Nuovo ostacolo (per tutti) dall'Antitrust

    Un'altra mina nel cammino dell'equo compenso, così come inserito nella Manovra al Senato, è arrivata il 27 novembre dall'Antitrust. Il Garante per la concorrenza, Giovanni Pitruzzella, ha infatti bocciato l'equo compenso «in quanto idoneo a reintrodurre un sistema di tariffe minime, peraltro esteso

    Equo compenso a perimetro stretto

    L'equo compenso appena riconosciuto a tutti i liberi professionisti, iscritti all'Albo e non, per ora, resta limitato. Il principio di una remunerazione adeguata - introdotto nel decreto fiscale con una norma su misura per gli avvocati, poi estesa con un breve comma anche a tutti gli altri

    – di Antonello Cherchi e Valeria Uva

    Il design industriale fuori dal perimetro per i periti

    I periti industriali sono a tutti gli effetti contemplati nel decreto con i parametri per le controversie giudiziarie (Dm 140/2012) e nel Dm 17 giugno 2016 per i lavori pubblici. In questi provvedimenti le attività legate alla filiera edilizia sono ben rappresentate. Non è invece ma stato fissato

    Per gli architetti niente parametri su Via e Vas

    A preoccupare gli architetti è l'esclusione di privati e Pmi dall'equo compenso, secondo l'interpretazione letterale della norma del decreto fiscale. La gran parte di questi professionisti, infatti, lavora soprattutto con piccoli committenti. In più anche se gli architetti sono inseriti nel

    Geometri senza riferimento per il catasto

    Anche per i geometri nonostante l'esistenza di due decreti parametri (il Dm 140/2012 per le controversie giudiziarie e il Dm 17 giugno 2016 per i lavori pubblici) restano alcune prestazioni scoperte. Dallo staff tecnico della Presidenza dell'Ordine rilevano, ad esempio, che mancano i rilievi

    Commercialisti "scoperti" per i nuovi servizi

    Anche i professionisti iscritti a un Albo rischiano comunque di non poter applicare subito l'equo compenso per una serie anche importante di attività. I commercialisti ad esempio hanno i parametri indicati nel Dm 140/2012, ma il provvedimento non è esaustivo. Non sono stimati, ad esempio, i visti

    Senza bussola tutte le categorie senza Albo

    Resta di fatto impossibile per ora applicare il principio dell'equo compenso ai professionisti non organizzati in Albi o collegi. La norma del Dl fiscale, infatti, fissa come elemento di valutazione dell'equità i parametri previsti dai decreti ministeriali emanati per le controversie giudiziarie.

    Casse, il patrimonio sfonda il muro degli 80 miliardi

    Un patrimonio arrivato a fine 2016 a quota 80 miliardi di euro, 47 dei quali in Italia, con una crescita di sei punti. Un rendimento di circa il 3 per cento. E un peso sempre maggiore dell'azionario e della gestione indiretta tramite fondi, a scapito della componente immobiliare. L'Adepp,

    – di Giuseppe Latour

    Equo compenso ai professionisti da applicare sui contratti in corso

    Poco più di un mese fa, il Consiglio di Stato aveva considerato legittimo un appalto pubblico di servizi professionali al compenso simbolico di un euro. Il legislatore idealmente risponde con una modifica alla legge forense, introducendo con il Dl fiscale appena approvato al Senato (si veda Il Sole

    – di Giuliano Fonderico

    Almaviva bocciata perché ha licenziato solo a Roma

    Sono stati dichiarati illegittimi 153 dei 1.666 licenziamenti effettuati da Almaviva contact a fine 2016 sulla sede di Roma. Con cinque ordinanze, Umberto Buonassisi, giudice della sezione lavoro del tribunale capitolino, ha annullato i provvedimenti e condannato la società a reintegrare i

    – di Matteo Prioschi

    Equo compenso: professionisti, ora vigilare sull'attuazione

    Un sostanziale passo avanti, un punto di svolta. I presidenti del Comitato unitario delle professioni (Cup) e della Rete delle professioni tecniche (Rpt), Marina Calderone e Armando Zambrano hanno commentato così, nel corso di una conferenza stampa alla Camera, l'approvazione nella notte

    – di Giuseppe Latour

    Lotta alla corruzione, più tutele per chi segnala illeciti

    E' atteso per oggi alla Camera il voto finale sul provvedimento che introduce forme di tutela per i dipendenti, sia pubblici sia privati, che segnalano illeciti di cui sono venuti a conoscenza nell'ambito del proprio rapporto di lavoro. Un provvedimento rilevante, che rappresenta solo un primo passo

    – di Giovanni Negri

    Garanzie azzerate dopo la condanna di primo grado

    Il whistleblowing sbarca anche nel settore pubblico, a tutela del dipendente che denuncia eventuali condotte illecite al responsabile anti corruzione, oppure all'Anac, all'autorità giudiziaria o alla magistratura contabile.

    – di G.Fal.

    Equo compenso, ora l'obiettivo è un limite alla Pa

    L'equo compenso per i professionisti potrebbe avere un chance grazie al Dl fiscale. Nel decreto, con un emendamento, è stato riproposto l'equo compenso per gli avvocati. Il Consiglio nazionale dei commercialisti si dice favorevole alla sua approvazione, anche se riguarda un solo Ordine. «Se

    – di Federica Micardi

    La verifica include la Cig corrente

    Cambiano i criteri di verifica della spettanza della cassa integrazione (Cigo, Cigs) e dell'intervento dei fondi di solidarietà, con particolare riferimento all'identificazione del quinquennio e del biennio mobile, utili per valutare l'accesso e la durata degli ammortizzatori sociali. Lo precisa il

    – di Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

    Antieconomicità da misurare con l'intera strategia aziendale

    La Corte di cassazione ha recentemente affermato, nella ordinanza 22879/2017, la «inestensibilità delle regole delimitative del transfer pricing alle imprese residenti», applicando, di fatto, la norma di interpretazione autentica contenuta nell'articolo 5, comma 2, del Dlgs 147/2015. Anche per la

    – di Gianfranco Ferranti

I più letti di Lavoro e Previdenza

Ultime novità

Dal catalogo del Sole 24 Ore

Scopri altri prodotti