ArtEconomy24

Senza titolo, 1987.

  • Abbonati
  • Accedi

Senza titolo, 1987.

Tunga (Antônio José de Barros Carvalho e Mello Mourão)   Palmares, 1952 - Rio de Janeiro, 2016

Tecnica: Scultura in acciaio, magnete e filo di acciaio, 82 x 82 x 45 cm.
Stima: 110.000 $ (94.340 €).
Courtesy opera: Escritorio de Arte.com, San Paolo.
Archivio: www.tungaoficial.com.br
Catalogo ragionato: Non esiste.

In galleria: È rappresentato da Franco Noero (Torino), Galeria Millan (San Paolo) e Luhring Augustine (New York). Quotazione: L'aggiudicazione più recente è 3.750 $ per Tunga Painting, 1997, dipinto su carta, 88,9 x 61 cm, da Palm Beach Modern Auctions, il 2 giugno 2018, stima 1.000-2.000 $. I passaggi in asta sono 55 di cui 35 venduti (63%).
Top-price: 149.000 $ per Palíndromo incesto, 1992-2002, ferro, rame e magneti, 72,4 x 208,9 x 129,2 cm, da Christie’s a New York, il 28 maggio 2014, stima 40-60.000 $.

Commento:
È stato un artista eclettico. La sua pratica artistica si muove tra scultura, disegno, performance, installazione, poesia e video, oltrepassando i confini dell'espressione artistica e intercettando scienza, alchimia e riti ancestrali. Le sue installazioni e sculture su larga scala hanno trasformato gallerie e musei in ambienti onirici grazie a materiali versatili come plastica, filo e oggetti riciclati. I suoi lavori sono enigmatici, pensati per resistere alla certezza e confondere gli spettatori. Nel 2006 la sua monumentale installazione «A la Lumière des Deux Mondes » è stata esposta Louvre. Ha partecipato, tra l’altro, alla Biennale di San Paolo (Brasile) (1981, 1987, 1994, 1998 e 2013), Documenta X, Kassel, (1997) e alla Biennale di Venezia (1982). (M.A.M.)