ArtEconomy24

Deutsche Bank inaugura a settembre il PalaisPopulaire

  • Abbonati
  • Accedi
musei e biennali

Deutsche Bank inaugura a settembre il PalaisPopulaire

PalaisPopulaire di Berlino
PalaisPopulaire di Berlino

C’è il nome e la data: il PalaisPopulaire di Deutsche Bank aprirà il prossimo 27 settembre a Berlino, nel cuore della città, in Unter den Linden Boulevard 5. La banca tedesca ha così creato circa in un anno – in un palazzo acquisito dalla banca e prossimo al vicino KunstHalle – uno spazio di dialogo e d’incontro con l’arte, la cultura e lo sport. Situato nella storica Prinzessinnenpalais, il PalaisPopulaire intende attirare visitatori e ospiti da tutto il mondo. «Il nome PalaisPopulaire è programmatico – spiega Thorsten Strauss, responsabile dell'unità Art, Culture & Sports di Deutsche Bank – perché rappresenta un luogo contemporaneo e aperto, che offre una miscela di arte, cultura e sport e rappresenta gli obiettivi fondamentali che Deutsche Bank ha compiuto con il riconoscimento e la promozione del talento con un impatto positivo ».

ThePopular è diretto da Svenja von Reichenbach, che dal 1997 è responsabile delle mostre di Berlino di Deutsche Bank e dal 2013 fino a poco tempo fa era direttore della Deutsche Bank KunstHalle. L'ampio programma comprenderà presentazioni dalla Deutsche Bank Collection, cambiando mostre d'arte, più concerti, letture ed eventi incentrati su argomenti sportivi e nuovi format digitali. Von Reichenbach dà appuntamento ad: «Una casa aperta che prospererà sugli imput dei suoi visitatori».
Con oltre 750 metri quadrati, il PalaisPopulaire amplia del triplo lo spazio espositivo della banca. «Con questo luogo, la collezione Deutsche Bank diventa veramente pubblica disponendo così anche di maggiori spazi per le collaborazioni con altre istituzioni culturali» ha dichiarato Friedhelm Hütte, responsabile del programma artistico mondiale della banca e curatore della mostra inaugurale. Il museo a settembre aprirà con una permanente della collezione e un programma che comprende molti argomenti e le tre aree. Al centro si sarà la mostra «The World On Paper» con circa 300 punti salienti e nuove scoperte dalla Deutsche Bank Collection. Dalla fine degli anni '70, la collezione si è concentrata su opere su carta. Oggi vanta una delle più importanti collezioni di arte contemporanea su carta e fotografia» conclude Hütte.

© Riproduzione riservata