ILSOLE24ORE.COM > Notizie Cultura e Tempo libero ARCHIVIO

"Baarìa" di Tornatore è il film italiano candidato agli Oscar

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
Quando l'Italia intera si chiamava «Baarìa»
Commenta la notizia

Sarà Baarìa di Giuseppe Tornatore il candidato italiano agli Oscar. Lo ha deciso la commissione di selezione istituita dall'Anica.
Baarìa è stato il miglior incasso del weekend cinematografico con 2.105.181 euro. Un buon risultato per il film distribuito da Medusa in 510 sale, considerato che ha contro qualche polemica: non è certo un film leggero ed è molto lungo, dura circa due ore e mezzo e ha dunque uno spettacolo in meno al giorno, questo spiega anche la media per sala non esaltante di 4.128 spettatori. E in alcune sale è distribuito nell'originale dialetto siciliano.

La strada di Baarìa è stata costellata di polemiche piccole e grandi, a cominciare da quando il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, da Danzica, il primo settembre, lo definì un «capolavoro» che tutti avrebbero dovuto vedere: «ma non ditelo - aggiunse - altrimenti qualcuno direbbe che ho secondi fini visto che è una coproduzione Medusa».
Quanto questa dichiarazione abbia davvero favorito o sfavorito il film di Tornatore è difficile da valutare, come anche la sua partecipazione, in concorso e come film d'apertura, alla 66/a edizione della Mostra Internazionale d'Arte cinematografica di Venezia. Dove, tra l'altro, non ha ricevuto nessun premio e ha diviso la critica.

Tra le polemiche che hanno poi colpito Baarìa, anche quella della scena del macello con un bovino ucciso che ha fatto scaldare gli animi della Lav e non solo. E ancora, la polemica legata al costo del film (25 mln di Euro) che secondo il regista «è stato malevolmente gonfiato in proporzione all'antipatia verso di me».
Sui valori etici e politici di una volta, che il film propone, Tornatore ha sottolineato: «Viviamo in una fase in cui, se la politica dal punto di vista dei politici e dei cittadini, non ritrova certi valori e una fiducia reciproca, il nostro Paese faticherà a ritrovare un binario lungo il quale andare avanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio


L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER   
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
   
 
 
 

-UltimiSezione-

-
-
7 maggio 2010
 
Aguilera ambasciatrice contro la fame
La consegna dei David di Donatello
Man Ray a Fotografia Europea
Elegante e brutale. Jean-Michel Basquiat alla Fondation Beyeler di Basilea
"World Press Photo 2010". Fotografie di autori vari
 
 
dal 13 al 16 Ottobre 2016
1 Pets - Vita da Animali 4579330   
2 Café Society 2518879   
3 Alla ricerca di Dory 14152078   
4 Bridget Jones's Baby 4999594   
5 Mine 597342   
6 La verità sta in cielo 589429   
7 Deepwater - Inferno sull'Oceano 537069   
8 Al posto tuo 992859   
9 Ben-Hur 836723   
10 I magnifici sette 1630774   
tutti i film nelle sale » tutti i dettagli »

Trovo Cinema

Scegli la provincia
Scegli la città
Scegli il film
Tutti i film
Scegli il cinema
Tutti i cinema
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-