ArtEconomy24

Successo di pubblico per il Met con 7,35 milioni di visitatori

  • Abbonati
  • Accedi
musei e biennali

Successo di pubblico per il Met con 7,35 milioni di visitatori

Record di visitatori per il Metropolitan Museum of Art nella gestione fiscale che si è chiusa a fine giugno 2018. Nelle sue tre sedi The Met Fifth Avenue, The Met Cloisters e The Met Breueri visitatori sono stati oltre 7,35 milioni registrando l'affluenza più elevata nella storia del museo. Il successo di pubblico è da attribuire in gran parte alla partecipazione record (702.516 visitatori) alla mostra «Michelangelo: Divine Draftsman and Designer», che si è svolta dal 13 novembre 2017 fino al 12 febbraio 2018, decima decima mostra più frequentata nella storia del museo.
Il museo continua ad essere l'attrazione turistica più visitata di New York per il pubblico nazionale e internazionale. Nel corso della gestione, i visitatori internazionali hanno rappresentato il 34% e quelli locali provenienti dai cinque quartieri di New York City il 32%, mentre il 13% dai tre Stati al di fuori della città. Sempre nell'anno fiscale 2018, TripAdvisor, sulla base delle scelte dei viaggiatori, ha indicato l'istituzione americana “miglior museo al mondo per il terzo anno consecutivo”.

Proventi. Nel periodo in esame il Museo ha raccolto proventi per oltre 250 milioni di dollari, la cifra più elevata negli ultimi anni. Fondamentale nell'anno è stata l'eccezionale donazione di oltre 80 milioni di dollari da parte del Trustee Florence Irving e del suo defunto marito, Herbert Irving, il più grande regalo finanziario ricevuto dal museo nella storia recente. Sempre in tema di ricavi dal primo marzo per accedere al museo, i visitatori al di fuori dello Stato di New York devono pagare 25 dollari, ammontare che ha sostituito la precedente formula “suggested” donation. Gli studenti e i visitatori da altre regioni pagano un biglietto ridotto rispettivamente pari a 12 e 17 dollari, mentre l'ingresso gratuito è riservato ai minori di 12 anni.

Esposizioni e visitatori. Oltre alla mostra record «Michelangelo: Divine Draftsman and Designer», le altre esposizioni che hanno attirato un numero elevato di visitatori al museo sono state «Cristobal de Villalpando: mexican painter of the Baroque», dal 25 luglio al 15 ottobre 2017 con 256.339 e «David Hockney» dal 27 novembre 2017 al 25 febbraio 2018, con 363.877 presenze.
Gli ultimi mesi delle mostre estive del 2017 «Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between», ha attirato 558.006 visitatori, «The Roof Garden Commission: Adrián Villar Rojas», «The Theater of Disappearance», 510.946, ed entrambe hanno contribuito all'incremento dell'affluenza.
«Heavenly Bodies: Fashion and the Catholic Imagination», in esposizione a The Met Fifth Avenue e The Met Cloisters fino all'8 ottobre prossimo è sulla buona strada per essere tra le mostre più frequentate del museo. Da quando è stata inaugurata, il 10 maggio 2018, ha attirato oltre 500.000 visitatori a The Met Fifth Avenue e altri 70.000 hanno visitato The Met Cloisters - un aumento del 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Istruzione e programmi pubblici. Nella gestione fiscale 2018 il museo ha accolto oltre 225.000 studenti tra cui 90.000 studenti e insegnanti di New York. Il programma bisettimanale Teens Take The Met! continua a coinvolgere adolescenti dai cinque distretti di New York City, 5.000 lo scorso anno, molti dei quali visitano The Met per la prima volta. Celebrazioni di un giorno come il World Culture Festival e il Lunar New Year Festival hanno avuto un'affluenza pari a circa 6.500 visitatori.

Digital Visitorship. Il sito web del Metropolitan Museum of Art (metmuseum.org) ha concluso l'anno fiscale 2018 con un totale di 30,4 milioni di visite, il 32% internazionali. Le pagine della collezione online e «Heilbrunn Timeline of Art History» continuano ad attrarre il maggior numero di visite, rispettivamente pari a 8,4 milioni e a 9,4 milioni. Nel secondo anno da quando è stata istituita la politica di accesso aperto a The Met, che ha reso disponibili per uso gratuito e senza restrizioni oltre 375.000 immagini della collezione online, la partnership di The Met con la comunità di Wikimedia consente al museo di raggiungere oltre 10 milioni di utenti al mese su Wikipedia. La portata dei social media del museo continua ad espandersi: attualmente il feed Twitter ha più di 4,4 milioni di follower (49% a livello internazionale), l'Instagram vincitore del Webby Award ha 2,5 milioni di follower (66% a livello internazionale) e l'account Facebook oltre 1,9 milioni (il 67% a livello internazionale). Inoltre, The Met ha utilizzato Facebook Live per raggiungere il pubblico in inglese, spagnolo, coreano, mandarino e lingua dei segni americana.

© Riproduzione riservata