A quasi un anno dalla morte, il primo anniversario sarà il 25 giugno, Michael Jackson continua a realizzare profitti record.
Secondo il Wall Street Journal, la multinazionale Sony Music Entertainment ha firmato con gli amministratori dei beni del cantante, l'avvocato John Branca e l'impresario musicale John McClain, un accordo da 250 milioni di dollari, un contratto descritto come il più lucroso della storia della musica.

Il contratto prevede la distribuzione, nell'arco di sette anni, di almeno 10 nuovi progetti del Re del Pop, tra cui il lancio di canzoni inedite, film e persino videogiochi. L'accordo garantirà agli eredi di Jacko almeno 200 milioni di dollari. Il debutto a novembre, con un album di temi inediti. Tra i progetti, la riedizione di «Off the Wall», il quinto album di Jackson prodotto in uno studio e uscito nel 1979. Secondo Tmz, «il Re del pop» ha lasciato materiale sufficiente per produrre tre album con materiale nuovo di zecca. (L.B.)

Emi al capolinea, Kkr e Warner in corsa per salvarla
I mobili all'asta del re del pop
Michael Jackson, la fine di un mito
Le royalties fanno ricco il fondo pensione
VIDEO/ Le immagini di Michael Jackson durante le prove due giorni prima della sua morte

 

Shopping24