ArtEconomy24

Fiera: quanto mi costi!

  • Abbonati
  • Accedi
mercato dell’arte

Fiera: quanto mi costi!

Si è da poco chiusa la regina di tutte le fiere, ovvero ArtBasel a Basilea (14-17 giugno 2018) che, come indicato nel report di ArtEconomy24 ha beneficiato della presenza di acquirenti giunti da più di 100 paesi e di ben 400 musei, mentre il pubblico generico è stato di 95.000 visitatori, in linea con i numeri dell'anno scorso. Soddisfazione anche dal punto di vista commerciale per le 290 gallerie provenienti da 35 paesi che per partecipare alla fiera devono sostenere costi decisamente elevati. L'incognita di una fiera è il ritorno economico che presenta un rischio impossibile da stimare, soprattutto, per chi partecipa per la prima volta.
Ma quanto costa partecipare ad Art Basel? Non è facile ottenere queste informazioni, le gallerie difficilmente vogliono divulgare i costi di partecipazione ad una fiera come Art Basel. Artsy, in un recente articolo, ha raccolto queste informazioni da alcuni galleristi, anche se, per la verità, solo in pochi hanno voluto rilasciare dichiarazioni, confermando un atteggiamento sempre poco trasparente. Il sondaggio è stato effettuato con gallerie di diverse dimensioni: due piccole, tre medie e tre di grandi dimensioni.

Il budget. Le spese per partecipare ad Art Basel, che comprendono oltre allo stand, il viaggio, il soggiorno in città, i costi di spedizione per le opere, possono raggiungere per una galleria di piccole dimensione che espone nella sezione Statement, dedicata a solo show, circa 50.000 dollari (43.300 euro circa) di cui solo 20.000 franchi svizzeri (circa 17.500 euro) per il costo di uno stand di 50 metri quadrati. Il budget sale a 150.000 dollari (130.000 euro) per le gallerie di medie dimensioni con stand modesti al secondo piano della fiera e raggiunge i 400.000 dollari (346.000 euro) per le grandi gallerie al piano inferiore.
Il budget per Art Basel parte dal costo principale, ovvero lo stand. Per la sezione Galleries e Feature il prezzo è di 830 franchi svizzeri (circa 720 euro) al metro quadrato. Per uno stand di medie dimensioni (circa 70 mq) il costo può raggiungere 58.000 franchi svizzeri (50.250 euro). Se l'esposizione richiede anche l'utilizzo dei muri esterni dello stand occorre stanziare un ulteriore esborso di 500 franchi svizzeri (435 euro) al metro quadrato oltre a una tassa di iscrizione di 550 franchi svizzeri (477 euro) per gli stand che si trovano nella sezione Galleries. Per una “posizione privilegiata” come ad esempio vicino all'ingresso o lungo le pareti laterali, occorre aggiungere un altro 5% in aggiunta al costo totale dello stand. Appendere alla parete un'opera pesante significa, anche in questo caso, pagare un costo aggiuntivo per rinforzare i muri e, infine, in base al valore dell'opera d'arte occorre prenotare e pagare per tutta la durata della fiera un servizio di guardiania e vigilanza. Il budget per una galleria blasonata, considerando tutti i costi per uno stand di grandi dimensioni potrebbe facilmente superare i 100.000 dollari (86.500 euro).

I costi delle altre fiere. Secondo il report Art Basel - UBSredatto dall'economista Clare McAndrew che ha fotografato il mercato dell'arte nel 2017 negli ultimi dieci anni il numero delle principali fiere d'arte è più che raddoppiato. Sono, infatti, circa 260 gli eventi internazionali importanti oltre a centinaia di fiere più piccole specializzate in regioni e settori. Aumentano le fiere ma anche i costi. Nel 2017 i costi sostenuti dai dealer sono aumentati del 15% e hanno raggiunto 4,6 miliardi di dollari.
Ecco alcuni esempi. Per esporre al miart nell'edizione 2018 i costi variavano in base alle diverse sezioni: Generation 235 euro al mq; Decades 260 euro al mq; Emergent 180 euro al mq; Object 250 euro al mq; Established 260 euro al mq. Diverse anche le spese di registrazione con un massimo di 1.500 euro per i Master a 1.000 euro per Contemporary e 450 euro per la sezione Object.
Art Basel e miart appartengono a due gruppi quotati in borsa, rispettivamente MCH Group e Fiera Milano il cui core business è la realizzazione di diverse tipologie di fiere, ma esistono anche fiere di arte contemporanea gestite da enti no-profit come ad esempio, NADA New Art Dealers Alliance, un'organizzazione artistica senza fini di lucro. La fiera ha due appuntamenti a New York a maggio e a Miami a dicembre in concomitanza con ArtBasel Miami. Il costo di partecipazione è nell'ordine di circa 3.000 dollari per gli stand più piccoli e fino a 15.000 dollari per il più grande. Per partecipare a1-54 Contemporary African Art Fair, fondata da Touria El Glaoui nel 2013 che si svolge a Londra nelle sale della Somerset House, a New York e da quest'anno anche a Marrakech, il costo viene applicato in base alle dimensioni della stand. Le dimensioni piccole costano 6.500 sterline (7.400 euro) una di medie dimensioni 12.000 sterline (13.600 euro) e quelle grandi oscillano da 14.000 a 18.000 sterline (18.000 - 20.000 euro).

© Riproduzione riservata