ILSOLE24ORE.COM > Notizie Economia e Lavoro ARCHIVIO

Made in Italy a caccia dei nuovi ricchi

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
23 AGOSTO 2009
Obiettivo made in Italy: entro il 2030 una classe media di 1,5 miliardi di persone (Marka/Jader Alto)

Le imprese italiane devono agganciare la classe media mondiale che nel 2030 – secondo stime del Centro studi Confindustra – sarà di circa 1,5 miliardi di persone benestanti, ovvero con un pil pro-capite di almeno 30mila dollari (oggi sono circa 1 miliardo, l'80% dei quali nelle economie avanzate).
Proprio l'ascesa della classe media nei paesi emergenti rappresenterà un'importante «opportunità di crescita per le imprese italiane», soprattutto in paesi vicini geograficamente, come la Turchia, o culturalmente, come l'Argentina. I nuovi benestanti risiederanno nei Paesi Brics (Brasile, Russia, India e Cina) e in Paesi vicini geograficamente come la Turchia e culturalmente come l'Argentina, tutte economie dove il made in Italy già oggi afferma il suo valore e rappresenta uno status attraverso la forza dei marchi italiani» e nelle quali si dovranno concentrare gli sforzi futuri delle imprese italiane.
Il Centro studi di Viale Astronomia sottolinea come «l'incremento della popolazione benestante sarà per lo più concentrato nelle economie considerate non avanzate, dove la schiera degli individui benestanti salirà di un ammontare minimo di 215 e massimo di 611 milioni». L'aumento di individui benestanti nelle economie avanzate, invece, sarà «limitato e oscillante tra un minimo di 60 milioni a un massimo di 89 milioni».
Nella ricerca, il Csc considera centrale per le imprese, in particolare quelle del lusso accessibile, avere consapevolezza delle potenzialità di lungo periodo dei nuovi mercati per progettare strategie vincenti e intercettare i nuovi possibili consumatori. e rimangono e rimarranno ancora il principale mercato di sbocco dei prodotti del made in Italy anche se, talvolta, in questi mercati i margini di crescita della domanda sono limitati.


L'incremento della classe media
Tabella con l'incremento dei benestanti con reddito pro capite di 30mila dollari) nei Paesi emergenti nel 2030
PAESEBENESTANTI (IN MILIONI)
INCREMENTO MEDIOINCREMENTO MIN.INCREMENTO MAX
1° CINA217,0143,6290,4
2° INDIA45,2-90,5
3° BRASILE28,125,530,7
4° RUSSIA17,312,422,3
5° MESSICO9,92,517,4
6° TURCHIA9,39,29,4
7° SUDAFRICA8,65,611,7
8° INDONESIA7,0-14,0
9° ARGENTINA6,04,87,2
10° MALESIA4,53,55,0
Fonte: Centro Studi Confindustria
23 AGOSTO 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 maggio 2010
6 aprile 2010
6 maggio 2010
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-