ArtEconomy24

Accordo British Museum e DCT Abu Dhabi per intitolare Galleria a Sheikh Zayed

  • Abbonati
  • Accedi
Musei e biennali

Accordo British Museum e DCT Abu Dhabi per intitolare Galleria a Sheikh Zayed

British Museum Gallery To Be Named After Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan
British Museum Gallery To Be Named After Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan

In attesa di concretizzare ad Abu Dhabi l’accordo stretto nel 2009 tra il British Museum e il Dipartimento di Cultura e Turismo - Abu Dhabi con la realizzazione del Zayed National Museum disegnato da Norman Foster sull’isola di Saadiyat, è stato firmato l’accordo per la British Museum Gallery intitolata allo sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan. L’accordo firmato il 20 giugno e annunciato oggi porterà all'inaugurazione della “Galleria Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan per l'Europa e il Medio Oriente”, un omaggio alla visione culturale di Sheikh Zayed, fondatore degli Emirati Arabi Uniti, e alla sua missione di costruire ponti tra le nazioni di tutto il mondo. Frutto della decennale (scade nel 2019) storia di collaborazione tra le due organizzazioni la Galleria intitolato al padre degli UAE (1918-2004) esplora la storia dell'agricoltura dell'agricoltura tra il 10.000 e il 800 aC in Medio Oriente e il conseguente progresso sociale, culturale ed economico che ha formato il mondo moderno. L'accordo è stato firmato da SE Mohamed Khalifa Al Mubarak, presidente di DCT Abu Dhabi, e Hartwig Fischer, direttore del British Museum, in una cerimonia tenutasi al British Museum di Londra alla presenza di SE Saif Saeed Ghobash, sottosegretario di DCT Abu Dhabi, SE Sulaiman Hamid Al Mazroui, ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti Regno Unito, e Sir Richard Lambert, presidente dei Trustees del British Museum.

British Museum Gallery To Be Named After Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan

Il fondatore. Alla guida dell'emirato di Abu Dhabi dal 1966 fino alla sua scomparsa avvenuta nel 2004, Zayed Al Nahyan lanciò nel 1971 l'idea di un'unione tra i paesi arabi che vide contrari soltanto Qatar e Bahrein. Gli Emirati Arabi Uniti nacquero cinque anni più tardi e Zayed Al Nahyan fu sempre eletto alla carica di presidente dai membri del consiglio dei regnanti. La sua accorta politica petrolifera potè garantire altissime rendite al Paese, saggiamente investite per lo sviluppo interno, motivi che lo hanno portato a essere molto amato dal popolo. La rinomina de “La Galleria di Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan per l'Europa e il Medio Oriente” riconosce l'impegno di Sheikh Zayed per il patrimonio e la cultura. Sostenitore attivo dei primi scavi archeologici negli Emirati oltre 50 anni fa, fu responsabile della fondazione dell’Al Ain Museum, il più antico degli Emirati Arabi, al momento della creazione della Federazione. Fedele al dialogo culturale internazionale e intergovernativo, Sheikh Zayed ha anche costruito legami culturali con i paesi di tutto il mondo.

L’isola. Situata al piano superiore del British Museum a Londra, “La Galleria Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan per l'Europa e il Medio Oriente” rinforza la collaborazione tra le due istituzioni, infatti oltre alla ridenominazione della galleria l'accordo includerà anche lo sviluppo di una struttura di prestito che vedrà oggetti importanti del British Museum essere esposti al Museo Nazionale di Zayed alla sua apertura, non ancora annunciata. Gli oggetti unici saranno esposti, completando la collezione permanente del futuro museo.

DCT Abu Dhabi e il British Museum hanno già collaborato in passato a diverse mostre ad Abu Dhabi, tra cui “Splendours of Mesopotamia” nel 2011 e “History of the World” in 100 oggetti nel 2014. Zayed National Museum sarà il principale museo nazionale, vero traguardo culturale per la nazione, che racconterà la storia degli Emirati Arabi Uniti, attraverso la vita, le azioni e la politica di Sheikh Zayed, la storia della regione e la sua connessione culturale con il resto del mondo. Zayed National Museum sarà il fulcro del Saadiyat Cultural District insieme al Louvre di Abu Dhabi e al futuro Guggenheim progettato da Frank Gehry.

© Riproduzione riservata