ArtEconomy24

Jho Low (1MDB) e l'asta di beneficenza di Leonardo Di Caprio

Leggi e fisco

Jho Low (1MDB) e l'asta di beneficenza di Leonardo Di Caprio

Torna d'attualità Jho Low, presunta mente finanziaria che ha sottratto 4,5 miliardi di dollari dal fondo1Malaysia Development Berhad (noto come 1MDB), fondato dal primo ministro della Malesia, Najib Razak per lo sviluppo economico del paese, ma in seguito indirizzato verso scopi meno nobili.

Il Dipartimento di Giustizia statunitense ha, infatti, intrapreso le azioni legali per recuperare un ulteriore miliardo di dollari di beni rubati al fondo di investimento portando i crediti totali a oltre 1,7 miliardi di dollari.

Le autorità hanno affermato che nel 2014, Low ha usato 3,2 milioni di dollari, derivanti da una vendita di obbligazioni 1MDB, per acquistare un dipinto di Pablo Picasso «Nature morte au crâne de taureau» del valore di 3,2 milioni di dollari e altri fondi per acquistare dalla galleria Helly Nahmada New York nel marzo 2013 per 9 milioni di dollari un collage di Jean-Michel Basquiat, «Redman One», a nome della Tanore, società finanziaria posseduta da Jho Low.

Entrambe le opere sono state donate al collezionista d'arte Leonardo DiCaprio da inserire nell'asta annuale di beneficenza battuta a favore della sua fondazione omonima.
Secondo Artnet news, DiCaprio, ancora prima dell'istanza civile aveva avviato la procedura di restituzione delle due opere ai Federali.

Tanore, come si ricorderà e come viene evidenziato nei documenti del Dipartimento di Giustizia, ha acquistato nel corso del 2013 e del 2014 cinque opere d'arte per un prezzo complessivo pari a 58,3 milioni di dollari tra cui «Dustheads» di Jean Michel Basquiat per 48,8 milioni di dollari nell'asta di Christie'sPost-War & Contemporary Evening del 15 maggio 2013 - fissando all'epoca un record mondiale per l'artista e altre opere tra cui «Untitled-Standing Mobile» di Alexander Calder per 5,38 milioni di dollari e «Tic Tac Toe» di Alexander Calder per 3 milioni di dollari.

Inoltre secondo le autorità Tanore nell'asta di beneficenza «11th Hour», organizzata da Christie's per conto di Di Caprio il 13 maggio 2013, acquistò anche «Queen Bee» di Mark Ryden per 714mila dollari (lotto n. 28 stima 300.000 - 400.000 dollari), «Bliss Bucket» di Ed Ruscha per 367.500 dollari (lotto n. 30 stima 150-300mila dollari).

© Riproduzione riservata