Di troppi controlli si può anche, se non morire, almeno soffrire. Assunto almeno impopolare, se tradotto nel contesto del diritto societario e delle crisi di questi anni. Che certo hanno testimoniato anche della scarsa efficacia del sistema di verifiche interne alle società. Ma dal mondo delle Spa quotate arrivano indicazioni precise: lo stratificarsi di norme via via succedutesi negli anni senza coordinamento ha condotto al proliferare delle figure e degli organismi deputati al controllo. Ben 9 ne sono censiti, con il 76% delle società che lamenta una sovrapposizione di competenze e il 90% che sostiene di avere dovuto sopportare costi crescenti che vanno da 3 a 9 milioni all'anno. Con il paradosso per cui a tanti occhiuti vigilantes non hanno poi corrisposto risultati soddisfacenti. Perché, per esempio, sistemi anche sofisticati non hanno impedito, da ultimo, casi come quello di Fastweb e Telecom Sparkle. E allora verrebbe da dire che forse è arrivato il tempo per una riscrittura attenta di alcuni meccanismi di governance. Senza pericolosi arretramenti, ma anche senza timori reverenziali.

 

Shopping24