NORME &TRIBUTI

 
 
 
Fisco, casa, pensioni, giustizia:
da luglio si cambia
 
HOME DEL DOSSIER
Fisco
Casa
Pensioni
Giustizia

Il rinvio di Unico si allarga a soci e «partecipanti»

di Tonino Morina

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
11 giugno 2009

Con la proroga di 20 giorni a favore dei contribuenti interessati dagli studi di settore cambia il calendario dei versamenti di Unico 2009 (si veda «Il Sole 24 Ore» di ieri). In pratica, sono confermate le vecchie scadenze del 16 giugno o dal 17 giugno al 16 luglio 2009, con lo 0,40% in più, per tutti i contribuenti esclusi dagli studi (circa 23 milioni), compresi quelli soggetti ai parametri o in regime dei minimi (legge 244/2007, articolo 1, commi 96-117). Possono, invece, fruire del differimento i contribuenti interessati dagli studi (circa 4 milioni), a prescindere dal fatto che eseguano l'adeguamento agli incassi presunti dallo studio di settore, se gli incassi dichiarati sono inferiori a quelli stimati dallo strumento induttivo. Per tutti i contribuenti interessati dagli studi, i versamenti possono essere fatti entro il 6 luglio, senza maggiorazione, o dal 7 luglio al 5 agosto 2009 con lo 0,40% in più. La proroga spetta ai contribuenti che:
- esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore;
- dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito per ciascuno studio dal relativo decreto di approvazione del ministro dell'Economia.
La proroga a favore dei contribuenti interessati dagli studi riguarda tutti i versamenti risultanti dalla dichiarazione unificata annuale, Unico 2009, compresi i pagamenti dei contributi previdenziali, cioè quelli che si calcolano sul reddito che supera il cosiddetto «minimale». Sono coinvolti le imprese e i professionisti interessati dagli studi, persone fisiche partecipanti comprese. Beneficiano del differimento, dunque, anche i contribuenti che partecipano a società, associazioni e imprese che applicano gli studi, e cioè i soci di società di persone, gli associati di associazioni tra artisti o professionisti, i collaboratori di imprese familiari e i coniugi di aziende coniugali, nonché i soci di Srl che hanno optato per il regime di trasparenza fiscale.
Il differimento vale anche per chi deve la maggiorazione del 3%, aumentata dello 0,4% per i pagamenti dal 7 luglio al 5 agosto, applicabile per l'adeguamento delle entrate contabilizzate a quelle presunte dagli studi in caso di scostamento superiore al 10% tra entrate presunte dagli studi ed entrate contabili.
Alla proroga bisogna aggiungere il decreto annunciato a fine maggio 2009, ma ancora da pubblicare sulla «Gazzetta ufficiale», che taglia la misura degli interessi dal 6% al 4 per cento. Sono agevolati, in particolare, coloro che pagano a rate le imposte e i contributi risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, dell'Iva e dell'Irap. L'effetto della riduzione è immediato: il 4% annuo potrà essere applicato a partire dai pagamenti delle imposte dovute in relazione alle dichiarazioni che saranno presentate a partire dal 1° luglio 2009.


LA TABELLA DI MARCIA
16 giugno 2009
Unico 2009 - Unico Mini 2009 - Contribuenti esclusi dagli studi di settore - Versamento a saldo 2008 e prima rata di acconto per il 2009 delle persone fisiche e degli altri contribuenti con esercizio che coincide con l'anno solare che presentano l'Unico 2009
Contribuenti esclusi dagli studi di settore - Diritto annuale dovuto dalle imprese iscritte o annotate nel Registro imprese
Unico 2009 - Contribuenti minimi dal 2008 - Versamento seconda rata per la rettifica Iva

30 giugno 2009
Unico Mini 2009 - persone fisiche contribuenti che presentano alla posta Unico Mini 2009
Unico 2009 persone fisiche contribuenti che presentano alla posta l'Unico 2009

6 luglio 2009
Unico 2009 - Contribuenti interessati dagli studi di settore - Versamento a saldo 2008 e prima rata di acconto per il 2009 delle persone fisiche e degli altri contribuenti con esercizio che coincide con l'anno solare che presentano l'Unico 2009
Contribuenti interessati dagli studi di settore - Diritto annuale dovuto dalle imprese iscritte o annotate nel Registro imprese
Iva - Adeguamento Iva agli studi di settore dei contribuenti che presentano l'Unico 2009
Unico 2009 - Studi di settore - Maggiorazione del 3% per i ricavi o compensi non annotati
Dal 17 giugno al 16 luglio 2009, con l'aumento dello 0,40 per cento
Unico 2009 - Contribuenti esclusi dagli studi di settore - Versamento a saldo 2008 e prima rata di acconto per il 2009 delle persone fisiche e degli altri contribuenti con esercizio che coincide con l'anno solare che presentano l'Unico 2009
Unico 2009 - Contribuenti minimi dal 2008 - Versamento seconda rata per la rettifica Iva
Dal 7 luglio al 5 agosto 2009, con l'aumento dello 0,40 per cento
Unico 2009 - Contribuenti interessati dagli studi di settore - Versamento a saldo 2008 e prima rata di acconto per il 2009 delle persone fisiche e degli altri contribuenti con esercizio che coincide con l'anno solare che presentano l'Unico 2009
Contribuenti interessati dagli studi di settore - Diritto annuale dovuto dalle imprese iscritte o annotate nel Registro imprese
Iva - Adeguamento Iva agli studi di settore dei contribuenti che presentano l'Unico 2009
Unico 2009 - Studi di settore - Maggiorazione del 3% per i ricavi o compensi non annotati con 0,40% in più.

15 agosto 2009 (è attesa la proroga di Ferragosto)
Contribuenti esclusi dagli studi di settore - Ravvedimento "breve" per omessi versamenti in scadenza il 16 luglio 2009

4 settembre 2009
Contribuenti interessati dagli studi di settore - Ravvedimento "breve" per omessi versamenti in scadenza il 5 agosto 2009

28 settembre 2009
Ravvedimento per omessa presentazione dell'Unico 2009 persone fisiche in scadenza il 30 giugno 2009 (consegna alla posta)

30 settembre 2009
Invio telematico di Unico 2009 e Unico Mini 2009
Ravvedimento "lungo" per omessi o tardivi versamenti 2008 per i contribuenti che presentano in via telematica l'Unico 2009

30 novembre 2009
Acconto di novembre - Unico 2009 - Versamento seconda rata di acconto per il 2009 delle persone fisiche e degli altri contribuenti con esercizio che coincide con l'anno solare

29 dicembre 2009
Ravvedimento per omessa presentazione della dichiarazione Unico 2009, in scadenza il 30 settembre 2009 (invio telematico)
11 giugno 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-