ILSOLE24ORE.COM > Notizie Italia ARCHIVIO

Dl anticrisi, Napolitano preme
e il governo cambia passo

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
30 luglio 2009


Il decreto con le correzioni al Dl anticrisi sarà esaminato domani mattina alle 9,30 dal Consiglio dei ministri. Il provvedimento, come anticipato dall'agenzia Il Sole 24 Ore Radiocor, prevede modifiche alle norme relative alla Corte dei Conti, sullo scudo fiscale e all'articolo 4 in materia di competenze del ministero dell'Ambiente (che ha fatto andare su tutte le furie il ministro Prestigiacomo).

L'intendimento del Governo è varare il provvedimento correttivo nello stesso giorno, venerdì, in cui si attende che il Senato converta in legge il Dl anticrisi. In questo modo sarebbero contestuali la promulgazione del primo decreto e la controfirma sul secondo da parte del presidente della Repubblica.

L'accelerazione dell'esecutivo avviene dopo che ieri il presidente Giorgio Napolitano ha chiesto che i correttivi alla manovra d'estate siano "contestuali" alla promulgazione della legge di conversione del dl anticrisi. Inaccettabile, quindi, per il Quirinale l'ipotesi affacciata in ambienti della maggioranza di approvare solo a fine agosto il decreto ad hoc con le modifiche al discusso "lodo Bernardo" che limiterebbe l'autonomia della Corte dei Conti, alle competenze del ministero dell'Ambiente in materia di energia, e forse anche alle scelte fiscali in materia di riserve auree di Bankitalia (malviste dalla Bce).

Dal Colle si è ricordato che nell'unico precedente raffrontabile - la Finanziaria 2007 del Governo Prodi - si era intervenuti appunto in assoluta contestualità, facendo in modo che non entrasse mai in vigore la norma da correggere, il cosiddetto comma Fuda con la riduzione dei termini di prescrizione per i risarcimenti del danno derivante alla Pubblica amministrazione da responsabilità amministrativa. Dunque anche in questo caso la legge di conversione del decreto manovra potrà essere promulgata solo nel momento in cui sia stato già varato anche il dl correttivo.

30 luglio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
08 Maggio 2010
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Prendeva la pensione della madre morta. Arrestato
L'Indagine del Cnr nei mari italiani
IL PUNTO / Il dopo Scajola e gli interrogativi sul governo
Addio a Giulietta Simionato
VIDEO / Le dimissioni di Scajola (da C6.tv)
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-