ArtEconomy24

Chewing Poem poesia da masticare, 1970.

Chewing Poem poesia da masticare, 1970.

Lamberto Pignotti   Firenze, 1926

Tecnica: Incarto di chewing-gum stampato lanciato al pubblico nelle performance dell'artista.
Stima: 500 €.
Courtesy opera: Derbylius, Milano.
Archivio: In lavorazione.
Catalogo ragionato: Non esiste. Il testo di riferimento è "Pignotti", 1996, edizioni Adriano Parise.
In galleria: Opere disponibili da Studio Maffei di Torino e da Derbylius di Milano.

Quotazione: L'aggiudicazione più recente è 2.052 $ per Un nuovo romanziere, 1966, Collage su carta, 15,5 x 21,5 cm, da Martini Studio d'Arte di Brescia, il 22 marzo 2017 (stima 3.240-4.320 $). In asta i passaggi sono stati 156 e le opere aggiudicate 101 (64%). In galleria le opere più richieste sono quelle negli anni ’60, che quotano sui 1.500 €, più piccole rispetto ai lavori più grandi e colorati successivi. I libri sono intorno ai 1.000 €.
Top-price: 11.780 $ per Giorni difficili, 1964, collage su tavola, 70 x 50 cm, da Finarte a Venezia, il 12 dicembre 2007, da una stima di 4.000-5.000 $.

Commento:
Nasce a Firenze nel 1926, si trasferisce a Roma nel 1968 dove risiede. Ha insegnato all’Università di Roma e al DAMS di Bologna. Fondatore nel 1963 del Gruppo 70, ha partecipato alla nascita del Gruppo 63. La sua opera rapporta segni di varia provenienza: linguistici, visivi, dell’udito, del gusto, dell’olfatto, del tatto, del comportamento, dello spettacolo. Tra happening e performance nascono le Poesie e no, le cine-poesie, le cassette logo-musicali, i libri-oggetto di plastica, le poesie da toccare, da bere, da mangiare, i chewing poem e le poesie visive sotto forma di collage o d’intervento su foto di cronaca, moda e pubblicità. Negli anni 70, nella serie delle De-composizioni, le immagini dei giornali inducono a concentrarsi sulla fotografia al di là del caso . (M.A.M.)