ILSOLE24ORE.COM > Notizie Italia ARCHIVIO

Permessi di soggiorno in ritardo: le testimonianze

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
10 marzo 2009
Permesso di soggiorno, tutti gli ostacoli sulla via del rinnovo

Gli immigrati alle prese con i tempi "pantagruelici" dei rinnovi nelle questure si sentono attori di un processo kafkiano. Soprattutto se sono giovani e hanno in mano un tipo particolare di documento, il permesso di soggiorno per motivi di studio. «Ogni anno sono sottoposto a un processo che dura circa dieci mesi, per ottenere un documento che ne vale dodici, e la cui validità è in gran parte già scaduta a causa dei tempi della burocrazia italiana» Filip Stefanovic, venti anni compiuti, abita in provincia di Cremona e studia all'università Bocconi di Milano. In attesa del documento, Filip non può viaggiare fuori dai confini italiani in area Schengen. «Ho una breve finestra di libertà che dura solitamente due o tre mesi, dall'ottenimento del permesso di soggiorno e prima della scadenza dello stesso, quando mi trovo ad aspettare da capo». Tra gli universitari che hanno scritto per raccontare la propria disavventura c'è anche Nadezhda Lazareva, cittadina russa, arrivata in Italia a 15 anni con la madre, e ora studentessa all'università di Genova impegnata a girare tra la questura di Savona e quella di Alassio per capire quali «documenti mancanti» impediscono il tanto atteso rinnovo. E c'è Tedi Kondi, 24 anni, in Italia da 15, che non solo aspetta da un anno il permesso di soggiorno (della durata di un anno per motivi di studio) ma è pure in attesa della cittadinanza da 4 anni.
Eppure nessuno dei tre è arrrivato in Italia l'altro giorno, e tantomeno da clandestino. Qui hanno frequentato tutte le scuole dell'obbligo e ora studiano all'università. «Qui ho la mia vita, i miei amici e i miei affetti - sbotta Filip -, l'italiano è la mia prima lingua, benché non la lingua madre. Questo è il mio paese, anche il mio».

Otto mesi esatti per la prima convocazione in questura. Una carta di soggiorno che tarda e che alla signora ucraina che lavora a Varese costerà nel frattempo quasi il doppio per un volo diretto (da Milano o da Roma per Kiev) rispetto al biglietto aereo con uno scalo in Europa. Scalo vietato agli immigrati che sono in attesa di un permesso o di una carta di soggiorno e che possono provare la propria regolarità in Italia solo con il "cedolino" che attesta la richiesta di rinnovo. Ecco la sua odissea. E' in Italia dal 2002 e ha avuto un permesso di soggiorno nel 2003, regolarmente rinnovato. Il suo ultimo permesso di soggiorno è scaduto il 23 agosto 2008. Già il 25 marzo ha presentato domanda di rilascio di carta di soggiorno. E' stata convocata in questura a Varese il giorno 25 novembre 2008 per la fotoidentificazione (cioè la rilevazione delle impronte digitali) – scrive il signor Giulio Gianetti che è suo datore di lavoro: «Ci hanno spiegato che ci saremmo dovuti preoccupare solo se il suo numero di pratica non fosse stato pubblicato tra i permessi pronti per il rilascio non prima della fine del mese di maggio 2009!!
Abbiamo scritto all'ufficio pubbliche relazioni della questura di Varese che, gentilmente, ci ha risposto che la pratica era stata spedita da Roma e che avremmo dovuto controllare sul sito della questura per verificare quando la sua carta di soggiorno sarebbe stata pronta per il rilascio. Non abbiamo avuto notizie successiva anche se ormai è passato quasi un anno dalla presentazione della domanda!
La lettera del signor Gianetti è arrivata al Sole 24 Ore che ha girato questo e altri casi di pratiche "lumaca" al ministero dell'Interno «Ho avuto esperienza diretta di immigrazione, prima negli USA e poi in Svizzera – conclude -; in nessuno dei due casi ho dovuto aspettare cosi' tanto tempo per ottenere il permesso di soggiorno. Possibile che in Italia passi cosi' tanto tempo?»

Avete altre storie da segnalare? Scrivete a permessosoggiorno@ilsole24ore.com

10 marzo 2009
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
08 Maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Prendeva la pensione della madre morta. Arrestato
L'Indagine del Cnr nei mari italiani
IL PUNTO / Il dopo Scajola e gli interrogativi sul governo
Addio a Giulietta Simionato
VIDEO / Le dimissioni di Scajola (da C6.tv)
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-