DOSSIER

 
 
 
SPECIALE EURO2008 Austria - Switzerland
La cronaca Le partite
 
HOME DEL DOSSIER
News
L'Europunto di Gigi Garanzini
Le nazionali in gara
I campioni più attesi
Gli stadi di Euro 2008
Sport e tecnologia
Europei nella storia

Italia-Romania, la scommessa di Donadoni

di Massimo Donaddio

commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
12 giugno 2008

Mezza Italia ha paura che gli Azzurri possano uscire anzitempo dagli Europei svizzero-austriaci, visto l'esordio disastroso contro l'Olanda. Ma i bookmakers sembrano avere più fiducia dei tifosi delusi dalla steccata della prima. Gli scommettitori danno i ragazzi di Donadoni, comunque, di gran lunga favoriti su Mutu e compagni, malgrado la grinta sfoderata dal capitano Cristian Chivu nella conferenza stampa del giorno prima («contro la nostra difesa vedranno l'inferno»). Effettivamente c'è il concreto rischio che gli uomini di Piturca pensino soprattutto alla fase di copertura: sono gli italiani a dover attaccare per recuperare la sconfitta di Berna (anche se pure i rumeni devono fare punti, se vogliono sperare di passare, prima o poi, il turno). Al di là di tutto, la vittoria italiana oscilla tra l'1,50 e l'1,60 mentre quella della Romania viene pagata 5,90 - 6,00. Il pareggio viene dato invece a 3,30 -3,50, ma chiaramente non serve molto a entrambe le formazioni.

È già tempo di scommesse, tra l'altro, anche per Donadoni (oltre che «su» Donadoni): il ct dovrebbe puntare su tre o quattro innesti rispetto agli undici titolari contro l'Olanda, da scegliere tra un Del Piero in versione capitano, Cassano, Grosso, De Rossi, Chiellini, senza escludere Perrotta e Aquilani. Materazzi, Gattuso, Ambrosini, Di Natale e Camoranesi potrebbero accomodarsi in panchina. Circa il modulo di gioco è ipotizzabile un 4-2-3-1 in stile Roma, oppure anche un 4-1-4-1, con De Rossi mediano arretrato e un Del Piero esterno sinistro (cosa che il probabile capitano non gradirebbe più di tanto). Non è da escludere anche un 4-4-2 con Del Piero seconda punta accanto a Toni. Chiaramente, vista la discrezione - per non dire altro - con cui mister Donadoni rivela le sue decisioni, nessuno può in realtà essere certo prima di un paio d'ore dal fischio di inizio. L'arbitro designato sarà il norvegese Tom Henning Ovrebo, con gli assistenti Geir Age Holen e Jan Petter Randen. Quarto uomo il croato Ivan Bebek.

Il match con la Romania inevitabilmente potrebbe assumere una connotazione anche vagamente politica, visto il clima da caccia al rumeno diffusosi negli ultimi mesi in Italia. La Nazionale di Piturca giocherà anche per i suoi emigranti nel nostro Paese, i quali seguiranno la partita in casa o tra amici. I rappresentanti delle comunità rumene in Italia invitano i concittadini a non festeggiare in strada, in caso di vittoria della Romania contro l'Italia per non creare disordini e non rischiare brutte avventure. Più che un'eventuale ko dell'Italia del calcio, forse è questa la vera sconfitta da recuperare.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-