ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Finisce l'era dell'hamburger. Hi-tech e insalate pronte nel nuovo paniere Istat

di Chiara Beghelli

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
5 febbraio 2008
(Foto di David laChapelle)
Il nuovo paniere Istat per il 2008

Tramontano i cucirini della nonna (le trecce di fili colorati per il cucito), e finisce l'era degli hamburger (troppo anni Ottanta): è l'ora delle insalate confezionate, dei navigatori satellitari e del postmoderno «piatto unico» per il pranzo. Ogni aggiornamento del «paniere» dell'Istat scatta una fotografia quasi antropologica dei consumi degli italiani. Rispetto allo scorso anno, fra i 1.099 prodotti di consumo rappresentati, ci sono novità, raggruppamenti e risposizionamenti, a volte anche curiosi e in ogni caso rappresentativi dei nuovi gusti. Di solito i cambiamenti più importanti sono segnati dall'uscita e dall'entrata di nuovi prodotti nel paniere: come anticipato, il 2008 registra l'esclusione di cucirini e hamburger e l'ingresso, tra le altre voci, di giochi elettronici per console e combustibile solido (come pellet e carbone).
La crescente passione per l'hi-tech degli italiani è testimoniata anche dal fatto che la voce «riparazioni tv» è stata raggruppata nell'ormai ampio settore della "riparazione di apparecchio audiovisivo o informatico", nella quale rientrano anche macchine fotografiche, telecamere e pc. Per quanto riguarda i consumi alimentari, è interessante verificare come stia aumentando il consumo di ortaggi e frutta prodotti localmente, tendenza che conferma il crescente amore per l'agricoltura biologica, tanto da meritarsi una voce a parte. Sul fronte della bellezza, l'Istat cede di fronte alle decine di tipologie di creme in commercio e non distingue più fra viso, mani e corpo: si trova tutto sotto la voce "creme idratanti".
Fra i diversi capitoli di spesa aumenta il peso dei generi alimentari (+3% rispetto all'anno precedente a livello di ponderazione), dei trasporti (+0,5%) e dell'istruzione (+9,5%), mentre diminuisce quello di abitazione, acqua, elettricità e combustibili (-4,2%). In crescita anche il peso dei servizi ricettivi e ristorazione (+2,1%) e dell'abbigliamento e calzature (+0,3%). In calo invece comunicazioni (-6,2%), bevande alcoliche e tabacchi (-3,5%), i mobili, articoli e servizi per la casa (-0,9%).

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-