato ieri, direttamente dall'agenzia delle Entrate, nel corso della 27esima edizione di Telefisco, il convegno annuale dell'Esperto risponde del Sole 24 Ore.

    – di Giuseppe Latour

    Numeri record per la 27° edizione di Telefisco

    Record storico di sedi collegate a Telefisco 2018, il convegno annuale del Sole 24 Ore con gli esperti dell'Agenzia delle Entrate e, per la prima volta, della Guardia di Finanza che hanno dato i chiarimenti sulle novità fiscali e della legge di bilancio: 164 le sedi collegate da tutta Italia con la

    – della redazione Norme

    Comma per comma, il commento degli esperti del Sole 24 Ore alla legge di Bilancio

    Dai primi commi, che rivedono la materia dei bonus fiscali sulla casa, agli ultimi, che intervengono sulle concessioni di commercio in aree pubbliche. E, in mezzo, una miriade di novità: investimenti per le imprese, pensioni e ammortizzatori sociali, fondi per le opere pubbliche, assunzioni nella

    – di Redazione Norme

    La guida comma per comma

    Le norme commentate nelle prossime quasi 300 pagine dagli esperti del Sole 24 Ore sono, in misura uguale, disorganiche e di grande peso. Si parte, come ormai di consueto, dal restyling dei bonus casa, per le imprese c'è, nella sostanza, la conferma dei bonus fiscali legati agli investimenti, seppure con qualche ritocco, per i professionisti, al di là delle misure di carattere fiscale, il pezzo più rilevante è senza dubbio la nascita dell'equo compenso. Dal lato dei cittadini, un capitolo molto rilevante riguarda le misure per il sostegno delle fasce più deboli: il 2018 sarà, così, l'anno dell'avvio del reddito di inclusione. Ma c'è anche spazio per un ritocco del bonus degli 80 euro. Senza dimenticare questioni come le pensioni e gli ammortizzatori sociali, i fondi per le opere pubbliche, le assunzioni nella pubblica amministrazione, la giustizia, la scuola e l'università. Tutte analizzate, comma per comma, nelle pagine che seguono.

    Miani: con la fatturazione elettronica a luglio rischio ingorgo fiscale

    Sulla fattura elettronica tra privati sarebbe stato meglio non bruciare le tappe. E puntare su un'introduzione graduale, nel giro di un paio d'anni. Massimo Miani, presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, nel suo intervento in apertura dell'edizione 2018 di Telefisco, il convegno

    – di Giuseppe Latour

    Da Nord a Sud, 164 sedi collegate a Telefisco

    Record di sedi per la 27esima edizione di Telefisco: sono 164 in tutta Italia. Anche ques'anno il convegno si dimostra un appuntamento fondamentale per i professionisti che vogliono approfondire le novità fiscali del 2018. Da Nord a Sud, ecco le voci dei partecipanti a Telefisco.

    Ruffini: riforma dell'Agenzia necessaria per rimettere al centro i contribuenti

    L'agenzia delle Entrate sta ponendo le basi «per un rapporto nuovo con il mondo dei professionisti e con i cittadini». Il direttore dell'Agenzia, Ernesto Ruffini in apertura della 27esima edizione di Telefisco ha concentrato gran parte del suo intervento di saluto sulla riforma che sta prendendo

    – di Giuseppe Latour

    Padoan: «Rendere strutturali gli incentivi di Industria 4.0»

    Nella legislatura che si aprirà tra pochi mesi c'è «spazio e tempo» per «un'operazione strategica» che dovrà portare il pacchetto di defiscalizzazioni collegate a Industria 4.0 a diventare strutturale, attraverso «una riduzione permanente di imposte». L'apertura del ministro dell'Economia, Pier

    – di Giuseppe Latour

    Slitta all'8 febbraio termine per l'invio dati spese sanitarie

    I soggetti tenuti alla trasmissione delle spese sanitarie avranno più tempo per inviare i dati relativi al 2017. In particolare, gli operatori, rispetto alla scadenza prevista del 31 gennaio, avranno 8 giorni in più per l'invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e

    – della redazione Norme

    Psicologi, per chi non paga niente assistenza

    Nonostante un lieve incremento, per gli psicologi il tasso di morosità è rimasto sempre sotto il 10%, passando dall'8,1% del 2009 al 9,6 del 2015. Il mancato pagamento dei contributi, oltre a tradursi in pensioni più basse, taglia anche, da subito, le prestazioni assistenziali. La Cassa dei

    Periti industriali, categoria controcorrente

    Il fenomeno della morosità per gli oltre 13mila periti dell'Eppi dal 2009 al 2016 si è dimezzato: solo il 3,7% delle somme dovute non è arrivato nelle casse dell'ente. A giovare ai conti da un lato la "tenuta" dei redditi degli iscritti . Tra loro sono prevalenti gli impiantisti, specializzazione

    Medici e dentisti, morosità fisiologica

    Tra gli oltre 360mila tra medici ed odontoiatri (dipendenti e autonomi) iscritti all'Enpam sono veramente pochi coloro i quali non versano con regolarità i contributi previdenziali. La morosità si è mantenuta al di sotto del 2% sia nel 2009 che nel 2016. La Cassa ha tentato di prevenire il

    Geometri fiaccati dalla crisi del mercato immobiliare

    La crisi dell'edilizia ha pesato sui geometri: dal 2009 al 2016 l'evasione contributiva è salita di sei punti percentuali, passando dal 16,7 al 22,7 per cento. In questo lasso di tempo gli iscritti sono inoltre diminuiti di quasi il 6%, scendendo dai 95.036 agli 89.472 del 2016. Per recuperare le

    Geologi, meno contributi ma evasione più alta

    In controtendenza rispetto alle altre categorie, per i geologi in questi ultimi anni i contributi da versare sono diminuiti da 21 a 19 milioni nel periodo 2009-2016, in parallelo con la lieve fuoriuscita di iscritti. Questo però non ha giovato al tasso di evasione che, al contrario, è salito dal 10

I più letti di Fisco & Contabilità

Ultime novità

Dal catalogo del Sole 24 Ore

Scopri altri prodotti