ArtEconomy24

Da Babuino crescono l’arte moderna e contemporanea, orientale e i…

mercato dell’arte

Da Babuino crescono l’arte moderna e contemporanea, orientale e i dipinti antichi

GRUPPO IN GIADA, CINA, XIX SECOLO raffigurante tre scimmie che sorreggono delle pesche. Finalità benaugurale. Base in legno traforata a lingzhi. Misure cm. 7 x 11,5 x 4,5. Venduto a € 50.150
GRUPPO IN GIADA, CINA, XIX SECOLO raffigurante tre scimmie che sorreggono delle pesche. Finalità benaugurale. Base in legno traforata a lingzhi. Misure cm. 7 x 11,5 x 4,5. Venduto a € 50.150

Nel 2017 la casa d'aste romana Babuino ha sostanzialmente mantenuto il risultato del 2016 (-1,5%) con la vendita di 4.989 lotti ad un prezzo medio di 945 euro. La direttrice Laura Moreschini ha fatto un bilancio dell’anno appena trascorso: “L'attività della casa d'asta si è ben inserita nella decisa ripresa che negli ultimi mesi ha contraddistinto il mercato dell'arte nel nostro paese. Il fatturato di 3.918.030 € è stabile rispetto all'anno passato (fatturato 2016 di 3.979.076 €).

Quali settori sono più forti?
Secondo decennale consuetudine, Babuino propone vendite che rappresentano ampiamente tutti gli ambiti dell'arte e dell'antiquariato compresi nella definizione Fine Art. Le opere presentate spaziano dai dipinti agli arredi dal Cinquecento al Novecento di matrice sia europea che italiana, e sconfinano nel collezionismo fino ai gioielli e al design.
Il settore che dimostra più appeal è quello dell'Arte Moderna e Contemporanea per gli artisti italiani e internazionali, seguito dal grande interesse dimostrato per l'Arte Cinese e dell'Estremo Oriente. Il risultato della vendita dei Dipinti Antichi ha mostrato una interessante espansione nel secondo semestre, mentre il dipinto dell'Ottocento continua a dimostrare sofferenza soprattutto per le opere di media fascia. Il mobile antico è davvero poco ricercato.

In particolare, l'Arte Antica ha totalizzato 2.761.700 € (sei vendite, che includono l'Arte Orientale: 263.800 €, circa il 10%), circa il 66% del totale, mentre l'Arte Moderna e Contemporanea ha totalizzato 892.530 € (tre vendite), circa il 31% del totale.
Quali sono le percentuali di venduto?
La percentuale delle vendite non è più molto alta come in passato, quando sfiorava l'80%, oggi si attesta appena sul 60%, ossia di 4.989 lotti venduti su un totale di 8.528 lotti presentati per 10 aste.

© Riproduzione riservata