CULTURA &TEMPO LIBERO

 
 
 
 
HOME DEL DOSSIER

I magnifici sette pi¨ uno

Interviste

Il Festival

Cronaca

I trailers

Foto e video

"Con UP" la rivoluzione 3D arriva a Cannes

di Carlo Bizio

Pagina: 1 2 di 2 pagina successiva
commenti - |  Condividi su: Facebook Twitter|vota su OKNOtizie|Stampa l'articoloInvia l'articolo|DiminuisciIngrandisci
13 maggio 2009
Un fotogramma del film di animazione in 3D "Up" di Peter Docter che apre il festival (Foto Afp / Disney Pixar)


Era dai tempi della Rayban-mania che un occhiale non faceva parlare tanto, fino all'attuale "3-D goggle", quella sorta di occhiale da sole dai molteplici design forniti al pubblico per la visione in sala di un film in 3-D. Come avvera' al festival Cannes la sera della prima: il film su cui e' ricaduto l'onore di aprire la rassegna, il cartone animato digitale "Up" della Pixar, e' stato infatti girato e verra' proiettato in 3-D. Non solo e' il primo cartoon per il gala d'avvio nella storia di Cannes; e' anche la prima sortita nel 3-D della premiata Pixar ("Toy Story", "Nemo", "Ratatouille"), terreno non ancora del tutto perlustrato ne' conosciuto.
Sara' il 3-D la "prossima frontiera del cinema", quel "next big thing" di cui Hollywood e' sempre alla ricerca? ci si chiede. Le opinioni al riguardo variano ("tridicolo," dicono alcuni), ma forte e' comunque l'interesse e la curiosita' tra gli addetti dell'industria del cinema.

"Up", scritto e diretto da Pete Docter, realizzato dalla Pixar e distribuito dalla sua partner Disney, narra la storia del vecchietto Carl, un venditore di palloncini che dopo la morte dell'amata moglie decide di realizzare quei sogni d'avventura che aveva fin da piccolo. Un giorno lega migliaia di palloncini al tetto della sua casetta, che inizia a librarsi nel cielo come una mongolfiera. Il lungo volo di Carl, che si scopre accompagnato da un intrepido e cicciotello boy-scout di otto anni, Russell, concludera' in un magico luogo in Sud America, Paradise Falls. L'irresistibile strana coppia vecchio/bambino viene accolta da un bizzarro uccello variopinto e da un cane parlante. Non e' il luogo sognato da Carl: e' un mondo piu' alla "Fitzcarraldo" che Disney. La trama del film e' densa di sorprese, anche per il suo osare in zone oscure della psiche umana; ma nell'atto finale c'e' piena soddisfazione per il pubblico Pixar-ofilo. Per quei pochi che lo hanno gia' visto (a Cannes "Up" debuttera' in anteprima mondiale – uscira' poi nei cinema il 29 maggio), il film di Docter e' un capolavoro. "Up" verra' mostrato in 3-D con l'ausilio degli appositi occhialetti bicromatici. A Cannes si usera' il modello Xpand, e agli astanti verra' richiesto di ripulirli con cura prima di restituirli all'uscita. La psicosi della febbre suina e relativo contagio stanno ironicamente complicando il lancio del 3-D, gia' pronto sulla piattaforma rivierasca, massimo del "purismo" in quanto a gusti cinematografici.

Il 3-D fa insomma ingresso nell'universo "d'essay" di Cannes, dove molti si domandano, con malcelata perplessita': ma il 3-D e' davvero una tecnologia valida per godersi un film sul grande schermo? Come e quando e' appropriato farne uso? Il gioco – ovvero il costo – vale la candela? Per il regista James Cameron ("Titanic", "Aliens", "Terminator"), non v'e' ombra di dubbio: il cinema dovra' rivolgersi al "nuovo 3-D" (come lui tiene a precisare, onde schivare paragoni con certi esperimenti del passato), se vorra' sopravvivere nella sua dimensione "teatrale".
"La tecnologia home-video sta facendo passi di gigante, e gia' oggi la visione di un film nel salotto di casa e' di qualita' poco inferiore a quella della sala cinematografica," afferma Cameron, il cui nuovo film, il fantascientifico e ultra-digitale "Avatar" uscira' in Usa a fine 2009, in 3-D ovviamente. "Solo un film in 3-D, proiettato come si deve in un cinema munito di impianti hi-tech, avra' il potere unico di avvolgere, immergere e coinvolgere lo spettatore, anche a livello fisico. Quest'immersione totale e' aliena all'home-video."

"Dovremo rieducare il pubblico nel modo in cui questi vive e fruisce dell'esperienza cinematografica," spiega Cameron. "Lo schermo cinematografico e' sempre stato una sorta di barriera di separazione nel rapporto tra il pubblico e il film. Il 3-D ad alta qualita' abbattera' questo telo, e lo schermo scomparira'. Un film come ‘Avatar' non avra' senso su Dvd. Solo il 3-D rendera' il grande schermo insostituibile, e di nuovo magico"
Una teoria in parte confermata dal discreto successo ottenuto in Usa da film in 3-D di vario genere, dal cartone animato digitale "Monsters vs Alien" a quello "stop-motion" "Coraline", dall'avventuroso "Viaggio al centro della Terra" ai documentari Imax e le numerose versioni "tridimensionalizzate" a posteriori di kolossal come "Transformers", "Spider-Man 3" e "Titanic".
Gli studios di Hollywood, pur risentendo gli effetti dell'attuale crisi finanziaria, stanno cautamente investendo fondi e risorse per sviluppare e realizzare film in 3-D. Un trend di cui la Fox sembra la piu' convinta: distribuira' infatti due film "ad alto profilo", entrambi in 3-D, a breve distanza uno dall'altro, l'animato "Ice Age 3" e l'attesissimo "Avatar" di Cameron (mix di live-action e CGI, con attori resi sintetici tramite la tecnica del motion-capture). "Avatar", ambientato in un futuro in cui gli umani possono inviare una propria reincarnazione digitale su un altro pianeta, e' un ambizioso progetto realizzato con un mega-budget di oltre 250 milioni di dollari, il cui successo o meno commerciale e critico verra' analizzato dagli esperti del settore e usato come paradigma per ogni impresa 3-D a venire. Cameron ha brevettato un sistema di ripresa virtuale per il 3-D con due cineprese chiamato Fusion System, che consente al regista di osservare in tempo reale l'interazione dei personaggi digitali (basati sui movimenti degli attori veri) nel loro universo di sintesi.
  CONTINUA ...»

13 maggio 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagina: 1 2 di 2 pagina successiva
RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci Condividi su: Facebook FacebookTwitter Twitter|Vota su OkNotizie OKNOtizie|Altri YahooLinkedInWikio

L'informazione del Sole 24 Ore sul tuo cellulare
Abbonati a
Inserisci qui il tuo numero
   
L'informazione del Sole 24 Ore nella tua e-mail
Inscriviti alla NEWSLETTER
Effettua il login o avvia la registrazione.
 
 
 
 
 
 
Cerca quotazione - Tempo Reale  
- Listino personale
- Portfolio
- Euribor
 
 
 
Oggi + Inviati + Visti + Votati
 

-Annunci-