Istat: in Italia la spesa in R&S resta sotto media Ue, concentrata in 4 regioni

    La spesa in ricerca e sviluppo (R&S) in Italia, anche se aumentata durante la crisi, continua a essere inferiore a quella delle maggiori economie europee (nel 2015 all'1,3% del Pil contro una media al 2% per l'Ue), con eccezione della Spagna. Lo rileva l'Istat nel Rapporto sulla conoscenza,

    – di Redazione Roma

    Ecco chi sono i 29 giovani alfieri della Repubblica

    Sono giovanissimi - nati fra il 1999 e il 2007 - e sono impegnati nel contrastare il degrado urbano, nel promuovere la conoscenza del territorio, nell'impegno in opere di volontariato. Alcuni hanno compiuto azioni coraggose, salvando vite umane. Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha conferito

    Intelligence: aumentano gli attacchi al made in Italy

    Aziende nazionali «di rilevanza strategica o a elevato contenuto tecnologico» oggi hanno «maggiore permeabilità» di essere acquisite dall'esterno. Per la nostra economia la relazione 2017 del Dis presentata ieri a palazzo Chigi con il premier Paolo Gentilonidelina una minaccia più forte, insidiosa

    – di Marco Ludovico

    Test senato

    [Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem quia ...

    Test camera elezioni

    Qui sotto inseriremo la mappa della camera uninominale 2017. Qui sotto inseriremo la mappa della camera uninominale 2017. Qui sotto inseriremo la mappa della camera uninominale 2017. Qui sotto inseriremo la mappa della camera uninominale 2017. Qui ...

    Nel cantiere Tap, dove si va al lavoro sotto scorta armata

    DAL NOSTRO INVIATOMelendugno - Lunedì Alessandro Coricciati ha trovato davanti all'azienda di Martano un telone bianco su cui era scritto con vernice rossa: «Coricciati collabora con Tap, no Tap né qui né altrove». Coricciati vende la sabbia alla De Pascalis, e la De Pascalis fornisce il

    – di Jacopo Giliberto

    Antimafia: al Nord clan nel tessuto produttivo, nessun territorio è immune

    Nell'Italia del Nord «nessun territorio può essere più considerato immune» rispetto alla penetrazione della mafia e la «presenza pervasiva dei clan nel tessuto produttivo» mostra una sempre maggiore «flessibilità e adattabilità».E' l'allarme lanciato dalla Commissione parlamentare Antimafia nella

    – di Alessia Tripodi

    Hackitalia, al Sole 24 Ore la maratona di idee per le politiche del futuro

    Giovedì 22 e venerdì 23 febbraio, nella sede del Sole 24 Ore a Milano, si svolge "Hackitalia - La maratona di idee per le politiche del futuro". Hackitalia, promosso da Team Tortuga (think tank di studenti di economia) in collaborazione con il blog Econopoly - il Sole 24Ore, è il primo hackathon

    Romeo rinviato a giudizio a Napoli per corruzione

    L'imprenditore Alfredo Romeo è stato rinviato a giudizio con l'accusa di corruzione. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Napoli Luana Romano che ha accolto la richiesta di giudizio immediato avanzata dai pm Henry John Woodcock, Celeste Carrano e Francesco Raffaele nell'ambito dell'inchiesta sugli

    Ricerca, la Regione Lazio si candida a ospitare il progetto di fusione Dtt

    La Regione Lazio si candida a ospitare nel Centro di ricerche dell'Enea a Frascati il progetto europeo Dtt (Divertor Tokamak Test), destinato a fare della fusione nucleare una fonte di energia fattibile dal punto di vista tecnologico e accessibile economicamente. La candidatura è stata presentata

    – di Andrea Marini

    Riparte il Treno Verde, campagna di Legambiente per la sostenibilità

    Da Roma (ri)parte oggi da Roma il Treno Verde, la campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato che tutti gli anni gira per le stazioni d'Italia per raccontare a studenti e cittadini come costruire una società rispettosa dell'ambiente. Quest'anno i temi saranno energia pulita, reti elettriche

    – di Redazione Roma

    «Morte alle guardie»: imbrattata la lapide che ricorda Aldo Moro a Roma

    Una scritta in vernice nera "A morte le guardie" con una svastica e una runa ai lati è stata trovata stamattina sulla base di cemento di una lapide commemorativa di Aldo Moro. La targa all'angolo tra via Stresa e via Fani a Roma era stata momentaneamente rimossa per lavori di restauro in occasione

    – di Redazione Roma

    Accompagnati dal Margherisba alla scoperta degli Uffizi

    L'arte incontra l'arte: quella classica e contemporanea racchiusa nelle sale, spesso austere, dei musei si mette a disposizione del fumetto per farsi raccontare. Ne nascono 22 storie scritte (da 21 fumettisti) su altrettanti luoghi della cultura: dagli Uffizi al Colosseo, da Galleria Borghese a

    – di Antonello Cherchi

    Accoltellato a Perugia mentre affigge manifesti di Potere al popolo

    Ancora violenza in questi giorni che ci separano dal voto del 4 marzo. Nella notte un trentasettenne è stato accoltellato, in maniera comunque non grave, mentre - secondo quanto riferito da lui stesso agli investigatori - stava affiggendo dei manifesti elettorali di "Potere al popolo" alla

    – di Redazione Roma

    Migrantes: in Italia 183mila rifugiati, tre ogni mille residenti

    Nel 2017 hanno chiesto protezione in Italia circa 130 mila persone (per la prima volta il numero ha superato gli arrivi via mare durante l'anno). Un anno prima i richiedenti asilo erano stati 123.600, 83.970 nel 2015. L'anno scorso sono state esaminate circa 80 mila richieste ed è stata accordata

    – di Andrea Carli

    I millennials italiani? Sono del 17% più poveri dei loro genitori

    Saranno spiazzati in pochi, a partire dai diretti interessati. Ma tant'è: i millennials nella fascia 30-34 anni sono più poveri rispetto agli standard delle generazioni precedenti. Di quanto? In media il reddito disponibile equivalente è diminuito del -4% su scala internazionale, ma si raggiungono

    – di Alberto Magnani

    Palermo, militante Fn legato mani e piedi e pestato in strada

    Il responsabile provinciale di Forza Nuova, Massimo Ursino, è stato bloccato, legato mani e piedi e pestato a sangue da alcune persone con il volto coperto da sciarpe nella centrale via Dante, a Palermo. L'uomo è stato portato in ospedale da ...

I più letti di Attualità