ArtEconomy24

Gamec, Giusti prende il posto del direttore di Pietrantonio

Musei e Biennali

Gamec, Giusti prende il posto del direttore di Pietrantonio

Lorenzo Giusti è il nuovo direttore della Gamec di Bergamo. Lo rivela l'Eco di Bergamo prima della presentazione ufficiale che si svolgerà mercoledì 5 luglio. Nato a Prato nel 1977, dal 2012 a oggi è stato direttore del Museo MAN di Nuoro, dove ha promosso mostre di artisti italiani internazionali come Maria Lai, Roman Signer, Michel Blazy e Thomas Hirschhorn. Prima di approdare al sardo è stato direttore artistico del Centro per l'Arte Contemporanea EX3 di Firenze e curatore del Padiglione della Regione Toscana all'EXPO di Shanghai. Ha studiato Storia dell'Arte a Firenze e Siena e Museologia all'École du Louvre di Parigi. È docente all'Università di Sassari e ha insegnato all'Accademia di Belle Arti di Firenze.

Giusti prende il posto di Giacinto di Pietrantonio che è stato direttore della Gamec per 17 anni. Il suo mandato ha durata triennale, dal 2018 al 2020. È stato selezionato tra 39 candidati che hanno partecipato al bando. La prima scrematura delle candidature è stata fatta da una commissione selezionatrice composta da Gabriella Belli, direttrice della Fondazione Musei Civici di Venezia, Iwona Blazwick, direttrice della Whitechapel Gallery di Londra e Cristian Valsecchi, segretario generale della Fondazione Torino Musei e segretario AMACI, mentre la scelta finale è stata affidata al consiglio direttivo del museo.
La volontà del museo era quella di trovare un nuovo direttore con competenze nel reperimento di risorse attraverso fundraising, crowdfunding, sponsorship e partnership con soggetti pubblici e privati, capacità di gestione delle risorse umane e finanziarie e conoscenze degli strumenti contabili quali bilanci preventivi e consuntivi.

© Riproduzione riservata