Berlusconi: «L'astensionismo oltre il 50% è pericoloso»

    Astensionismo, legge Severino, immigrazione, Europa, M5s e l'alleanza con Salvini e Meloni. Sono fra i temi affrontati da Silvio Berlusconi a Coffee Break su La7. Per il leader di Forza Italia l'astensionismo è un pericolo grave: «quando va votare meno del 50% degli elettori come è avvenuto in

    – di Redazione Roma

    Gentiloni: l'Italia si è rimessa in moto, merito delle famiglie, delle imprese

    L'economia italiana è ripartita, l'Italia non è più il fanalino di coda della Ue, e tutto questo è stato reso possibile, anche, dalla continuità della linea politica garantita dal Governo. E' questo il messaggio lanciato dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervenuto questa mattina nella

    – di Andrea Carli

    Riforme, attuazione stabile al 77%. Dalla manovra record di decreti

    La XVII legislatura si avvia alla conclusione, ma lascia al nuovo esecutivo che uscirà dalle urne un bagaglio consistente di decreti attuativi da varare. A pesare è soprattutto l'impatto della manovra approvata prima di Natale, la legge di bilancio 2018, che entrerà in vigore il 1° gennaio. Un

    – di A. Cherchi, A. Marini e M. Paris

    Costituzione, testo originale in Senato. Grasso: Carta attuale e vitale

    Per la prima volta nei 70 anni della sua storia, il testo originale della Costituzione della Repubblica Italiana è tornato eccezionalmente oggi nella Sala di Palazzo Giustiniani dove - il 27 dicembre 1947 - fu promulgata dal Capo dello Stato Provvisorio Enrico De Nicola e controfirmata dal

    Ius soli, pressing della minoranza Pd: allungare legislatura per approvarlo

    Game over per la legislatura. Domattina, dopo la conferenza stampa di fine anno, il premier Paolo Gentiloni salirà al Quirinale. Dopo il mancato numero legale sullo ius soli al Senato sabato 23 dicembre in molti auspicano ancora un prolungamento della legislatura per permettere l'approvazione della

    – di Andrea Gagliardi

    La prima seduta non oltre 20 giorni dalle elezioni

    La prima seduta è prevista non oltre venti giorni dalle elezioni. Dunque se si voterà il 4 marzo, la prima seduta non potrà dunque essere convocata oltre il 24 marzo. Servirà per eleggere i rispettivi presidenti e gli uffici di presidenza.

    Vietata la diffusione di sondaggi nei 15 giorni che precedono il voto

    E' vietata la diffusione nei 15 giorni che precedono il voto. Dalla data di convocazione dei comizi elettorali la legge vieta a tutte le pubbliche amministrazionidi svolgere attività di comunicazione, compresa quella relativa all'attività istituzionale dell'ente. Non rientrano, invece, nel divieto

    Comizi elettorali convocati per decreto

    In base all'articolo 61 della Costituzione "le elezioni delle nuove Camere hanno luogo entro settanta giorni dalla fine delle precedenti". I comizi elettorali sono convocati con decreto del presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio dei ministri. Il decreto - pubblicato sulla

    Scioglimento delle Camere dopo la conferenza stampa di Gentiloni

    Scioglimento anticipato delle Camere da parte del presidente della Repubblica, atteso per giovedì 28 dicembre dopo la conferenza stampa di fine anno del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, farà partire la macchina elettorale. Il decreto di scioglimento fisserà la data delle elezioni che

    Boschi-Etruria, la «nottata» in un Pd che non vede vie d'uscita

    In una giornata come quella di ieri non sono tanto le dichiarazioni ufficiali a pesare ma quello che si dice a bassa voce, fuori dai denti, tra parlamentari amici. Nel Pd, dopo l'ennesima puntata della vicenda-Etruria - che ha toccato l'apice con la deposizione di Ghizzoni e la mail di Carrai - la

    – di Lina Palmerini

I più letti di Politica