Napoli, Juventus e Inter: due certezze e un'incognita

    La quarta di campionato ci consegna una vetta della classifica (tre squadre a punteggio pieno a quota 12) con due certezze e un'incognita. Le prime due sono Napoli e Juventus, che non hanno fatto altro che ripettare il pronostico che le voleva regine incontrastate della Serie A. L'incognita è

    – di Mattia Losi

    Singapore, disastro Ferrari. Tutti assolti e delusi, a parte Hamilton

    Partenza perfetta, ritmo gara ineccepibile, si è tenuto alla larga dai guai, partiva quinto ed è andato a vincere. No, non c'è più da tempo Alain Prost, ma il pilota numero quarantaquattro è una sorta di nuovo "professore" - comunque veloce, calcolatore e personaggio allo stesso tempo - che, di

    – di Alex D'Agosta

    Rugby, per il Sudafrica la sconfitta più pesante della storia (0-57)

    E dire che era uno scontro al vertice, tra le due squadre finora imbattute nel "Championship", il torneo che mette insieme le migliori Nazionali dell'Emisfero Sud. Da una parte una Nuova Zelanda molto in palla per le capacità offensive e non all'altezza della situazione in difesa e sul piano della

    – di Giacomo Bagnasco

    L'agenzia mondiale antidoping assolve 95 atleti russi su 96

    L'agenzia antidoping mondiale (Wada) ha deciso di assolvere 95 dei primi 96 casi di atleti esaminati nell'indagine sul sistematico programma statale russo di doping. Lo rivela il New York Times citando un rapporto interno dell'agenzia. «Le prove disponibili sono insufficienti», scrive Olivier

    Rugby maschile e femminile: il campionato si presenta

    Due campionati che per la prima volta si presentano fianco a fianco, mettendo meritatamente sotto i riflettori anche le donne dell'ovale, reduce dal soddisfacente nono posto alla Coppa del Mondo: oggi a Milano è stato alzato il sipario sulla Eccellenza maschile e sulla Serie A femminile di rugby.

    – di Giacomo Bagnasco

    Juve in ginocchio a Barcellona, la Roma pareggia in casa. Grande assente il gioco

    Le partite di inizio stagione sono spesso bugiarde, e almeno questa può essere una consolazione per la Juventus. Che a Barcellona incassa una sconfitta (3-0) pesante soprattutto dal punto di vista psicologico, perché nelle intenzioni Allegri e Buffon erano convinti di andare in Spagna per giocarsi

    – di Mattia Losi

    Juve, Napoli e Inter in testa a un campionato spezzato in due

    I giudizi espressi dopo soli tre turni di campionato vengono spesso smentiti nel corso della stagione, ma per quanto visto finora non sembra un azzardo parlare di una Serie A spezzata in due tronconi. Forse in tre, considerando le squadre destinate alla retrocessione. Tuttavia i due grandi blocchi

    – di Mattia Losi

    Contador chiude la carriera con un'impresa alla Vuelta

    Che bel passo d'addio. Tanto di cappello. Alberto Contador, il grande campione spagnolo, conclude la sua straordinaria carriera con un fantastico assolo che lo porta a vincere la tappa più attesa: quella della salita asturiana dell'Angliru, un mostro verticale, dieci chilometri finali con delle

    – di Dario Ceccarelli

    Rolex Cup, lo spettacolo dei maxi yacht a Porto Cervo

    I maxi yacht hanno dato spettacolo a Porto Cervo per le regate della consueta serie Maxi Yacht Rolex Cup, che si organizza ogni due anni, più il campionato mondiale dei Minimaxi 72, una delle classi più tecniche della vela d'altura. In regata i marinai più importanti del momento, anche dove i maxi

    – di Antonio Vettese

    La Liga spagnola progetta di tenere partite ufficiali all'estero

    La Liga spagnola sta progettando di "esportare" i suoi big match all'estero, in particolare in Cina e negli Stati Uniti, per intercettare un pubblico globale sempre più vasto e sfruttare così in termini di ritorno economico il grande appeal sportivo dei suoi club più illustri, Barcellona e Real

    La vera (e mediocre) dimensione dell'attuale calcio italiano

    Le ultime due gare della Nazionale italiana hanno certificato, se mai ce ne fosse stato bisogno, il momento tutt'altro che splendido del nostro calcio. Partiti per Madrid con la speranza, o forse solo l'illusione, di riuscire a battere la Spagna e guadagnare la qualificazione diretta ai prossimi

    – di Mattia Losi

    Italia-Israele 1-0, gli azzurri a un passo dai play off

    L'Italia fatica a rialzarsi dalla disfatta di Madrid, ma con un gol di Immobile batte 1-0 Israele e i fischi dei suoi tifosi dopo un primo tempo di grande difficoltà, a Reggio Emilia. E ora vede a un passo i play off per andare al Mondiale. Oltre ai tre punti preziosi regalati dal colpo di testa

    Hamilton re di Monza. Ora è lui il leader del mondiale: superato Vettel

    Dopo un weekend meteorologicamente molto instabile, una raggiante domenica ha ospitato il Gran Premio d'Italia di Formula 1 con un pienone di pubblico affettuoso e innamorato della Ferrari e di Vettel che arrivava qui come leader della classifica generale provvisoria nel mondiale piloti. Ma con una

    – di Alex D'Agosta

    Valentino dimesso dall'ospedale, tenta un altro recupero record

    Valentino Rossi è stato dimesso stamattina alle 9.30 dall'ospedale le Torrette di Ancona dopo l'intervento di riduzione della frattura scomposta di tibia e perone della gamba destra cui è stato sottoposto a seguito di una caduta rimediata in allenamento a Urbania con una moto da enduro. Ha firmato

    – di Marco Peruzzi

    Valentino Rossi: «Voglio tornare presto»

    «Voglio tornare in pista per il Gp del Giappone di metà ottobre, il mio obiettivo è questo». Lo ha promesso Valentino Rossi al presidente del Coni Giovanni Malagò, che ieri lo è andato a trovare in ospedale dopo l'intervento di riduzione della frattura di tibia e perone della gamba destra subìto

    – di Marco Peruzzi

    Rossi operato nella notte. Il medico: 30-40 giorni di convalescenza

    «Rossi resta in ospedale tre o quattro giorni, poi ce ne vorranno 30-40 di convalescenza, e dovrà fare fisioterapia in un centro di riabilitazione». Sarà questo il cronoprogramma della convalescenza di Valentino Rossi, secondo quanto ha detto il prof. Raffaele Pascarella, direttore dell'Unità

    Fassone: interessi molto alti per il Milan? Alla peggio passerà a Eliott

    «La casa del Milan è in Champions» e tornarci nella prossima stagione «è l'obiettivo minimo» per la nuova proprietà cinese, come ha chiarito l'ad Marco Fassone, aggiungendo che se non verrà centrata la qualificazione «non si potrà investire molto sul mercato e si dovrà considerare la cessione di

    Dovizioso vince a Silverstone e balza in testa al mondiale, terzo Rossi

    Andrea Dovizioso su Ducati ha vinto il Gran Premio di Silverstone, in Inghilterra, classe Moto Gp: con i punti conquistati oggi torna in testa alla classifica mondiale. Seconda la Yamaha di Maverick Vinales davanti all'altra Yamaha del compagno di squadra Valentino Rossi. Il colpo di scena a sette

I più letti di Sport