ILSOLE24ORE.COM > Notizie Finanza e Mercati ARCHIVIO

Freddie Mac, trovato morto
il direttore finanziario

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
22 aprile 2009

David Kellermann, chief financial officer, si sarebbe suicidato nella sua abitazione in Virgina. Freddie Mac è una delle due società parastali (l'altra è Fannie Mae) attive nei mutui e salvate dal governo americano.

David Kellermann, 41 anni, direttore finanziario della società di rifinanziamento dei mutui Freddie Mac, nazionalizzata in settembre dal Governo per evitarne il tracollo, è stato trovato morto nella cantina della sua abitazione. Secondo la polizia si tratterebbe di suicidio. L'autopsia dovrebbe dire qualcosa di più entro domani.

Secondo altre indiscrezioni, riportate dall'emittente statunitense Cnbc, l'uomo - descritto da un collega come «grande lavoratore e di buon carattere» - si sarebbe ucciso impiccandosi. La polizia non ha fatto sapere se Kellermann ha lasciato un messaggio prima di togliersi la vita. «È stata aperta un inchiesta, non ci sono segni di aggressione», ha detto una portavoce, Shelley Broderick.

Il cadavere del giovane top manager è stato trovato all'alba dalla moglie nella villa di mattoncini rossi e con il prato all'inglese a venti minuti dalla capitale. La coppia viveva con la figlia di cinque anni a Hunter Mill Estates, quartiere periferico caratterizzato da grandi case familiari dotate di ampio giardino interno.

L'immobile di proprietà del manager vale 900mila dollari. L'uomo, ai vertici di Freddie Mac da settembre, quando il Governo ha assunto il controllo del colosso finanziario per salvarlo dal fallimento, lavorava nella società da 16 anni. Increduli i vicini, che non avevano notato segni particolari di ansia o depressione nel giovane top manager.

Freddie Mac ha perso oltre 50 miliardi di dollari l'anno scorso, e Washington ha versato nelle sue casse 45 miliardi di aiuti per mantenerla a galla. La società, che gestisce circa 3 milioni di mutui e per anni , è stata aspramente criticata per avere svolto un ruolo di primo piano nella vicenda dei mutui ad alto rischio, alla base della bolla immobiliare scoppiata nel 2007.

La notizia della morte di Kellermann è arrivata come un fulmine nella sede della società in Virginia. Stamattina, Sharon McHale, portavoce di Freddie Mac, ha riferito che i top manager dell'azienda sono venuti a conoscenza della notizia dalla radio locale prima di recarsi al lavoro. «È tutto semplicemente terribile», ha commentato la donna.

Un altro portavoce, Doug Duvall, ha precisato che la società non è a conoscenza di connessioni tra la tragica fine di Kellermann e le indagini ancora in corso da parte del Dipartimento della giustizia e della Commissione di controllo sulla Borsa, la Sec. Un mistero su cui potranno dire qualcosa soltanto le indagini.

John Koskinen, amministratore delegato ad interim, ha dichiarato in un comunicato che Kellermann «era un uomo dal grande talento... La sua straordinaria etica lavorativa e integrita' sono state fonti di ispirazione per tutte le persone che hanno collaborato con lui».

Freddie Mac e la società gemella Fannie Mae sono tornate entrambe nell'occhio del ciclone dopo che hanno espresso l'intenzione di pagare oltre 210 milioni di dollari di bonus da qui al prossimo anno ai propri dipendenti, in modo da dare loro un incentivo per continuare a mantenere il proprio posto di lavoro in seno all'azienda. Se da un lato Fannie Mae ha reso noto i nomi dei manager che avranno diritto ai compensi, Freddie Mac non lo ha ancora fatto.

22 aprile 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.