Accordo Alfa Romeo-Sauber: ecco perché il Biscione torna in pista in F1

    Quella annunciata oggi è una manovra tecnicamente ineccepibile sul fronte politico e tecnico della Formula 1: qualifica ancora di più Marchionne come uno dei più abili manager che hanno guidato il settore dell'automobile. L'accordo pluriennale tecnico e soprattutto commerciale che lega dal 2018 in

    – di Alex D'Agosta

    Da Nuvolari a Fangio, il mito Alfa Romeo in F1

    Regina indiscussa dei Grand Prix d'Anteguerra con la GP Tipo P2, che nel 1925 dominò il primo Campionato del Mondo, e poi legata al nome di Tazio Nuvolari nella Millemiglia del 1930, Alfa Romeo riporta in Formula Uno, dopo oltre trent'anni, uno dei marchi che ne hanno fatto la storia, legato in

    Accordo con Sauber, Alfa Romeo torna in F1

    Alfa Romeo torna in Formula 1 dopo un'assenza di oltre 30 anni. Il brand di Fca ha siglato oggi una partnership tecnico-commerciale pluriennale con il team svizzero Sauber F1 Team a partire dalla stagione 2018. La livrea delle monoposto sarà caratterizzata dagli inconfondibili colori Alfa e dal

    Il Milan esonera Montella, squadra a Gattuso. Al Sassuolo arriva Iachini

    Il Milan ha esonerato il tecnico Vincenzo Montella, affidando la squadra a Rino Gattuso. Lo ha comunicato il club all'indomani del pareggio per 0-0 con il Torino. L'annuncio del Milan è arrivato via Twitter con questo messaggio: «#ACMilan comunica l'esonero di @VMontella dall'incarico di allenatore

    Nella luccicante Abu Dhabi brilla solo la stella Mercedes

    A Stoccarda e Brackley si celebra la fine della stagione 2017 con un gran premio negli Emirati Arabi dominato in qualifica e in gara da Bottas e concluso con una doppietta dove Hamilton, secondo, ha tenuto a debita distanza Vettel, dimostrando di aver meritato i due titoli mondiali nei costruttori

    – di Alex D'Agosta

    O' Shea: «Springboks più forti, ma stiamo crescendo»

    Lo dice Conor O'Shea e lo ribadisce Allister Coetzee, il ct della squadra ospite: «Questa Italia è più forte di 12 mesi fa». Ovvio a questo punto pensare che ancor di più sia migliorato il Sudafrica, battuto l'anno scorso dagli Azzurri e dominatore oggi all'Euganeo.

    – di Giacomo Bagnasco

    Italrugby in calando abbattuta dal Sudafrica

    PADOVA - Grigia, come il pomeriggio padovano trasformatosi precocemente in notte. E' la prestazione dell'Italia a chiusura dei tre test match di novembre. Nel sole la vittoria di Catania contro le Figi e anche la sconfitta di sette giorni fa contro l'Argentina. Nella pioggia, davanti a quasi 25mila

    – di Giacomo Bagnasco

    Messi con il Barca fino al 2021, clausola rescissoria a 700 milioni

    Leo Messi giocherà col Barcellona fino al 2021. L'ufficialità del rinnovo del più forte giocatore del mondo è arrivata oggi sul sito del club blaugrana che ha fissato in 700 milioni la clausola rescissoria della 'Pulce'. Arrivato al Barcellona 13enne, proveniente dal Newell's Old Boys, ed esordito

    La nazionale italiana femminile difende il primato del girone in Portagallo

    Mentre il mondo del calcio maschile è in subbuglio, la nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini sta preparando la prossima partita di qualificazione al Mondiale Francia 2019. Dopo le prime tre gare, le azzurre guidano il girone 6, a punteggio pieno, con il Belgio che, però, ha una

    – di Tiziana Pikler

    Un ventenne dall'inizio per l'Italia contro il Sudafrica

    Una delle numerose critiche al movimento sportivo italiano di vertice si basa sul fatto che si "coccolano" troppo i giovani talenti, che si ha paura di bruciarli mentre le altre nazioni non si fanno di questi scrupoli. Bene, se questa è la regola non mancano fortunatamente le eccezioni. In questo

    – di Giacomo Bagnasco

    Figc, Malagò prende tempo: aspettiamo elezioni della Lega di A

    «La mia posizione è quella di commissariare la Figc, ma c'è un problema di pezzi di carta. Così come sono scritte le regole, se oggi avessimo portato un commissariamento saremmo stati soggetti a un ricorso di questi signori e io non posso esporre il Coni a questo rischio: avrebbero serie

    – di Marco Bellinazzo

    Rugby, all'Italia non è bastato ritrovare la mischia

    Dominare l'Argentina nelle fasi statiche e perdere la partita. Che peccato. E che paradosso sarebbe stato fino a qualche anno fa, quando i Pumas - pur potendo sempre contare su trequarti di valore - si affidavano prevalentemente a un pacchetto solido, tecnico e cinico per fare risultato. Il fatto è

    – di Giacomo Bagnasco

    A Vincenzo Nibali l'Oscar di Tuttobici

    Torna a Milano la Notte degli Oscar di Tuttobici, l'appuntamento che chiude idealmente la stagione del ciclismo. Attesi lunedì 20 novembre per una serata di gala al Principe di Savoia i più bei nomi del ciclismo italiano, a cominciare da Vincenzo Nibali, che per la quarta volta si aggiudica il Gran

    Figc, Tavecchio si è dimesso. Elezioni tra 90 giorni

    «Il Consiglio federale resta in carica, Tavecchio si occuperà della gestione ordinaria fino a nuove elezioni che dovranno essere indette entro 90 giorni».Così Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, ha fotografato la situazione in Federcalcio a seguito delle dimissioni del presidente Carlo

    O'Shea: «Risultato bugiardo. Contro l'Argentina si poteva vincere»

    «Era una partita che si poteva vincere». Non ha dubbi il ct della Nazionale italiana di rugby, Conor O'Shea. Contro l'Argentina allo stadio Artemio Franchi di Firenze, l'Italrugby ha perso 31 a 15 ma O'Shea non pensa che i suoi ragazzi abbiano fatto una brutta prestazione. «Il nostro è un alto

    – di Flavia Carletti

    Rugby, per l'Italia è ancora maledizione argentina

    FIRENZE - Chiudere il primo tempo avanti di un punto, arrivare al 60' sotto di due e poi fermarsi, fino a terminare sconfitti 31-15. L'illusione, stavolta, si era fatta strada anche nei pensieri dei più esperti tra gli spettatori.

    – di Giacomo Bagnasco

    Ventura, l'addio amaro: «Le sconfitte non hanno una sola verità»

    «Le sconfitte, soprattutto quelle più dolorose, non si possono spiegare con una sola verità». Gian Piero Ventura, ormai ex ct azzurro, ha voluto dare l'addio ai tifosi della nazionale con una lunga dichiarazione alle agenzie di stampa nella quale all'amarezza per la mancata qualificazione al

    Rugby, l'Italia cerca il bis contro la bestia nera Argentina

    Due soli cambi in panchina: Ruzza al posto di Lazzaroni in seconda linea, Tebaldi anziché Gori in panchina. Per il resto tutti confermati. Ecco l'Italia che sabato a Firenze affronterà l'Argentina, cercando quel successo interno contro i Pumas che manca addirittura dal secolo scorso (23-19 per gli

    – di Giacomo Bagnasco

I più letti di Sport