ILSOLE24ORE.COM > Notizie Mondo ARCHIVIO

El Pais «offensivo» verso l'Italia, l'ambasciatore protesta

di Elysa Fazzino

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
26 marzo 2009

L'ambasciatore d'Italia a Madrid, Pasquale Terracciano, ha scritto a El Pais per esprimere preoccupazione per la «demolizione sistematica dell'immagine dell'Italia» condotta dal quotidiano spagnolo. Intitolata «Puntualizzazione», la protesta si può leggere nella sezione del sito web dedicata alle opinioni. «Giorno dopo giorno», scrive l'ambasciatore, «cresce in me la sensazione che El Pais stia portando avanti, non so fino a che punto in forma cosciente, una campagna di demolizione sistematica dell'immagine dell'Italia».

Convinto che molti spagnoli continuino ad apprezzare l'Italia, l'ambasciatore osserva che il periodico «dà spazio solo a voci critiche sia spagnole che italiane», fino all'iperbole. Per esempio, puntualizza, Félix de Azúa ha definito il presidente del Consiglio, «eletto democraticamente per la terza volta in 15 anni da una maggioranza di italiani», come «uno dei più sinistri dirigenti europei, paragonabile solo con quelli di alcune enclave balcaniche» e ha paragonato il sistema giuridico italiano a quelli delle «satrapie latinoamericane». «A chi si intende di diritto, invece, non sfugge che il nostro è uno dei sistemi più apprezzati del mondo per le garanzie che offre», sottolinea il rappresentante dell'Italia a Madrid.

Contestando il cliché, l'ambasciatore Terracciano dice di sentirsi «offeso per affermazioni di questo tipo che, per la loro vaghezza, hanno il sapore di un insulto».
«Non credo», continua, «che la maggioranza dei miei compatrioti - indipendentemente dal loro orientamento politico – possa rispecchiarsi nelle descrizioni deformanti e offensive che leggo nel suo periodico, da cui è assente qualsiasi opinione di dissenso». «Tutto questo mi preoccupa – conclude l'ambasciatore - perché con una campagna così dura, oltraggiosa e a senso unico si corre il rischio di provocare effetti negativi sull'amicizia e la simpatia che tradizionalmente caratterizzano le relazioni tra i nostri due popoli».

26 marzo 2009
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio
L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.


 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
8 maggio 2010
8 maggio 2010
 
Scene dal Pacifico
La storia per immagini dei magazzini Harrods
Il giorno del mistero a Wall Street
Elezioni inglesi / Chi ha fatto centro? La vignetta di Stephff
Election day
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-