Università / 1500 ricercatori e scatti biennali per i docenti

    Due i segnali principali per l'università e la ricerca. Innanzitutto l'assunzione di oltre 1.500 ricercatori tra atenei ed enti di ricerca (per quest'ultimi si potrebbe trattare anche di stabilizzazioni). Il meccanismo replica quello utilizzato già nella legge di bilancio del 2016. In particolare i

    Cuneo / Assunti under35, sgravi con tetto a 3mila euro

    Per i datori di lavoro privati viene introdotto uno sgravio del 50% per i primi tre anni di contratto a tutele crescenti, con un tetto annuo di 3mila euro, per le assunzioni di giovani. Il primo anno (il 2018) l'incentivo riguarderà l'assunzione stabile di ragazzi under35. Da gennaio 2019 lo

    Per i giovani risorse limitate (da difendere)

    La legge di bilancio «snella» varata ieri, 20,4 miliardi lordi per il 2018 di cui 15,7 se ne vanno per evitare gli aumenti dell'Iva e altri due per il rinnovo del contratto degli statali, evita «lacrime e sangue» e continua il «sentiero stretto» degli ultimi anni, con alcune novità importanti ma

    – di Giorgio Santilli

    Bonus cultura per i diciottenni

    Viene confermata la misura introdotta nel 2016. I giovani che compiono 18 anni nel 2018, attraverso apposita piattaforma online, hanno a disposizione 500 euro spendibili per l'acquisto di biglietti del teatro o del cinema, l'acquisto di libri e musica registrata, per l'ingresso ai musei.

    Stop aumento Iva e accise

    Si conferma la sterilizzazione totale delle clausole di salvaguardia per un totale di 15,7 miliardi. Si eviterà quindi per il 2018 l'aumento delle aliquote Iva e delle accise. Si proroga inoltre per il 2018 lo stop all'aumento delle aliquote dei tributi e delle addizionali regionali e degli enti

    Pacchetto sport

    Inserito un "pacchetto" di misure dedicate esclusivamente allo sport, tra le quali l'istituzione di un fondo ad hoc destinato a tutelare la maternità delle atlete e misure di incentivazione di natura fiscale.

    Le imprese scelgono le migliori startup e le premiano con le prime commesse

    Niente premi in denaro e la visibilità per un giorno. Per nove start up il progetto «Open Italy» promosso dal Consorzio Elis , l'alleanza di grandi imprese italiane nata per raccogliere e supportare il potenziale innovativo delle startup, offre qualcosa di più prezioso: la possibilità di

    – di Marzio Bartoloni

    Un miliardo in più per l'edilizia sanitaria, nessun intervento sui superticket

    Per la sanità è previsto un rifinanziamento "ex art. 20" di almeno un miliardo in un triennio sul fronte dell'edilizia, nonché la "pax" con le aziende farmaceutiche attraverso la transazione sul payback pregresso, che metta fine al contenzioso per gli anni dal 2013 al 2016 e rilanci la governance

    Resta l'adeguamento automatico dell'età pensionabile

    Nessun blocco per ora dell'adeguamento automatico dell'età pensionabile all'aspettativa di vita nel 2019 («c'è una legge in vigore - ha detto Gentiloni - rispetteremo la legge in vigore»), così come chiesto invece dai sindacati. Tra le novità dell'ultima ora invece il ritocco ai requisiti per

    Manovra, su crescita e occupazione per una volta il problema non è Bruxelles

    Per una volta il problema non è Bruxelles, non sono le regole europee ma la capacità della manovra messa a punto dal Governo, anticipata venerdì dal Consiglio dei ministri per il capitolo fiscale e appena perfezionata con il via libera alla legge di Bilancio, di predisporre un set di misure

    – di Dino Pesole

    Via libera all'assunzione di 1.500 ricercatori universitari

    Tra le voci di spesa, la legge di Bilancio prevede anche uno stanziamento ad hoc per l'assunzione di oltre 1.500 ricercatori universitari. Per il ministro dell'Economia Padoan si tratta di «un segnale molto chiaro: dopo molti anni si torna a dare linfa vitale all'Università, il Paese può e deve

    85 milioni per l'apprendistato duale

    La legge di Bilancio mette anche a disposizione uno stanziamento da 85 milioni di euro per il sostegno dell'apprendistato duale.

    Decontribuzione neoassunti under 35 solo nel 2018

    Al termine di un lungo confronto tra tecnici ministeriali e decisori politici, la legge di Bilancio scioglie il nodo della decontribuzione per i neoassunti, considerata dal premier Paolo Gentiloni una delle misure di maggiore impatto per il rilancio dell'economia e dell'occupazione. Il taglio al

    Lavoro Sud, stop contributi Inps al 100%

    Per le otto Regioni del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise e Sardegna) la decontribuzione sarà invece del 100 per cento per un anno. Confermato quindi l'esonero totale dai contributi Inps fino a un massimo di 8.060 euro per tutte le assunzioni stabili di

    Bonus verde del 36% per giardini e terrazzi

    In arrivo con la manovra 2018 anche un incentivo per il verde urbano, per favorire la riqualificazione dei giardini e delle aree verdi private da tempo considerata una priorità dal ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina. La detrazione per la cura del verde sarà del 36% (come quella già in

    Asta per le frequenze 5G

    Nella manovra varata del Consiglio dei ministri c'è spazio anche per le norme che regoleranno la cosiddetta asta delle frequenze per il 5G (acronimo di 5th Generation) per la telefonia mobile, che permettono prestazioni e velocità superiori di connessione. La base d'asta, secondo quanto anticipato

    Superammortamento ridimensionato

    Il superammortamento, ossia l'incentivo fiscale che agevola l'acquisto di beni strumentali tradizionali, sarà utilizzabile anche nel 2018 (terzo anno di applicazione) ma con un'aliquota inferiore: dal 140% si passerà al 130% salvo ritocchi dell'ultim'ora legati alla quadratura dei conti. Anche il

    Iperammortamento confermato

    Meno restrizioni sul fronte dell'iperammortamento, l'incentivo con beneficio maggiorato che sostiene l'acquisto di macchinari e apparati funzionali alla digitalizzazione dei processi produttivi. In questo caso si va verso la conferma dell'attuale aliquota del 250 per cento. La proroga riguarderà

    Per la formazione credito d'imposta sul 50% dell'intera spesa

    Il credito d'imposta per la formazione legata al piano Impresa 4.0 sarà del 50% su un tetto di spesa che secondo le ultime bozze sarebbe fissato a 1 milione di euro (molto meno dei 10 milioni originariamente ipotizzati). Il credito d'imposta sarà applicato sull'intera spesa e non solo, come

    Più fondi agli statali

    Quella per il rinnovo contrattuale degli statali sarà la voce di spesa protagonista della manovra. Per finanziare gli 85 euro di aumenti medi sanciti dall'accordo fra governo e sindacati occorrono circa 1,7 miliardi, altri 100-150 milioni servono a garantire che l'aumento non cancelli il bonus

I più letti di Politica economica