ArtEconomy24

Cern, arte e scienza per i tre vincitori del Collide International Award

premi e concorsi

Cern, arte e scienza per i tre vincitori del Collide International Award

I premi sono due. Il “Collide International” è un programma di residenza di tre mesi in collaborazione con FACT interamente finanziato, di cui due mesi trascorsi al CERN e un mese al FACT di Liverpool. Una giuria di esperti in arte e nelle scienze hanno scelto Suzanne Treister, la sua residenza si svolgerà durante la primavera del 2018 e sarà impiegata a sviluppare la sua ricerca sull'”Universo Olografico” esplorando la storia dell'arte, dalla pittura nelle caverne al modernismo e all'arte contemporanea globale, inclusi gli artisti emarginati attraversando la geografia dell'arte antica delle Americhe, dell'Africa, dell'Asia, l'arte Islamica e il Rinascimento europeo.

L'artista Yu-Chen Wang di Taiwan e l'artista danese Lea Porsager hanno ricevuto quest'anno la “Manzione Onoraria” e saranno invitati al CERN per una breve visita come Ospiti d'Onore del 2018.

Il secondo premio assegnato “Collide Geneva”, dedicato a una “performance”, è stato assegnato agli artisti Anne Sylvie Henchoz e Julie Lang. Entrambi passeranno tre mesi al CERB durante il prossimo autunno per sviluppare il loro progetto “Space Time Energy” (Spazio, Tempo. Energia) esplorando le analogie potenziali fra il corpo umano e le particelle. “Collide Geneva” è frutto di una partnership fra le Arti al CERN, Il Cantone di Ginevra e la Città di Ginevra per favorire la ricerca sull'espressione artistica e la ricerca fondamentale effettuata dal CERN. “Oggi gli artisti di tutto il mondo sono invitati al CERN, attraverso i nostri programmi, per esplorare nuove idee e lavorare a fianco dei fisici delle particelle e degli ingegneri ¬– spiega Monica Bello, a capo delle Arti al CERN. - Mi eccita offrire queste opportunità in un ambiente unico ove la pratica artistica acquisisce una nuova dimensione e comprensione”. O come ha aggiunto Charlotte Lindberg Warakaulle, direttore del CERN per le Relazioni Internazionali: “le Arti al CERN hanno come obiettivo quello di abbattere le barriere fra arte e scienza, guidandoci a comprendere il mondo attorno a noi da diverse prospettive. Il superamento di queste barriere e l'acquisizione di nuova conoscenza è per noi un motivo di arricchimento”.

© Riproduzione riservata